Pugni pupe e marinai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pugni pupe e marinai
Titolo originale Pugni pupe e marinai
Paese di produzione Italia
Anno 1961
Durata 100 min
Dati tecnici B/N
Genere commedia
Regia Daniele D'Anza
Soggetto Franco Castellano, Vittorio Metz e Giuseppe Moccia
Sceneggiatura Franco Castellano e Giuseppe Moccia
Fotografia Marco Scarpelli
Montaggio Roberto Cinquini
Musiche Armando Trovajoli
Scenografia Carlo Cesarini da Senigallia
Costumi Gaia Romanini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Pugni pupe e marinai è un film del 1961, diretto dal regista Daniele D'Anza. Il film è stato distribuito anche con il titolo Allegri marinai.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ai marinai di un dragamine della Marina Militare Italiana viene assegnato un lavoro punitivo per la loro rissosità, si tratta di riparazioni subacquee presso un'isoletta di fronte alla quale c'è un bagno frequentato da ragazze americane con cui fanno amicizia. Si impadroniscono di un motoscafo per fare una gita che, però, si rivela un bersaglio radiocomandato per le esercitazioni di tiro navali. Il motoscafo viene colpito ed affondato e i marinai vengono salvati da un peschereccio. Ora gli si presenta il problema di tornare alle loro consegne. Il peschereccio sbarca la compagnia a Napoli dove iniziano una serie di rocambolesche avventure per procurarsi i mezzi per tornare sull'isolotto e sfuggire ai sospetti del comandante. Alla fine, riescono a raggiungere l'isola prima del comandante.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema