Richelieu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Richelieu (disambigua).
Richelieu
comune
Richelieu – Stemma
(dettagli)
Dati amministrativi
Stato Francia Francia
Regione Blason-fr-en-Region-Centre.svg Centro
Dipartimento Blason département fr Indre-et-Loire.svg Indre e Loira
Arrondissement Chinon
Cantone Richelieu
Territorio
Coordinate 47°01′N 0°19′E / 47.016667°N 0.316667°E47.016667; 0.316667 (Richelieu)Coordinate: 47°01′N 0°19′E / 47.016667°N 0.316667°E47.016667; 0.316667 (Richelieu)
Altitudine 47-77 m s.l.m.
Superficie 5,09 km²
Abitanti 2 000[1] (2009)
Densità 392,93 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 37120
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 37196
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Richelieu
Sito istituzionale

Richelieu è un comune francese di 2.000 abitanti situato nel dipartimento dell'Indre e Loira nella regione del Centro.

Fa parte della Communauté de communes du pays de Richelieu ("Comunità dei comuni della regione di Richelieu"), che comprende anche i comuni di Assay, Braslou, Braye-sous-Faye, Champigny-sur-Veude, Chaveignes, Courcoué, Faye-la-Vineuse, Jaulnay, Lémeré, Ligré, Luzé, Marigny-Marmande), Razines, La Tour-Saint-Gelin e Verneuil-le-Château).

Posizione[modifica | modifica sorgente]

Il centro di Richelieu sorge a nemmeno un km dal confine tra Indre e Loira e Vienne (e tra il Centro e il Poitou-Charentes), sulla strada dipartimentale D149, a 20 km circa da Chinon (direzione nordovest) e a trenta km circa da Châtellerault (direzione sudest).

La strada dipartimentale D61 unisce invece Richelieu a Loudun, altro centro importante a 20 km in direzione ovest.

Richelieu confina con i comuni di Chaveignes, Champigny-sur-Veude, Pouant, Braye-sous-Faye.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1631, al culmine della sua carriera di statista, il cardinale Richelieu ottenne dal re Luigi XIII l'autorizzazione a costruire un palazzo ed un borgo col suo nome.

  • Il palazzo, andato distrutto durante il secolo XIX, era grande quanto il borgo, e costituiva in pratica una "città privata" a fianco della città pubblica. Oggi sul sito del palazzo sorge un parco: del grande edificio sono ancora visibili alcune costruzioni secondarie (un capanno da caccia, un ingresso, ecc.).
  • Il borgo, nelle intenzioni del Cardinale, voleva ricreare la "città ideale" secondo i principi architettonici classicisti del Seicento francese, con gli edifici disposti in perfetta simmetria intorno a una via centrale (la Grand'Rue) e a due piazze. Benché l'ambizioso progetto dell'architetto di corte Jacques Lemercier non sia stato completato (anche a causa della morte del Cardinale nel 1642), il borgo è tuttora considerato un capolavoro dell'urbanistica europea del secolo XVII. Secondo Jean de La Fontaine, si trattava del «più bel borgo del mondo»" («le plus beau village de l'univers»).

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia