Le avventure di Mary Read

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le avventure di Mary Read
Titolo originaleLe avventure di Mary Read
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Francia
Anno1961
Durata87 min
Rapporto2,35:1
Genereazione, avventura, drammatico, sentimentale
RegiaUmberto Lenzi
SceneggiaturaErnesto Gastaldi, Ugo Guerra, Luciano Martino
ProduttoreFortunato Misiano
Casa di produzioneRomana Film, Société Nouvelle de Cinématographie
FotografiaAugusto Tiezzi
MontaggioJolanda Benvenuti
MusicheGino Filippini
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Le avventure di Mary Read è un film del 1961, diretto da Umberto Lenzi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'Inghilterra del XVII secolo una ragazza di nome Mary Read viene incarcerata per il furto di gioielli a una diligenza dopo essersi travestita da uomo. Nella prigione viene messa nella stessa cella di Peter, il figlio di lord Goodwin travatosi lì per una scommessa persa, che le fa credere di essere un ladro, e del quale finisce per innamorarsene.
Mary riesce a fuggire dalla prigione, e dopo aver scoperto la vera identità di Peter, si arruola come mozzo sulla nave del corsaro capitan Poof. Dopo un arrembaggio dei pirati, che uccidono il capitan Poof, Mary ne prende il suo posto e il suo nome, e dopo aver guidato la ciurma alla vittoria contro tante navi pirati, diventano pirati a loro volta.
Per porre fine alle gesta criminose, l'Inghilterra manda in quei mari un incrociatore, capitanato da Peter Goodwin. Questi, raggiunta la nave del capitano Poof, fa irruzione nella sua cabina, trovandovi Mary, la quale gli dice la verità sul suo presente da pirata. Alcuni marinai irrompono nella cabina e catturano Peter, destinato ad essere impiccato. Poco prima dell'esecuzione Mary ne ordina l'interruzione, fa consegnare una spada al giovane, e lo sfida a duello; Peter ha la meglio.
Arriva la flotta britannica che cattura tutta la ciurma, meno Mary, fatta credere prigioniera da Peter.
Un anno dopo Mary intrattiene gli ospiti nel palazzo del marito Peter Goodwin.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema