I tre corsari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I tre corsari
Titolo originaleI tre corsari
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1952
Durata88 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Genereavventura
RegiaMario Soldati
SoggettoEmilio Salgari (romanzo "Il Corsaro Verde")
SceneggiaturaFranco Brusati, Ennio De Concini, Agenore Incrocci, Furio Scarpelli
ProduttoreDino De Laurentiis, Carlo Ponti
Casa di produzionePonti-De Laurentiis Cinematografica
Distribuzione (Italia)Lux Film
FotografiaTonino Delli Colli
MontaggioLeo Catozzo
MusicheNino Rota
CostumiDario Cecchi
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

I tre corsari è un film del 1952, diretto da Mario Soldati.

Soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Nei titoli di testa[1] compare la scritta: "tratto dal romanzo Il Corsaro Verde di Emilio Salgari".[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il castello dei conti di Ventimiglia viene conquistato dallo spagnolo Van Gould che uccide il conte e manda nelle Antille i tre figli. La nave viene assalita dai corsari e i tre fratelli liberati. Decidono di aggregarsi ai pirati per vendicarsi di Van Gould trasferitosi anche lui nelle Antille agli ordini del Viceré.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I tre corsari - I tre corsari - video - RaiPlay, su Rai. URL consultato il 04 luglio 2017 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2017).
  2. ^ Il Corsaro Verde, in realtà, è un apocrifo del 1942 scritto da Sandro Cassone [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema