Marc Lawrence (attore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marc Lawrence nel 1951

Marc Lawrence, nome d'arte di Max Goldsmith (New York, 17 febbraio 1910Palm Springs, 27 novembre 2005), è stato un attore cinematografico e regista statunitense, noto anche come F. A. Foss, Marc Laurence e Marc C. Lawrence.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel Bronx nel 1910 come Max Goldsmith, da madre ebreo polacca, Minerva Norma Sugarman, e da padre ebreo russo, Israel Simon Goldsmith. Frequentò il City College di New York.

Nel 1930 venne accettato nella compagnia di Eva Le Gallienne, dove diventò amico dell'attore John Garfield. Nel 1942 sposò la scrittirce e sceneggiatrice Fanya Foss, dalla quale ebbe due figli, Toni e Michael. Fanya Foss morirà nel 1995.

La carriera cinematografica di Lawrence subì una battuta d'arresto all'inizio degli anni cinquanta, allorquando egli ammise, dinanzi alla Commissione per le attività antiamericane, di essere stato affiliato al Partito comunista. Inserito nella lista nera, andò in esilio in Europa e continuò a recitare in produzioni europee, soprattutto italiane. Verso la fine del decennio riprese a recitare per la televisione statunitense e, durante gli anni sessanta, comparve in molte serie di successo come I detectives (1960-1962) e Gli intoccabili (1960-1963).

Ritornato al cinema statunitense dopo quasi due decenni, Lawrence interpretò il ruolo del "cattivo" in due film della saga di James Bond: in Una cascata di diamanti (1971), quale antagonista di 007/Sean Connery, e in L'uomo dalla pistola d'oro (1974), interpretando il nemico di 007/Roger Moore. Apparve inoltre nel film Il maratoneta (1976), in cui interpretò il ruolo di Erhardt, un tirapiedi del dottor Christian Szell (Laurence Olivier).

Nel 1980 lavorò accanto a Terence Hill in Poliziotto superpiù, interpretando Tony Torpedo, e nel 1983 recitò con Bud Spencer nel film Cane e gatto, interpretando Salvatore Licuti.

Il suo ultimo ruolo cinematografico risale al 2003 in Looney Tunes Back in Action, in cui interpretò il vicepresidente dell'Acme Corporation.

Nel 1991 diede alle stampe la propria autobiografia, intitolata "Long Time No See : Confessions of a Hollywood Gangster" (ISBN 0-9636700-0-X).

Morì nel 2005, all'età di 95 anni.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN14958733 · LCCN: (ENn87911891 · ISNI: (EN0000 0000 5934 6621 · GND: (DE136585043 · BNF: (FRcb13896419s (data)