Satavaptan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Satavaptan (Nome in codice dello sviluppo SR121463, ex marchio provvisorio Aquilda) è un antagonista del recettore della vasopressina-2[1] che è stato scoperto dalla Sanofi-Aventis ed era in fase di sviluppo per il trattamento dell'iponatremia. È stato anche studiato per il trattamento dell'ascite.[2] Lo sviluppo è stato interrotto nel 2009.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Soupart A et al., "Successful long-term treatment of hyponatremia in syndrome of inappropriate antidiuretic hormone secretion with satavaptan (SR121463B), an orally active nonpeptide vasopressin V2-receptor antagonist", in Clin J Am Soc Nephrol., (November 2006).
  2. ^ Ginès P, Wong F, Watson H, Milutinovic S, Ruiz Del Arbol L e Olteanu D, "Effects of satavaptan, a selective vasopressin V(2) receptor antagonist, on ascites and serum sodium in cirrhosis with hyponatremia: A randomized trial"., in Hepatology, febbraio 2008.
  3. ^ http://adisinsight.springer.com/drugs/800007591