A 008, operazione Sterminio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A 008, operazione Sterminio
Titolo originaleA 008, operazione Sterminio
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Egitto
Anno1965
Durata84 min
Genereazione, spionaggio, fantascienza
RegiaUmberto Lenzi
SoggettoUmberto Lenzi
SceneggiaturaUmberto Lenzi, Wallace Mackentzy
ProduttoreFortunato Misiano
Casa di produzioneRomana Film, Copro Film
Distribuzione (Italia)Romana Film
FotografiaAugusto Tiezzi
MontaggioJolanda Benvenuti
MusicheAngelo Francesco Lavagnino
ScenografiaPeppino Piccolo
CostumiWalter Patriarca
TruccoMassimo Giustini
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

A 008, operazione Sterminio è un film del 1965, diretto da Umberto Lenzi. È un film di genere fanta-spionistico in una coproduzione Italia-Egitto con la Coprofilm del Cairo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'agente segreto 006 deve collaborare con l'agente A 008 per ricercare l'antiradar, una invenzione che fa gola anche alla banda di criminali guidati da Kemp.

In Egitto riescono a individuare e distruggere l'antiradar, quindi devono recarsi in Svizzera, dove rintracciano e salvano l'inventore che ha ancora in mano i progetti originali.

Messo fuori combattimento il nemico Kemp l'agente 006 si rivela essere in realtà un agente russo che si è sostituito al vero agente, ma l'agente A 008 aveva sospettato l'inganno e lo costringe a partire per la Siberia senza i progetti.

Censura[modifica | modifica wikitesto]

Per volere della censura vennero eliminate due scene: la sequenza in cui l'attore Alberto Lupo fa scivolare la propria mano lungo la coscia dell'attrice Ingrid Schoeller e questa glielo impedisce, e uno spezzone in cui viene mostrato del sangue dopo la caduta di un uomo in una piscina.[1]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

« Lenzi si misura con il fantaspionaggio lavorando con discreta ironia su un copione piuttosto confuso e cercando di battere la concorrenza (in quegli anni, in Italia, proliferano le imitazioni dei generi di successo) scatenandosi nei colpi di scena. »

(Fantafilm[2])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dettagli della revisione
  2. ^ Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), A 008, operazione Sterminio, in Fantafilm. URL consultato il 9 aprile 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]