Monteleone Sabino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monteleone Sabino
comune
Monteleone Sabino – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Provincia Provincia di Rieti-Stemma.png Rieti
Amministrazione
Sindaco Angelo Paolo Marcari (lista civica) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 42°14′00″N 12°51′00″E / 42.233333°N 12.85°E42.233333; 12.85 (Monteleone Sabino)Coordinate: 42°14′00″N 12°51′00″E / 42.233333°N 12.85°E42.233333; 12.85 (Monteleone Sabino)
Altitudine 496 m s.l.m.
Superficie 19,04 km²
Abitanti 1 278[1] (31-12-2010)
Densità 67,12 ab./km²
Frazioni Ginestra Sabina
Comuni confinanti Frasso Sabino, Poggio Moiano, Poggio San Lorenzo, Rocca Sinibalda, Torricella in Sabina
Altre informazioni
Cod. postale 02033
Prefisso 0765
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 057041
Cod. catastale F541
Targa RI
Cl. sismica zona 2B (sismicità media)
Cl. climatica zona E, 2 187 GG[2]
Nome abitanti monteleonesi
Patrono santa Vittoria
Giorno festivo seconda domenica di maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monteleone Sabino
Posizione del comune di Monteleone Sabino nella provincia di Rieti
Posizione del comune di Monteleone Sabino nella provincia di Rieti
Sito istituzionale

Monteleone Sabino è un comune italiano di 1.257 abitanti della provincia di Rieti, in Lazio.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Monteleone Sabino sorge a 496 metri di altezza sul livello del mare, sulle propaggini meridionali dei monti Sabini.

Il fiume Farfa scorre nel territorio comunale.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il paese è di origine altomedievale[3], mentre sul suo territorio si trova l'antica città sabina di Trebula Mutuesca, luogo di importanti ritrovamenti di reperti.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il Santuario di Santa Vittoria

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Santuario di Santa Vittoria[4] a cui è legata una leggenda.

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

  • Anfiteatro romano

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Museo archeologico dedicato ai reperti sabini.

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

  • Piatto tipico: Fettuccine alla trebulana
  • Dolce tipico: Ciambelletto all'anice

Persone legate al paese[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Agricoltura[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1923 passa dalla provincia di Perugia in Umbria, alla provincia di Roma nel Lazio, e nel 1927, a seguito del riordino delle Circoscrizioni Provinciali stabilito dal regio decreto N°1 del 2 gennaio 1927, per volontà del governo fascista, quando venne istituita la provincia di Rieti, Monteleone Sabino passa a quella di Rieti.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Monteleone Sabino è gemellato con:

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte della XX Comunità montana dei Monti Sabini.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Storia di Monteleone Sabino sul sito del Comune.
  4. ^ Il Santuario sul sito del Comune
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio