Castel di Tora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castel di Tora
comune
Castel di Tora – Stemma
Castel di Tora – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Provincia Provincia di Rieti-Stemma.png Rieti
Amministrazione
Sindaco Cesarina D'Alessandro (lista civica) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 42°13′00″N 12°58′00″E / 42.216667°N 12.966667°E42.216667; 12.966667 (Castel di Tora)Coordinate: 42°13′00″N 12°58′00″E / 42.216667°N 12.966667°E42.216667; 12.966667 (Castel di Tora)
Altitudine 607 m s.l.m.
Superficie 15,49 km²
Abitanti 310[1] (31-12-2010)
Densità 20,01 ab./km²
Comuni confinanti Ascrea, Colle di Tora, Pozzaglia Sabina, Rocca Sinibalda, Varco Sabino
Altre informazioni
Cod. postale 02020
Prefisso 0765
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 057013
Cod. catastale C098
Targa RI
Cl. sismica zona 2B (sismicità media)
Nome abitanti castelvecchiesi
Patrono santa Anatolia
Giorno festivo 10 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castel di Tora
Posizione del comune di Castel di Tora nella provincia di Rieti
Posizione del comune di Castel di Tora nella provincia di Rieti
Sito istituzionale

Castel di Tora è un comune italiano di 296 abitanti della provincia di Rieti, in Lazio, posto nella valle del Turano. Si specchia dalla sponda nord-orientale nel Lago del Turano.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il paese si trova sulle sponde del lago del Turano, nella Riserva naturale dei Monti Navegna e Cervia.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione climatica: zona E, 2469 GR/G

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima testimonianza storica di questo borgo risale al 1035 in alcune cronache dove si parla di un Castrum Vetus de Ophiano. Fino al 1864, il paese aveva come denominazione Castelvecchio. Il nuovo nome si volle riallacciarlo ad un antico insediamento sabino di epoca romana denominato Tora o Civitas Torensis, in cui nel 250 d.C. avvenne il martirio di Santa Anatolia.

Il mastio pentagonale

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Santuario di Sant'Anatolia, su un'altra collina nei pressi del borgo
  • Chiesa parrocchiale di San Giovanni Evangelista

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Fontana del Tritone (1898)

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

  • Del Castello, costruito intorno all'anno Mille, si conserva solo la torre pentagonale, un tempo mastio della fortificazione.

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1923 passa dalla provincia di Perugia in Umbria, alla provincia di Roma nel Lazio, e nel 1927, a seguito del riordino delle Circoscrizioni Provinciali stabilito dal regio decreto N°1 del 2 gennaio 1927, per volontà del governo fascista, quando venne istituita la provincia di Rieti, Castel di Tora passa a quella di Rieti.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Giovanni Orsini lista civica Sindaco
2014 in carica Cesarina D'Alessandro lista civica Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Festività e sagre[modifica | modifica wikitesto]

5 Gennaio: canto della Pasquarella

  • Prima domenica di Quaresima: Festa del Polentone
  • Seconda domenica di Luglio: Festa Patronale di Santa Anatolia
  • Prima domenica di settembre: Sagra degli Strigliozzi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio

http://www.prolococastelditora.it/

http://www.comune.castelditora.ri.it/

Facebook