John Elliott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Huxtable Elliott (Reading, 1930) è uno storico britannico.

Docente di storia della Spagna all'università di Londra dal 1968 al 1973 e a Princeton dal 1973 al 1990, nel 1999 ha vinto il premio Balzan.

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • La Spagna imperiale, 1469-1716 (ed. orig. 1972), A. Ca' Rossa, Collana Le vie della civiltà, Bologna, Il Mulino, 1982, ISBN 978-88-152-1444-7.
  • Richelieu e Olivares (ed. orig. 1984), G. Mainardi, Collana Saggi, Torino, Einaudi, 1990, ISBN 978-88-061-1799-3.
  • Il miraggio dell'Impero. Olivares e la Spagna: dall'apogeo al declino (2 voll.), trad. P. Moretti, Collana Biblioteca Storica, Roma, Salerno Editrice, 1991, ISBN 978-88-840-2081-9.
  • Imperi dell'Atlantico. America britannica e America spagnola, 1492-1830, trad. Marina Magnani, Collana Biblioteca di cultura storica, Torino, Einaudi, 2010, ISBN 978-88-061-9213-6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN108257905 · LCCN: (ENn79029782 · ISNI: (EN0000 0001 1032 1359 · GND: (DE121889319 · BNF: (FRcb12029270r (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie