La donna degli altri è sempre più bella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La donna degli altri è sempre più bella
Ladonnadeglialtri2.jpg
Alberto Bonucci e Franco e Ciccio nell'episodio I promessi sposi
Paese di produzione Italia
Anno 1963
Durata 105'
Dati tecnici B/N
Genere commedia
Regia Marino Girolami
Soggetto Marino Girolami
Sceneggiatura Tito Carpi, Faele, Roberto Gianviti, Giulio Scarnicci, Renzo Tarabusi
Fotografia Mario Fioretti
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Episodi
  • Bagnino lover
  • I Promessi Sposi
  • La dirittura morale
  • La luna di miele
  • La natura vergine.

La donna degli altri è sempre più bella è un film ad episodi del 1963, diretto dal regista Marino Girolami.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bagnino Lover[modifica | modifica wikitesto]

Una moglie cerca di ingelosire il marito infedele facendosi accompagnare dal bagnino gay.

I Promessi Sposi[modifica | modifica wikitesto]

Un capomafia, che esercita ancora nel suo paese lo jus primae noctis, e il fidanzato di una certa Carmelina partono dalla Sicilia verso il continente in cerca della ragazza che avrebbe disonorato entrambi.

La dirittura morale[modifica | modifica wikitesto]

Un imprenditore sorpreso in compagnia di una sua avvenente amica la presenta come moglie a un integerrimo commendatore dal quale spera di ottenere un importante appalto. Ma la vera moglie se ne accorge.

La luna di miele[modifica | modifica wikitesto]

Una cartomante predice a un promesso sposo che la moglie lo tradirà in viaggio di nozze con un attore. I sospetti si indirizzano subito verso Ugo Tognazzi, ospite dell'albergo ma alla fine sarà tradito con il tennista Nicola Pietrangeli. Le scene di questo episodio in cui appare Ugo Tognazzi sono prese dal film Il mio amico Jekyll.

La natura vergine[modifica | modifica wikitesto]

Due coniugi partono per una vacanza in roulotte, ma poco lontano il marito scopre un campeggio nudista per sole donne.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema