Goran Dragić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Goran Dragić
Goran Dragić crop.jpg
Dragić in azione con la maglia dei Phoenix Suns
Dati biografici
Nazionalità Slovenia Slovenia
Altezza 193 cm
Peso 82 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Playmaker / guardia
Squadra Phoenix Suns Phoenix Suns
Carriera
Squadre di club
2003-2004 Ilirija Ljubljana
2004-2006 Slovan Lubiana Slovan Lubiana 50
2006 Saski Baskonia Saski Baskonia 0
2006-2007 Murcia Murcia 27
2007-2008 Union Olimpija Union Olimpija 20
2008-2011 Phoenix Suns Phoenix Suns 183
2011-2012 Houston Rockets Houston Rockets 88
2011 Saski Baskonia Saski Baskonia 2
2012- Phoenix Suns Phoenix Suns 153
Nazionale
2004
2004-2005
2006-
Slovenia Slovenia U-18
Slovenia Slovenia U-20
Slovenia Slovenia


10
Palmarès
Transparent.png Europei Under-20
Oro Rep. Ceca 2004
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 aprile 2014

Goran Dragić (Lubiana, 6 maggio 1986) è un cestista sloveno. Alto 193 cm, gioca come guardia nei Phoenix Suns, nella NBA.

Carriera nei club[modifica | modifica wikitesto]

Esordi in patria[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nell'Ilirija Ljubljana, con cui ha esordito nel campionato sloveno nel 2003, nel 2004 è stato acquistato dallo Slovan Ljubljana. Ha così potuto giocare nella Adriatic League, con 27 presenze nella stagione dell'esordio e 26 nella seconda stagione.

La Spagna e il ritorno a Lubiana[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006-07 è stato acquistato dal Tau Vitoria, ma è rimasto allo Slovan finché un tribunale non gli ha permesso di giocare all'estero. Al suo arrivo in Spagna, è stato girato in prestito al Polaris World Murcia, con cui ha disputato 27 partite con una media di 4,6 punti.

Nel 2007 ha giocato agli Europei in Spagna. Nello stesso anno torna in Slovenia, acquistato dall'Olimpia Lubiana.

In NBA[modifica | modifica wikitesto]

Suns[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008, Dragić presenta la sua eleggibilità al Draft NBA: il 26 giugno viene scelto dai San Antonio Spurs al secondo giro, con il numero 15 (quarantacinquesima scelta totale); gli speroni decidono però di girarlo immediatamente ai Phoenix Suns.

Nella sua prima stagione in Arizona colleziona 4,5 punti, 1,8 rimbalzi e 2 assist di media in poco più di 13 minuti a gara. La stagione successiva Dragic è impiegato stabilmente come riserva del playmaker titolare dei Suns Steve Nash: all'ombra della stella canadese Dragic gioca 25 partite in più dell'anno precedente (80), aumentando il suo minutaggio e le sue statistiche. Il 25 gennaio 2010, contro gli Utah Jazz, fa registrare il suo career high di punti, 32. Alla fine della regular season si qualifica per la prima volta ai playoff: al secondo turno, in gara-3 contro gli Spurs, lo sloveno è assoluto protagonista della vittoria dei Suns con 26 punti, 10/13 dal campo (5/5 da tre), tutto in meno di 18 minuti.

Nell'ultimo giorno di mercato del 2011 passa agli Houston Rockets (che ricevono anche una futura prima scelta) in cambio di Aaron Brooks[1].

Rockets[modifica | modifica wikitesto]

Goran fa registrare la sua prima tripla-doppia l'11 aprile 2011 contro i Minnesota Timberwolves, grazie a 11 punti e altrettanti assist e rimbalzi.

Carriera in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 ha esordito nella nazionale slovena, con cui ha partecipato ai Mondiali 2006, senza scendere in campo. Dragić farà parte anche della spedizione slovena agli europei del 2007, 2009, 2011 e 2013, oltre che ai Mondiali 2010.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Union Olimpija: 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Stefan Swiat, Suns Acquire Brooks at Trade Deadline Wire in Suns.com, 24 febbraio 2011. URL consultato il 25 febbraio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]