La via dei giganti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La via dei giganti
Titolo originale Union Pacific
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1939
Durata 135 min
Colore B/N
Audio sonoro Mono (Western Electric Mirrophonic Recording)
Rapporto 1.37 : 1
Genere drammatico, western
Regia Cecil B. DeMille

Arthur Rosson (regista 2a unità), James P. Hogan (regista 3a unità)

Soggetto Ernest Haycox
Sceneggiatura Walter DeLeon, C. Gardner Sullivan e Jesse Lasky Jr.

Jack Cunningham (adattamento)

Produttore Cecil B. DeMille

William H. Pine (associato)

Produttore esecutivo William LeBaron
Casa di produzione Paramount Pictures
Fotografia Victor Milner
Montaggio Anne Bauchens
Musiche Sigmund Krumgold e John Leipold
Scenografia Roland Anderson e Hans Dreier
Costumi Natalie Visart (come Visart)
Interpreti e personaggi
Premi

La via dei giganti (Union Pacific) è un film del 1939 prodotto e diretto da Cecil B. DeMille. Vinse il Grand Prix du Festival International du Film al Festival di Cannes come miglior film.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema