Velodromo Maspes-Vigorelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Velodromo Maspes-Vigorelli
Velodromo Vigorelli
Rhinos vigorelli.jpg
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneVia Arona, 19
Milano
Inaugurazione28 ottobre 1935
Mat. del terrenoerba sintetica
Uso e beneficiari
Football americanoSeamen Milano
Rhinos Milano
Sirene Milano
Ciclismopista di m 397,27
Hockey su prato-
Capienza
Posti a sedere8 000
Mappa di localizzazione

Coordinate: 45°28′54.69″N 9°09′28.81″E / 45.481859°N 9.158002°E45.481859; 9.158002

Il velodromo Maspes-Vigorelli (conosciuto anche come il Vigorelli) è un impianto sportivo storico della città di Milano dedicato in origine al ciclismo su pista ed oggi utilizzato principalmente per il football americano. Vi giocano le partite casalinghe i Seamen Milano ed i Rhinos Milano, entrambe in Prima Divisione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La pista in legno del velodromo
Il velodromo negli anni '70

Il velodromo Vigorelli fu costruito nel 1935 in seguito alla demolizione dell'antiquato velodromo Sempione (a sua volta costruito all'inizio del secolo) e con lo scopo di ridurre l'uso "ciclistico" del palazzo dello Sport di piazza VI Febbraio, che disponeva di una pista coperta da ciclismo smontabile. L'inaugurazione avvenne il 28 ottobre dello stesso anno, con la sponsorizzazione della Gazzetta dello Sport. Appena tre giorni dopo la sua costruzione, il ciclista Giuseppe Olmo vi stabilì il nuovo record dell'ora.

La pista è di 397,7 metri, con una larghezza di 7,50 m. La pendenza massima in curva è di 42 gradi. La pista è ricoperta con 72 chilometri di listarelle di pino di Svezia.

L'idea di costruire un velodromo semicoperto fu di Giuseppe Vigorelli, ex-corridore su pista, industriale, sindaco di Garbagnate e assessore allo sport al Comune di Milano nella giunta Mangiagalli. Il Vigorelli diviene fin dal principio teatro di importanti corse nonché frequentato da moltissimi spettatori appassionati.

Scelto come sede di arrivo anche di corse su strada come il Giro d'Italia, il Giro di Lombardia e il trofeo Baracchi, sotto una gradinata trovò la sede l'officina di Faliero Masi, celebre costruttore dei telai da corsa Masi.

Nel 1939 ospitò il campionato mondiale.

Il 7 novembre 1942 consegnò alla storia il primato mondiale dell'ora di Fausto Coppi: 45,798 km.

Distruzione durante la seconda guerra a mondiale e dopoguerra[modifica | modifica wikitesto]

La pista fu distrutta durante i bombardamenti con bombe incendiarie della seconda guerra mondiale (1943) e ricostruita nel 1946. All'inaugurazione il velodromo venne intitolato al ciclista meneghino Romolo Bruni.

Con la ripresa post bellica, negli anni 1951, 1955 e 1962 vi si svolsero nuovamente i campionati mondiali di ciclismo su pista, in un periodo in cui il ciclismo su pista era molto popolare e seguito in Italia.

Nel dopoguerra il velodromo ha ospitato anche eventi non sportivi: il 24 giugno 1965 vi ebbe luogo un'esibizione dei Beatles e nel 1971 la tristemente nota serata dei Led Zeppelin caratterizzata da scontri tra pubblico e polizia che causarono la fine del concerto dopo solo pochi minuti e la totale distruzione del palco e della strumentazione della band.

Nel 1975 il velodromo venne chiuso e riaperto solo nel 1984. La nevicata del 1985, oltre al Palasport di San Siro, ebbe fra le sue vittime anche una tettoia del Vigorelli che crollando sul parquet lo danneggiò in modo grave e determinò il declino dell'impianto: nonostante diversi lavori di ristrutturazione che portarono alla ricostruzione della pista, ma non della tettoia, si ebbero tre anni di suo utilizzo ridotto, fino alla chiusura delle attività ciclistiche nel gennaio 1988. Successivamente venne rifatta anche la tettoia e il 10 luglio 1991 venne installato e collaudato un nuovo impianto di illuminazione, ma l'impianto non venne riaperto se non nel dicembre del 1997, in seguito all'intervento di sponsor privati, per ospitare un evento singolare, una gara di coppa del mondo di sci di fondo.

