Eddie Albert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eddie Albert nel film Una donna distrusse (1947)

Eddie Albert, pseudonimo di Edward Albert Heimberger (Rock Island, 22 aprile 1906Pacific Palisades, 26 maggio 2005), è stato un attore e attivista statunitense.

Fu candidato all'Oscar al miglior attore non protagonista nel 1954 per la sua interpretazione in Vacanze romane e nel 1973 per Il rompicuori.

Fra gli altri ruoli cinematografici più famosi, quello di Bing Edwards nella serie di film Brother Rat, del commesso viaggiatore giramondo Ali Hakim nel musical Oklahoma, e il capo corrotto della prigione in Quella sporca ultima meta, del 1974. Ha interpretato Oliver Wendell Douglas nella sit-com anni sessanta La fattoria dei giorni felici, e Frank MacBride nella serie tv poliziesca anni settanta Switch. Ebbe anche un ruolo ricorrente, quello di Carlton Travis in Falcon Crest, insieme a Jane Wyman.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Edward Albert Heimberger nacque a Rock Island, Illinois, il 22 aprile 1906, il più grande dei cinque figli di Frank Daniel Heimberger, un agente immobiliare, e sua moglie Julia Jones. Si pensa che il suo anno di nascita sia il 1908, ma questo è sbagliato. I suoi genitori non erano sposati quando Albert nacque, e sua madre cambiò il suo certificato di nascita dopo il suo matrimonio.

Quando aveva solo un anno, la sua famiglia si trasferì a Minneapolis, Minnesota. Il giovane Edward ottenne il suo primo lavoro come un ragazzo dei giornali quando aveva solo sei anni. Durante la prima guerra mondiale, il suo nome tedesco portò alle derisioni da parte dei suoi compagni di classe con il nome di The Enemy, Il Nemico. Studiò alla Central High School a Minneapolis e entrò nel club di teatro. La sua compagna di scuola Harriette Lake (in seguito nota come l'attrice Ann Sothern) si laureò nella stessa classe. Finendo il liceo nel 1926, si iscrisse alla Università del Minnesota, dove si specializzò nel lavoro.

Inizi della carriera[modifica | modifica wikitesto]

Quando si laureò, si lanciò in una carriera nel mondo dello spettacolo. Comunque, il crollo della Borsa di Wall Street del 1929 lo lasciò essenzialmente senza un impiego. In seguito si ingegnò in lavori assurdi, lavorando come un trapezista, un commesso viaggiatore di assicurazioni, e un cantante di nightclub. Albert smise di usare il suo cognome nel mondo del lavoro, dato che invariabilmente era pronunciato Hamburger. Si trasferì a New York City nel 1933, dove co-condusse uno show radiofonico, The Honeymooners - Grace and Eddie Show, che durò per tre anni. Alla fine dello show, gli fu offerto un contratto cinematografico dalla Warner Bros..

Negli anni trenta Albert interpretò produzioni teatrali a Broadway, fra cui Brother Rat, che cominciò nel 1936. Ebbe ruoli da protagonista in Servizio in camera e The Boys from Syracuse. Nel 1936 Albert divenne anche uno dei primi attori televisivi, interpretando dal vivo una delle prime trasmissioni televisive della RCA in collaborazione con la NBC, una promozione per le loro stazioni radio di New York City.

Albert e Grace Bradt si mettono il makeup per la loro prima apparizione in TV, nel novembre del 1936

Interpretando regolarmente nei primi anni della televisione, Albert scrisse e interpretò la prima opera televisiva, The Love Nest, scritta per la televisione. Fatta dal vivo (non registrata su pellicola), questa produzione fu trasmessa per la prima volta il 6 novembre 1936 e ebbe origine nello Studio 3H (ora 3K) nel GE Building nel Rockefeller Center (in seguito chiamato l'edificio RCA) a New York City e fu trasmesso tramite la stazione televisiva sperimentale della NBC W2XBS (ora WNBC). Condotta da Betty Goodwin, The Love Nest era interpretata da Albert, Hildegarde, The Ink Spots, Ed Wynn, e l'attrice Grace Brandt. In quei tempi le produzioni televisive erano adattamenti di opere teatrali.

Nel 1938 fece il suo esordio cinematografico nella versione Hollywoodiana di Brother Rat con Ronald Reagan e Jane Wyman, riprendendo il suo ruolo di Broadway del cadetto "Bing" Edwards. L'anno successivo interpretò On Your Toes, adattato per lo schermo dal successone di Broadway di Rodgers e Hart.

Carriera militare[modifica | modifica wikitesto]

Prima della Seconda guerra mondiale, e dopo la sua carriera d'attore, Albert fece dei tour in Messico facendo il clown e l'artista della corda tesa con l'Escalante Brothers Circus, ma lavorò segretamente per il servizio segreto della U.S. Army, fotografando U-Boot tedesche nei porti messicani. Il nove settembre 1942 Albert si arruolò nella United States Navy e fu congedato nel 1943 per accettare un appuntamento come un tenente nella U.S. Naval Reserve. Fu premiato con la Bronze Star Medal con il grado di Combattimento "V" per le sue azioni durante la Battaglia di Tarawa nel novembre del 1943, quando, essendo il pilota di una nave da sbarco della U.S. Coast Guard, salvò 47 Marines che erano rimasti bloccati in mare aperto (e supervisionò il salvataggio di altri 30), anche se era ancora sotto il pesante fuoco nemico dei cannoni.

