Italian Football League 2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
IFL 2011
Italian Football League
Competizione Italian Football League
Sport American football pictogram.svg Football americano
Edizione
Date dal 20 marzo 2012
al 9 aprile 2012
Luogo Italia Italia
Partecipanti 10
Formula Girone unico + playoff
Sede finale Stadio XXV Aprile, Parma
Sito Web IFL League
Risultati
Vincitore Panthers Parma
(2º titolo)
Secondo Warriors Bologna
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Italian Football League 2010 Italian Football League 2012 Right arrow.svg
Distribuzione geografica dei partecipanti

L'Italian Football League 2011 è stata la 4ª edizione del campionato di football americano organizzato dalla IFL. La stagione è iniziata il 20 marzo ed è terminata con il IV Italian Superbowl il 9 luglio 2011.

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

1ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
20 marzo 2011, ore 14:00
Panthers Parma 51 – 54 Elephants Catania Stadio XXV Aprile

2ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
26 marzo 2011, ore 18:00
Seamen Milano 6 – 40 Warriors Bologna Velodromo Maspes-Vigorelli

Bologna
26 marzo 2011, ore 21:00
Doves Bologna 19 – 41 Panthers Parma Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

Ancona
27 marzo 2011, ore 14:00
Dolphins Ancona 60 – 41 Elephants Catania Stadio Dorico

Bolzano
27 marzo 2011, ore 14:30
Giants Bolzano 40 – 39 Marines Lazio Stadio Europa

Scandiano
27 marzo 2011, ore 17:00
Hogs Reggio Emilia 24 – 40 Rhinos Milano Stadio Andrea Torelli

3ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Catania
2 aprile 2011, ore 14:30
Elephants Catania 53 – 15 Doves Bologna Stadio Santa Maria Goretti

Ostia Lido
2 aprile 2011, ore 19:30
Marines Lazio 37 – 57 Hogs Reggio Emilia Stadio P. Giannattasio

Bologna
2 aprile 2011, ore 21:00
Warriors Bologna 64 – 35 Giants Bolzano Alfheim Field – Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

Parma
3 aprile 2011, ore 15:00
Panthers Parma 62 – 35 Dolphins Ancona Stadio XXV Aprile

Milano
3 aprile 2011, ore 15:00
Rhinos Milano 31 – 33 Seamen Milano Velodromo Maspes-Vigorelli

4ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
9 aprile 2011, ore 18:00
Seamen Milano 42 – 34 Giants Bolzano Velodromo Maspes-Vigorelli

Bologna
9 aprile 2011, ore 21:00
Doves Bologna 12 – 49 Dolphins Ancona Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

Scandiano
10 aprile 2011, ore 16:00
Hogs Reggio Emilia 12 – 49 Warriors Bologna Stadio Andrea Torelli

Ostia Lido
10 aprile 2011, ore 16:30
Marines Lazio 26 – 49 Rhinos Milano Stadio P. Giannattasio

5ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Catania
16 aprile 2011, ore 15:00
Elephants Catania 30 – 26 Hogs Reggio Emilia Stadio Santa Maria Goretti

Milano
16 aprile 2011, ore 18:00
Rhinos Milano 28 – 42 Warriors Bologna Velodromo Maspes-Vigorelli

Bologna
16 aprile 2011, ore 21:00
Doves Bologna 12 – 44 Seamen Milano Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

Ancona
17 aprile 2011, ore 15:00
Dolphins Ancona 64 – 42 Marines Lazio Stadio Giuliani

Bolzano
17 aprile 2011, ore 15:00
Giants Bolzano 21 – 49 Panthers Parma Stadio Europa

6ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
30 aprile 2011, ore 18:00
Seamen Milano 42 – 44 Hogs Reggio Emilia Velodromo Maspes-Vigorelli

Bolzano
30 aprile 2011, ore 20:00
Giants Bolzano 42 – 6 Doves Bologna Stadio Europa

Bologna
30 aprile 2011, ore 21:00
Warriors Bologna 34 – 23 Panthers Parma Alfheim Field – Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

Ancona
30 aprile 2011, ore 21:00
Dolphins Ancona 62 – 42 Rhinos Milano Stadio Dorico

7ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Catania
7 maggio 2011, ore 15:00
Elephants Catania 48 – 34 Marines Lazio Stadio Santa Maria Goretti

8ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
14 maggio 2011, ore 18:00
Rhinos Milano 40 – 26 Elephants Catania Velodromo Maspes-Vigorelli

Ostia Lido
14 maggio 2011, ore 19:30
Marines Lazio 40 – 28 Seamen Milano Stadio P. Giannattasio

Bolzano
14 maggio 2011, ore 20:00
Giants Bolzano 49 – 48 Dolphins Ancona Stadio Europa

Scandiano
14 maggio 2011, ore 21:00
Hogs Reggio Emilia 22 – 50 Panthers Parma Stadio Andrea Torelli

Bologna
14 maggio 2011, ore 21:00
Warriors Bologna 55 – 0 Doves Bologna Alfheim Field – Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

9ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
21 maggio 2011, ore 18:00
Rhinos Milano 40 – 28 Giants Bolzano Velodromo Maspes-Vigorelli

Scandiano
21 maggio 2011, ore 21:00
Hogs Reggio Emilia 55 – 6 Doves Bologna Stadio Andrea Torelli

Bologna
21 maggio 2011, ore 21:00
Warriors Bologna 42 – 35 Elephants Catania Alfheim Field – Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

Milano
22 maggio 2011, ore 14:00
Seamen Milano 42 – 64 Dolphins Ancona Velodromo Maspes-Vigorelli