Il prato centrale, ora ricoperto di erba sintetica, può ospitare incontri di football americano, calcetto e hockey su prato e nel settembre del 1998 finalmente il velodromo ospitò nuovamente una competizione di ciclismo con una gara a eliminazione tra alcuni noti pistard e stradisti che rimase però un evento isolato.

Terzo millennio[modifica | modifica wikitesto]

Alla scomparsa del campione Antonio Maspes (19 ottobre 2000) l'Amministrazione comunale decise di dedicargli il velodromo che da allora si chiama velodromo Maspes-Vigorelli.

Il velodromo è stato utilizzato fino al 2001, quando si svolsero i Campionati nazionali assoluti, interrotti un giorno prima della prevista fine, tanto che alcuni titoli non furono assegnati: ma l'ultimo giorno di gare, secondo programma, era l'11 settembre 2001 e, con le Torri Gemelle, finì, indirettamente, anche il Vigorelli come sede di gare di ciclismo su pista.

Nel 2006 venne concessa l'utilizzazione del velodromo per la realizzazione di alcune scene della fiction Gino Bartali - L'intramontabile, con Pierfrancesco Favino, Simone Gandolfo ed altri attori.

Dal 2009 il velodromo Vigorelli è il campo di allenamento e di gioco dei Seamen Milano nel campionato di Football Americano di Serie A1 e per i campionati nazionali giovanili. I Rhinos Milano utilizzano il velodromo come campo da gioco dal 2003 a tutt'oggi nel campionato di Serie A1 dell'Italian Football League e l'hanno utilizzato fino al 2008 anche come impianto per gli allenamenti di tutte le formazioni giovanili e per la prima squadra. Negli anni tra il 2000 ed il 2004 il velodromo ha ospitato anche allenamenti e partite dei Falcons Milano.

All'inizio del mese di luglio 2008 era stato scelto dal Comune di Milano come sede provvisoria di una moschea che avrebbe dovuto sostituire quella di viale Jenner. L'utilizzo come luogo di culto terminò a fine 2008.

Il velodromo Vigorelli ha ospitato nel 2009 la finale Juniores FIF e nel 2011 le finali Under21 ed Under18 FIDAF.

Da dopo la morte di Joe Avezzano i Seamen Milano rinominarono, in maniera non ufficiale, l'impianto "Joe Avezzano Stadium"[1]. Nel settembre 2013 si svolse il campionato europeo di football americano.

Il 19 aprile 2013 venne presentato il progetto di riqualificazione dell'ex velodromo che prevedeva anche la scomparsa della pista in legno, ma il 3 ottobre 2013 intervenne la Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Lombardia, dichiarando la struttura d’interesse storico-artistico, storico-relazionale e storico-identitario e vincolata tramite decreto ministeriale. Il progetto divenne esclusivamente conservativo.

Il 2 giugno 2016 si sono conclusi i lavori di riqualificazione della pista in legno del velodromo.

I record[modifica | modifica wikitesto]

Al velodromo Vigorelli furono stabiliti diversi record dell'ora:

Tra le donne:

Record dell'ora disabili

Giro d'Italia[modifica | modifica wikitesto]

Il velodromo Vigorelli fu sede di arrivo della tappa finale del Giro d'Italia

Football americano[modifica | modifica wikitesto]

Incontri di club[modifica | modifica wikitesto]

Finali di campionato[modifica | modifica wikitesto]

Milano
14 dicembre 1986
I C Bowl
Hunters Roma 7 – 23
(0-0 0-9 0-8 7-6)
Wasps Vigevano Velodromo Vigorelli

Milano
gennaio 2000
VIII Snowbowl
Skorpions Varese 35 – 26
(16-14 7-0 0-12 12-0)
Etruschi Livorno Velodromo Vigorelli

Milano
8 luglio 2000
XX Superbowl italiano
Lions Bergamo 49 – 27
(7-13 20-14 22-0 0-0)
Giants Bolzano Velodromo Vigorelli