Carriera da attore caratterista[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1948 in poi, Albert fu una guest-star in quasi novanta serie TV. Fece il suo debutto da guest-star in un episodio di The Ford Television Theatre. Questa parte lo portò ad altri ruoli come in Chevrolet Tele-Theatre, Suspense, Lights Out, Schlitz Playhouse of Stars, Studio One, Philco Television Playhouse, Your Show of Shows, Front Row Center, The Alcoa Hour, e nelle serie drammatiche Undicesima ora, Il reporter, e General Electric Theater.

Nel 1959 Albert interpretò l'uomo d'affari Dan Simpson nell'episodio "The Unwilling" della serie Tv western della NBC Avventure lungo il fiume. Nell'episodio, Dan Simpson tenta di aprire un emporio negli Stati Uniti d'America occidentali nonostante un'incursione di pirati sul Fiume Mississippi che gli rubano 20,000 dollari di merce. Debra Paget in quest'episodio interpreta Lela Russell; Russell Johnson è Darius, e John M. Picard, non accreditato è un pirata del fiume.

A teatro[modifica | modifica wikitesto]

Gli anni cinquanta videro anche un ritorno a Broadway per Albert, in ruoli in Miss Liberty (1948 - 1949) e Quando la moglie è in vacanza (1952 - 1955). Nel 1960 Albert sostituì Robert Preston nel ruolo da protagonista del Professore Harold Hill, nella produzione di Broadway The Music Man. Albert interpretò anche in teatri regionali. Creò il ruolo di Reuben, Reuben di Marc Blitzstein nel 1955 a Boston. Interpretò al teatro The Muny di St. Louis, riprendendo il ruolo di Harold Hill in The Music Man nel 1966 ed interpretando Alfred P. Doolittle in My Fair Lady nel 1968.

Eddie Albert in Piangerò domani (1955)

Carriera cinematografica negli anni '50 e '60[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni '50 Albert apparve in ruoli cinematografici come quello del fidanzato di Lucille Ball in Accidenti che ragazza, Bill Gorton in Il sole sorgerà ancora ed un commesso viaggiatore in Gli occhi che non sorrisero (1952). Fu nominato per il suo primo Oscar al Miglior attore non Protagonista con Vacanze romane (1953). In Oklahoma! interpretò un venditore ambulante persiano e donnaiolo, e in Come ingannare mio marito interpretò un avvocato che aiuta il suo socio (Dean Martin) cooperando con una dipendenza da gioco d'azzardo. In La casa da tè alla luna d'agosto interpretò uno psichiatra con la passione dell'agricoltura. È apparso in diversi ruoli militari, fra questi ne Il giorno più lungo, sull'invasione in Normandia. Il film Prima linea fornì Albert con un ruolo dark di un capitano dell'Esercito psicopatico e codardo di cui il comportamento minaccia la sicurezza della sua compagnia. In una vena simile interpretò un colonnello psicopatico della United States Army Air Force in Capitan Newman, a fianco di Gregory Peck.

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

La prima serie TV di Albert fu Leave It to Larry, una sitcom della CBS che andò in onda per la prima volta nella stagione 1952-53, con Albert nel ruolo di Larry Tucker, un commesso di un negozio di scarpe che vive con la sua giovane famiglia nella casa del suo padre e datore di lavoro, interpretato da Ed Begley. Fu la guest star di diverse serie, fra cui The Pat Boone Chevy Showroom della ABC ed anche nelle serie Westinghouse Studio One, interpretando Winston Smith nel primo adattamento televisivo di 1984, di William Templeton.

Nel 1964 Albert fu la guest-star di Cry of Silence, un episodio della serie TV di fantascienza The Outer Limits. Albert interpretò Andy Thorne che, insieme a sua moglie Karen (interpretata da June Havoc), decide di lasciare la città e comprare una fattoria (un ruolo ricorrente nella carriera di Albert). Si trovano persi e nel mezzo di una valle deserta dove si trovano sotto attacco da una serie di piante che si spezzano a rotoli, rane, e rocce.

Albert interpretò Charlie O'Rourke nell'episodio del 1964 della serie drammatica della NBC Mr. Novak "Visions of Sugar Plums", insieme a James Franciscus. Bobby Diamond, un ex della serie Tv Furia, apparve anche in questo episodio.

Nel 1988, durante l'ultima serie di Ai confini della realtà, interpretò il vecchio Roger, protagonista dell'episodio Una vita in sogno.

La fattoria dei giorni felici[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1965 Albert fu contattato dal produttore Paul Henning per interpretare una nuova sitcom della CBS dal titolo La fattoria dei giorni felici. Il suo personaggio, Oliver Wendell Douglas, era un avvocato che lascia la città per amore di una vita semplice da agricoltore. Nello show recitava a fianco di Eva Gabor nel ruolo della sua moglie cittadina e viziata. Lo show fu un successone immediato, guadagnando il quinto posto nell'indice d'ascolto durante la sua prima stagione.

Switch[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un'assenza di quattro anni dal piccolo schermo, e dopo aver raggiunto 69 anni nel 1975, Albert firmò un nuovo contratto per la Universal Television, e interpretò la celebre serie TV poliziesca anni settanta Switch per la CBS, nel ruolo di un ufficiale di polizia in pensione, Frank McBride, che lavorerà da detective privato con un ex criminale che aveva fatto finire in galera. Nella sua prima stagione, Switch era un successone. Sul finire del 1976, lo show divenne una serie poliziesca più seria e tradizionale. Alla fine della sua terza stagione nel 1978, l'audience iniziò a diminuire, e lo show fu cancellato dopo 70 episodi.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Bronze Star Medal - nastrino per uniforme ordinaria Bronze Star Medal

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN87232860 · LCCN: (ENn85093872 · ISNI: (EN0000 0001 2358 6401 · GND: (DE134763629 · BNF: (FRcb13929574n (data)