Contro 4 bandiere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contro 4 bandiere
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia, Francia, Spagna
Anno1979
Durata103 min
Rapporto1,66:1
Genereguerra
RegiaUmberto Lenzi
SoggettoUmberto Lenzi
SceneggiaturaJosé Luis Martínez Mollá, Gianfranco Clerici
ProduttoreEdmondo Amati
Casa di produzioneNew Film Production - Les Films Princesse - José Frade Producciones
Distribuzione (Italia)Fida Cinematografica
FotografiaJosé Luis Alcaine
MontaggioVincenzo Tomassi
MusicheRiz Ortolani
ScenografiaGiuseppe Bassan
CostumiLuciano Sagoni
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Contro 4 bandiere[1] [2] è un film del 1979 diretto da Umberto Lenzi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Parigi, pochi giorni prima dello scoppio della guerra. Sei amici soci dello stesso club di canottaggio, si ritrovano in un ristorante a lato della Senna. Sono la francese Fabienne, unica donna, Brett e lo scrittore Ray, due statunitensi; Maurice, canadese ex legionario, l'inglese Dick e il tedesco Jürgen. Sanno bene che la guerra sta per scoppiare e si promettono di rivedersi esattamente un anno dopo. L'unico che si presenterà, in divisa della Wehrmacht, è Jürgen (segretamente innamorato di Fabienne). Dick e Maurice sono fuggiti in Inghilterra: uno è a Londra, l'altro combatte nella zona occupata. Fabienne si è data alla macchia, e combatte per la Resistenza, Brett è tornato negli USA. Durante lo sbarco in Normandia, Dick viene ucciso. Ogni amico ha insomma fatto la propria parte, e quando riescono a vedersi nuovamente nel 1944 si presentano solo Brett, Maurice, la figlia di Ray (che è malato di cancro ed è rimasto in Inghilterra) e Fabienne, che si è salvata per miracolo dopo l'arresto da parte della Gestapo. Jürgen è morto in combattimento e Dick viene ricordato come eroe.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Locandina italiana, su film.tv.it.
  2. ^ Locandina italiana, su film.tv.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]