Ototossicità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Si definisce ototossicità la proprietà tossica di certi farmaci e tossine nei confronti delle strutture dell'orecchio interno (in particolare delle cellule costituenti la coclea ed il vestibolo) o del nervo acustico.

Il danno tossico è solitamente accompagnato da sintomi di tinnito, di vertigine, di ipoacusia, di iperacusia ed acufeni. Nei casi più gravi, l'azione ototossica può portare a marcate perdite funzionali dell'udito, fino alla sordità completa.

Farmaci ototossici[modifica | modifica wikitesto]

Nella maggior parte dei casi, i danni ototossici derivano dall'assunzione di particolari tipi di farmaci. Potenzialmente, molte decine di farmaci possono causare l'azione lesiva; tra i più noti (elenco non esaustivo):

Si ipotizza la presenza di una possibile predisposizione genetica facilitante il danno ototossico.

In caso di reazioni ototossiche, è consigliata (quando possibile) la sospensione del farmaco, ed una valutazione medica specialistica (solitamente otorinolaringoiatrica).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]