Parma
22 maggio 2011, ore 15:00
Panthers Parma 35 – 21 Marines Lazio Stadio XXV Aprile

10ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Catania
28 maggio 2011, ore 15:00
Elephants Catania 42 – 34 Seamen Milano Stadio Santa Maria Goretti

Ostia Lido
28 maggio 2011, ore 20:00
Marines Lazio 50 – 0 Doves Bologna Stadio P. Giannattasio

Ancona
28 maggio 2011, ore 21:00
Dolphins Ancona 66 – 67 Warriors Bologna Stadio Dorico

Bolzano
29 maggio 2011, ore 15:00
Giants Bolzano 27 – 28 Hogs Reggio Emilia Stadio Europa

Parma
29 maggio 2011, ore 15:00
Panthers Parma 43 – 28 Rhinos Milano Stadio XXV Aprile

11ª giornata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
4 giugno 2011, ore 18:00
Seamen Milano 13 – 42 Panthers Parma Velodromo Maspes-Vigorelli

Ostia Lido
4 giugno 2011, ore 20:00
Marines Lazio 53 – 56 Warriors Bologna Stadio P. Giannattasio

Bologna
4 giugno 2011, ore 21:00
Doves Bologna 25 – 58 Rhinos Milano Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

Scandiano
4 giugno 2011, ore 21:00
Hogs Reggio Emilia 62 – 42 Dolphins Ancona Stadio Andrea Torelli

Catania
5 giugno 2011, ore 15:00
Elephants Catania 61 – 19 Giants Bolzano Stadio Santa Maria Goretti

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

La classifica a regular season terminata è la seguente:

  • PCT = percentuale di vittorie, G = partite giocate, V = partite vinte, P = partite perse, PF = punti fatti, PS = punti subiti
  • La qualificazione ai play-off è indicata in verde
Pos. Squadra PCT G V P PF PS
1  Warriors Bologna 1.000 9 9 0 449 258
Scudetto.svg 2  Panthers Parma .778 9 7 2 396 247
3  Elephants Catania .667 9 6 3 390 321
4  Hogs Reggio Emilia .556 9 5 4 330 323
5  Dolphins Ancona .556 9 5 4 490 419
6  Rhinos Milano .556 9 5 4 456 309
7  Seamen Milano .333 9 3 5 284 349
8  Giants Bolzano .333 9 3 6 295 377
9  Marines Lazio .222 9 2 7 324 377
10  Doves Bologna .000 9 0 9 95 447

Playoff[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali IV Italian Superbowl
        
1 Warriors Bologna 46
4 Hogs Reggio Emilia 26
1 Warriors Bologna 62
2 Panthers Parma 76
2 Panthers Parma 59
3 Elephants Catania 40

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
25 giugno 2011, ore 15:00 UTC+1
Warriors Bologna 47 – 26 Hogs Reggio Emilia Alfheim Field – Centro sportivo "Giorgio Bernardi"

Parma
26 giugno 2011, ore 15:00 UTC+1
Panthers Parma 59 – 40 Elephants Catania Stadio XXV Aprile

Superbowl[modifica | modifica wikitesto]

Parma
9 luglio 2011, ore 20:30 UTC+1
Panthers Parma 76 – 62
(14-13 21-17 13-3 28-29)
referto
Warriors Bologna Stadio XXV Aprile (2.500 spett.)

IV Italian Superbowl[modifica | modifica wikitesto]

Italia Italian Superbowl IV
1 2 3 4 Totale
WAR 13 17 3 29 62
PAN 14 21 13 28 76
EdizioneIV
Data9 luglio 2011
Ora20:30
StadioStadio XXV Aprile
CittàParma
MVPTanyon Bissell (PAN)
Inno nazionaleBesana Marching Band
ArbitroM. Sala (R), M. Sabidussi (U), C. Tomaz (HL), R. Bucchi (LJ), V. Liguori (BJ), D. Galluppi (FJ), C. Camossa (SJ)
Halftime showBesana Marching Band
Spettatori2500
Diffusione TV in Italia
ReteRai Sport 1 - Dahlia TV - Sportitalia
Left arrow.svg IS III
FIF XXX
IS XXXII
FIF XXXII Right arrow.svg

Il 9 luglio, allo Stadio XXV Aprile di Parma (dal 2015 Stadio Sergio Lanfranchi), è stato disputato l'Italian Superbowl IV, il quarto organizzato dalla Italian Football League (IFL), il settimo partecipato dai Guerrieri (la nona finale, conteggiando i due Winter Bowl disputati negli anni novanta come Virtus AFT, di cui una vinta) e il quarto dalle Pantere campioni d'Italia in carica.

Al termine di un incontro spettacolare, nel quale gli attacchi hanno marcato il record assoluto di punti complessivi segnati nella finale del massimo campionato italiano, i Panthers si sono imposti per 76 – 62 davanti a 2500 spettatori (al tempo, era la capienza massima dello stadio, e parecchi appassionati sono rimasti fuori dalla struttura).[1]

MVP dell'incontro è stato nominato l'eclettico giocatore dei Panthers Tanyon Bissell (# 7), protagonista con 9 ricezioni per 147 yd e 3 TD, e 2 passaggi completati su 2 per 76 yd e 2 TD.[2]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovanni Marino, Vince il coraggio di Parma ma il vero touchdown è il pubblico, su la Repubblica. URL consultato il 17 giugno 2018.
  2. ^ Enciclopedia del football americano – 2011 Italian Football League (PDF), su Warriors Bologna. URL consultato il 16 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]