Amiloride

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Amiloride
Amiloridebigger.png
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC6H8ClN7O
Massa molecolare (u)229,627
Numero CAS2016-88-8
Numero EINECS220-024-7
Codice ATCC03DB01
PubChem16231
DrugBankDB00594
SMILES
C1(=C(N=C(C(=N1)Cl)N)N)C(=O)N=C(N)N
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
Orale
Dati farmacocinetici
Emivita6 - 9 ore
EscrezioneCome tale con le urine.
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossicità acuta
pericolo
Frasi H301
Consigli P301+310 [1]

L'amiloride è un farmaco diuretico risparmiatore di potassio impiegato per il trattamento dell'ipertensione. Il meccanismo d'azione di questo farmaco coinvolge il blocco dei canali del sodio nella membrana luminale delle cellule principali nel tubulo distale finale e nel dotto collettore (competitivo).

Il riassorbimento di sodio genera un gradiente elettrogenico (lume negativo) che spinge il potassio ad essere escreto. L'amiloride blocca i canali del riassorbimento di sodio, andando ad annullare il gradiente elettrogenico e quindi bloccando l'escrezione di K (attività antikaluretica).

Diuretici dell'ansa e tiazidici bloccando a monte il riassorbimento di Na fanno pervenire una maggiore quantità di sodio nel tubulo contorto distale e qui questi canali del sodio funzioneranno maggiormente: ecco perché diuretici dell’ansa e tiazidici fanno perdere potassio.

Da notare infine che l' aldosterone agisce promuovendo la sintesi di questi canali del Na.

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Viene utilizzato come terapia contro manifestazioni di edema, ipertensione arteriosa e sindrome di Liddle.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Sconsigliato in soggetti con iperkaliemia e insufficienza renale.

Dosaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • 10 mg al giorno (anche in due dosi, dose massima 20 mg al giorno)

Effetti indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

Fra gli effetti collaterali più frequenti si riscontrano rash, iponatriemia, confusione, disturbi gastrointestinali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 03.10.2012, riferita al cloridrato idrato

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • British national formulary, Guida all’uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]