Mahmoud Abdul-Rauf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mahmoud Abdul-Rauf
Mahmoud abdul-rauf.jpg
Abdul-Rauf con la maglia dei Kyoto Hannaryz
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 73 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Playmaker
Ritirato 2011
Carriera
Giovanili

1988-1990
Gulfport High School
LSU Tigers LSU Tigers
Squadre di club
1990-1996 Denver Nuggets Denver Nuggets 439 (7029)
1996-1998 Sacramento Kings Sacramento Kings 106 (1258)
1998 Fenerbahçe Fenerbahçe 5
2000-2001 Vancouver Grizzlies Vancouver Grizzlies 41 (266)
2003-2004 Ural Great Perm' Ural Great Perm'
2004-2005 Roseto Roseto 21 (424)
2006-2007 Aris Salonicco Aris Salonicco
2007-2008 Al-Ittihad Gedda Al-Ittihad Gedda
2010-2011 Kyoto Hannaryz Kyoto Hannaryz
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Mahmoud Abdul-Rauf, nato Chris Wayne Jackson (Gulfport, 9 marzo 1969), è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA e in Europa.

Il suo cambiamento di nome (da Chris Jackson a Mahmoud Abdul-Rauf) è avvenuto nel 1993.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

È stata la terza scelta assoluta del draft NBA 1990, chiamato dai Denver Nuggets con cui ha giocato 6 stagioni. Nel 1993-94 ha sfiorato il record NBA di tutti i tempi per precisione ai tiri liberi quando concluse con il 95,6% dalla lunetta, contro il 95,8% stabilito da Calvin Murphy nel 1980-81. Sia nel 1992-93 che nel 1995-96 fatto registrare 19,2 punti di media a partita.

Nel marzo 1996 un suo gesto ha scaturito polemiche, quando rimase negli spogliatoi anziché essere in campo a cantare l'inno statunitense prima di una partita, dichiarando poi di considerare la bandiera a stelle e strisce un simbolo di oppressione. Tre mesi più tardi è stato scambiato dai Nuggets ai Sacramento Kings in cambio di Sarunas Marciulionis e di una seconda scelta al draft 1996. Al primo anno con i Kings è partito titolare in gran parte delle occasioni, mentre al secondo anno non è mai stato schierato come partente.

Nel 1998 approda quindi in Turchia per una breve parentesi al Fenerbahçe. Il 22 giugno 1999 annuncia il ritiro, ma un anno dopo torna in NBA per un ultima stagione, questa volta ai Vancouver Grizzlies, con cui ha giocato 11,9 minuti a gara.

Dopo due anni di pausa la sua carriera è proseguita in Europa, all'Ural Great Perm' nel 2003-04 e al Roseto Basket nel 2004-05. Ha dichiarato poi il ritiro, ma è tornato nuovamente in attività nel 2006-07 accettando l'offerta dell'Aris Salonicco. Altre due esperienze, in Arabia Saudita e Giappone, sono state le ultime della sua carriera.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Ural Great Perm': 2004

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]