Robert Preston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert Preston

Robert Preston, nome d'arte di Robert Preston Meservey, (Newton, 8 giugno 1918Montecito, 21 marzo 1987), è stato un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia di Preston si trasferì a Los Angeles per via della carriera del padre, giocatore di baseball per gli Hollywood Blues, mentre la madre lavorava in un negozio di musica.

Il giovane Robert Preston lasciò la scuola a 16 anni per diventare attore, prima in una piccola compagnia teatrale e poi al Pasadena Community Theater, dove venne scoperto da un talent scout che gli fece firmare un contratto per la Paramount, grazie al quale partecipò ad alcuni B movie nella seconda metà degli anni trenta, ma anche a pellicole di prestigio, come La via dei giganti (1939), e Beau Geste (1939).

Durante la seconda guerra mondiale prestò servizio in Gran Bretagna nell'aeronautica. Al termine del conflitto tornò a Hollywood, ma nel 1951 si trasferì a New York e si impose come un versatile attore teatrale. E proprio in teatro la sua carriera ebbe una svolta, quando ottenne la parte del protagonista nel musical The Music Man, benché precedentemente non fosse affatto conosciuto come cantante. Questo ruolo gli diede grande notorietà presso il pubblico americano, anche grazie all'omonima versione cinematografica del 1962.

Divenuto una star di prim'ordine, continuerà per tutta la sua carriera ad alternare cinema e teatro. Fra i suoi successi sul palcoscenico, da ricordare anche I do! I do! (1966), e Mack & Label (1974), mentre per il grande schermo interpretò, fra gli altri, i film Il buio in cima alle scale (1960), Al di là della vita (1963), S.O.B. (1981) e Victor Victoria (1982), che nel 1983 gli valse la nomination al premio Oscar al miglior attore non protagonista.

Nel 1962 cantò la Youth Fitness Song (Canzone per lo sport della gioventù), anche nota come Go, Chicken Fat, Go (Via, pancetta, via) che l'allora Presidente degli Stati Uniti J.F. Kennedy volle fosse distribuita in tutte le scuole statunitensi (si calcola che il 33 giri fu distribuito in tre milioni di copie) per incentivare i giovani alla pratica dello sport, ritenendo che la nazione stesse combattendo una guerra non militare contro Cina e Russia e che, in mancanza di un'adeguata preparazione fisica generale, questa guerra sarebbe stata persa in cinquant'anni[1]. La canzone è stata poi riutilizzata nel 2014 dalla Apple Inc. (in una nuova incisione, della quale la società non ha voluto diffondere il nome dell'esecutore) in uno spot dedicato alle app ed alle funzioni di monitoraggio dell'attività fisica di iOs 8.

Sposato dal 1940 con Catherine Craig, anche lei attrice, conosciuta ai tempi del Pasadena Community Theater, Preston morì nel 1987 per cancro ai polmoni.

Premi teatrali[modifica | modifica wikitesto]

Vinse due premi Tony Awards, entrambi come miglior attore in un musical, nel 1958 per The Music Man e nel 1967 per I do! I do!. Nel 1975 ottenne un'altra candidatura, ancora come miglior attore, per il musical Mack & Mabel.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 122029155