Principe coronato cercasi per ricca ereditiera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Principe coronato cercasi per ricca ereditiera
Paese di produzioneItalia
Anno1970
Durata111 min
Generecommedia
RegiaGiovanni Grimaldi
SoggettoGiovanni Grimaldi
SceneggiaturaGiovanni Grimaldi
Casa di produzioneMars Film Produzione
Distribuzione (Italia)Paramount
FotografiaAldo Greci
MontaggioDolores Tamburini
MusicheRoberto Pregadio
ScenografiaFrancesco Cuppini
CostumiGiulia Mafai
Interpreti e personaggi

Principe coronato cercasi per ricca ereditiera è un film del 1970 diretto dal regista Giovanni Grimaldi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Don Mimì, un principe siciliano tanto nobile quanto povero, è stato costretto, per sopravvivere, ad aprire il suo castello ai turisti, che lo visitano guidati dal fido maggiordomo Francesco. Quando un ricco industriale italo-americano, John Cardaci, gli offre un miliardo per sposare la propria figlia Grace - che vuole ad ogni costo diventare principessa - Don Mimì accetta volentieri, tanto più che la futura moglie è una bella ragazza. L'accordo con John, però, prevede che il matrimonio non debba essere consumato e che Grace, dopo tre mesi, si separi legalmente dal marito, per tornare in America. La difficile convivenza con una moglie che è tale solo di nome, ma di cui s'è innamorato, si trasforma per Don Mimì in un inferno, che egli cerca di rendere più sopportabile con occasionali avventure. Però anche Grace ha finito per volergli bene e alla scadenza del "contratto"...

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

È l'unico film della coppia in cui Ciccio Ingrassia non possiede i baffi, al contrario di Franco Franchi che, per caratterizzare il personaggio, se li fece crescere.

Non ebbe molto successo all'uscita a causa della trama "diversa", più costruita e impegnata rispetto al prodotto a cui la gente ormai era abituata.

Insieme a L'onorata società, I 2 deputati e Kaos è tra i lungometraggi preferiti girati da Franchi durante la sua carriera.

Location[modifica | modifica wikitesto]

Venne girato ad Acireale (CT), è possibile riconoscere durante le scene del film Corso Umberto I e la Basilica dei Santi Pietro e Paolo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema