Ignazio Balsamo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ignazio Balsamo in Il ragazzo che sorride (1969)

Ignazio Balsamo (Catania, 25 ottobre 1912Catania, 7 agosto 1994) è stato un attore e produttore cinematografico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce giovanissimo nei teatri di provincia siciliani al seguito di alcune compagnie dialettali. Durante uno di questi spettacoli viene notato da Pietro Germi che lo sceglie per interpretare Ciccio Messana, un mafioso ne In nome della legge (1949).

Dopo la prima esperienza Balsamo, trasferitosi a Roma, inizia una intensa carriera cinematografica, interpretando un'ottantina di film nell'arco di circa vent'anni, rimanendo però relegato a ruoli marginali, molto spesso legati alla figura del classico picciotto siciliano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua carriera alternò alla professione di attore quella di doppiatore; di solito doppiava personaggi che necessitavano di una voce possente, con un marcato timbro meridionale o un forte accento siciliano.

È autore di due commedie teatrali in siciliano, Tila di ragnu e Casa cantoniera, mai rappresentate.

Nel 1952 fondò la Fortunia Film che poi cedette nel 1955 a Felice Zappulla. La maggior parte dei film distribuiti sotto la sua direzione furono interpretati da Alberto Sordi; in seguito, a partire dagli anni settanta ha ricoperto alcuni ruoli dirigenziali in società di produzione cinematografica per conto di altri.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]