Milano
4 febbraio 2001
IX Snowbowl
Kings Gallarate 30 – 25
(6-7 24-12 0-0 0-6)
Guelfi Firenze Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
23 dicembre 2001
X Snowbowl
Titans Romagna 50 – 38 Kings Gallarate Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
7 dicembre 2013, ore 20:00
XXXIV Superbowl FIF
Terminators Brescia 40 – 20 Rams Milano Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
22 novembre 2014, ore 20:00
XXXV Superbowl FIF
Rams Milano 34 – 18
(8-6 6-0 12-12 8-0)
Lancieri Novara Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
3 luglio 2015
XVI Ninebowl
Chiefs Ravenna 45 – 35 Veterans Grosseto Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
4 luglio 2015
III Rose Bowl Italia
Neptunes Bologna 6 – 43 One Team Verona Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
4 luglio 2015, ore 20:00 CEST
XXXV Italian Bowl
Panthers Parma 14 – 24
(0-14 0-0 0-0 14-10)
Seamen Milano Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
5 luglio 2015
XXII SilverBowl[4]
Hogs Reggio Emilia 28 – 0 Blacks Rivoli Velodromo Maspes-Vigorelli

Incontri internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Milano
7 maggio 2011
EFAF Cup - Fase a gironi
Rhinos Milano 18 – 28 Black Panthers de Thonon Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
7 aprile 2012
EFAF Cup - Fase a gironi
Seamen Milano 0 – 56 Braunschweig Lions Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
18 aprile 2015, ore 18:00
IFAF Europe Champions League - Fase a gironi
Seamen Milano 37 – 14
(27-0 10-0 0-7 0-7)
L'Hospitalet Pioners Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
28 maggio 2016
IFAF Europe Champions League - Fase a gironi
Seamen Milano 43 – 6
(14-0 21-0 8-0 0-6)
Budapest Wolves Velodromo Maspes-Vigorelli

Europei per nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Edizione 1985[modifica | modifica wikitesto]

Milano
10 luglio 1985
Semifinale
Finlandia Finlandia 13 – 0
(2-0 3-0 8-0 0-0)
Francia Francia Velodromo Vigorelli

Milano
11 luglio 1985
Semifinale
Italia Italia 13 – 11
(6-0 0-5 7-0 0-6)
Germania Ovest Germania Ovest Velodromo Vigorelli

Milano 1985
Finale 3º - 4º posto
Germania Ovest Germania Ovest 13 – 0 Francia Francia Velodromo Vigorelli

Milano
14 luglio 1985
Finale
Italia Italia 2 – 13
(0-6 0-0 2-0 0-7)
Finlandia Finlandia Velodromo Vigorelli

Edizione 2013 (Europeo B)[modifica | modifica wikitesto]

Milano
31 agosto 2013, ore 16:30
Fase a gironi
Danimarca Danimarca 38 – 10
(8-7 14-0 16-0 0-3)
Serbia Serbia Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
31 agosto 2013, ore 21:00
Fase a gironi
Spagna Spagna 7 – 55
(0-14 0-21 0-7 7-13)
Italia Italia Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
2 settembre 2013, ore 16:30
Fase a gironi
Serbia Serbia 9 – 13
(0-3 3-0 6-3 0-7)
Rep. Ceca Rep. Ceca Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
2 settembre 2013, ore 21:00
Fase a gironi
Gran Bretagna Gran Bretagna 58 – 6
(29-0 22-6 0-0 7-0)
Spagna Spagna Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
4 settembre 2013, ore 16:30
Fase a gironi
Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 34
(0-10 0-7 0-7 0-10)
Danimarca Danimarca Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
4 settembre 2013, ore 21:00
Fase a gironi
Italia Italia 20 – 16
(3-0 3-3 0-6 14-7)
Gran Bretagna Gran Bretagna Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
7 settembre 2013, ore 10:00
Finale 5º - 6º posto
Spagna Spagna 0 – 30
(0-7 0-10 0-13 0-0)
Serbia Serbia Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
7 settembre 2013, ore 15:00
Finale 3º - 4º posto
Gran Bretagna Gran Bretagna 24 – 13
(7-7 14-3 0-3 3-0)
Rep. Ceca Rep. Ceca Velodromo Maspes-Vigorelli

Milano
7 settembre 2013, ore 20:00
Finale
Italia Italia 29 – 49
(7-14 12-14 7-7 3-14)
Danimarca Danimarca Velodromo Maspes-Vigorelli

Concerti al velodromo Maspes-Vigorelli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]