Carteololo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Carteololo
Carteolol skeletal.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC16H24N2O3
Massa molecolare (u)292.373 g/mol
Numero CAS51781-06-7
Codice ATCC07AA15
PubChem2583
DrugBankDB00521
SMILES
CC(C)(C)NCC(COC1=CC=CC2=C1CCC(=O)N2)O
Dati farmacocinetici
Biodisponibilità85%
Indicazioni di sicurezza

Il carteololo è un principio attivo Beta-bloccante indicato per il trattamento del glaucoma prodotto dalla Sifi SpA, su licenza Otsuka Pharmaceutical Co. Ltd, sotto forma di collirio al 1-2%.

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Viene utilizzato sotto forma di colliro all'1-2% per terapia dell'ipertensione oculare e del glaucoma primario ad angolo aperto.[1]

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Controindicati nelle persone con bradicardia, blocco atrio-ventricolare o scompenso cardiaco.

Dosaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Occorre instillare 2 volte al giorno

Effetti indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

Fra gli effetti collaterali più frequenti si riscontrano bruciore, dolore, eritema, sensazione di prurito e secchezza oculare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carteol 1 - 2 %, su torrinomedica.it. URL consultato il 18 gennaio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • British national formulary, Guida all’uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]