Gregory Hines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gregory Hines (New York City, 14 febbraio 1946Los Angeles, 9 agosto 2003) è stato un ballerino, attore e cantante statunitense, vincitore di un Tony Award nel 1992 come Miglior attore in un musical per Jelly's Last Jam.

Considerato da molti come uno dei più grandi ballerini di tip tap dell'epoca moderna, è stato nominato a 4 Emmy Award ed era considerato il successore di Sammy Davis Jr.

Biografia e carriera[modifica | modifica sorgente]

Nato a New York City, venne indirizzato, col fratello Maurice, verso il ballo e la coreografia dai genitori: studiarono con il grande coreografo Henry LeTang. Molto giovani, si fecero già un nome nell'ambiente con il nome "The Hines Kids" e successivamente come "The Hines Brothers". Quando anche il padre, Maurice Hines Sr. si unì a loro, nel 1963 cambiarono nuovamente il nome in "Hines, Hines, and Dad".

Dal 1981 comparve in numerosi film e serie televisive: The Cotton Club, Il sole a mezzanotte, Una perfetta coppia di svitati, Saigon e Mezzo professore tra i marines.

Nel 1990 fu uno degli artisti internazionali, tra i quali Frank Sinatra, Dean Martin, Whitney Houston e Michael Jackson, che si esibirono durante lo show per i 60 anni di carriera di Sammy Davis Jr. eseguendo una sua performance coreografica, inizialmente da solo e poi in coppia con lo stesso Sammy Davis Jr.

Nel 1992 partecipò al musical Jelly's Last Jam (dall'opera di George C. Wolfe, per le coreografie di Hope Clarke), che gli fa vincere un Tony Award per la sua interpretazione del protagonista Morton: lo spettacolo resta in scena a Broadway per ben 569 rappresentazioni di seguito.

In televisione partecipò anche ad una propria serie nel 1997 chiamata The Gregory Hines Show.

È morto di cancro al fegato all'età di 57 anni a Los Angeles, in California. Nel 1990, aveva fatto visita al suo idolo, Sammy Davis Jr., anch'egli malato di cancro alla gola e incapace di parlare.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54341515 LCCN: n82132250

migranti Portale Migranti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di migranti