Greccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Greccio
comune
Greccio – Stemma
Greccio – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Provincia Provincia di Rieti-Stemma.png Rieti
Amministrazione
Sindaco Albertina Miccadei (lista civica) dal 07/06/2009
Territorio
Coordinate 42°27′00″N 12°45′00″E / 42.45°N 12.75°E42.45; 12.75 (Greccio)Coordinate: 42°27′00″N 12°45′00″E / 42.45°N 12.75°E42.45; 12.75 (Greccio)
Altitudine 388 m s.l.m.
Superficie 17,88 km²
Abitanti 1 558[1] (31-12-2010)
Densità 87,14 ab./km²
Frazioni Castellina, Limiti di Greccio, Piè di Loggio, Sellecchia, Spinacceto
Comuni confinanti Contigliano, Cottanello, Rieti, Stroncone (TR)
Altre informazioni
Cod. postale 02040
Prefisso 0746
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 057031
Cod. catastale E160
Targa RI
Cl. sismica zona 2B (sismicità media)
Nome abitanti grecciani
Patrono san Michele Arcangelo
Giorno festivo 29 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Greccio
Posizione del comune di Greccio nella provincia di Rieti
Posizione del comune di Greccio nella provincia di Rieti
Sito istituzionale

Greccio è un comune italiano di 1.529 abitanti della provincia di Rieti nel Lazio.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Gli affreschi di Giotto ad Assisi che riguardano la costruzione del Santuario di Greccio per ordine di San Francesco

Clima[modifica | modifica sorgente]

Classificazione climatica: zona E, 2508 GR/G

Storia[modifica | modifica sorgente]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Architetture religiose[modifica | modifica sorgente]

  • Santuario di Greccio, costruito nel 1288, per ricordare il primo presepe vivente fatto da Francesco d'Assisi nel 1223.
  • La Cappelletta, chiesa eremitica di S. Francesco, situata sulla vetta a 1205 m.s.l. dell'omonima montagna, uno dei luoghi più suggestivi del territorio Comunale che permette di avere una veduta a grandangolo dell'intera Valle Santa Reatina.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]

Tradizione e folclore[modifica | modifica sorgente]

Il paese è celebre per la rievocazione del primo presepe vivente fatto da Francesco d'Assisi nel 1223.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Nel 1923 passa dalla provincia di Perugia in Umbria, alla provincia di Roma nel Lazio, e nel 1927, a seguito del riordino delle Circoscrizioni Provinciali stabilito dal regio decreto N°1 del 2 gennaio 1927, per volontà del governo fascista, quando venne istituita la provincia di Rieti, Greccio passa a quella di Rieti.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Antonio Rosati lista civica Sindaco
2009 in carica Albertina Miccadei lista civica Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Greccio è gemellato con:

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Prof. Francesco Benedetti; Greccio - Dal castrum ai nostri giorni: un viaggio millenario nel segno della presenza di Francesco d'Assisi - 2007
  • Arch. Marcello Mari; Nello spirito di San Francesco - 2006


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio