Gerarchi si muore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gerarchi si muore
Gerarchi si muore - Franco e Ciccio.png
Franco Franchi e Ciccio Ingrassia in una scena del film
Titolo originaleGerarchi si muore
Paese di produzioneItalia
Anno1962
Durata97 min
Generecommedia
RegiaGiorgio Simonelli
SoggettoMarcello Ciorciolini, Mario Guerra e Vittorio Vighi
SceneggiaturaMarcello Ciorciolini, Mario Guerra e Vittorio Vighi
FotografiaMarcello Masciocchi
MontaggioDolores Tamburini
MusicheCarlo Savina
ScenografiaGiuseppe Ranieri, Saverio D'Eugenio
TruccoDuilio Scarozza
Interpreti e personaggi

Gerarchi si muore è un film commedia italiano del 1962, diretto da Giorgio Simonelli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per cercare di salvare la propria attività, l'industriale Merletti intende creare una società con il commendator Frioppi, nostalgico ex fascista, e combinare un matrimonio tra la propria figlia maggiore e il figlio di Frioppi; le due famiglie si ritrovano perciò nel castello che Marletti ha appena acquistato e restaurato, anche per tenere una sfilata di modelli di abbigliamento.

Nel castello si aggira però il fantasma dell'originario proprietario, ucciso dalla moglie e condannato a rimanere sulla terra finché non compirà una buona azione, cosa che intende evitare per non doversi riunire alla moglie. È presente anche una banda di falsari (con a capo il maggiordomo) che cerca di allontanare gli ospiti per poter agire indisturbata (due domestici si travestono come scheletri e fantasmi). La situazione è ulteriormente complicata dalla presenza del vero fidanzato della figlia di Marletti, anch'egli travestito da fantasma, e di una ladra come infermiera di Frioppi.

Alla fine, dopo una nottata caotica, le cose si risolveranno: la polizia arresterà ladri e falsari, Marletti e Frioppi creeranno una società, la figlia maggiore di Marletti potrà sposare il proprio fidanzato, mentre sarà la figlia minore a sposare il figlio di Frioppi. Il fantasma del proprietario, avendo compiuto una buona azione, dovrà suo malgrado raggiungere la moglie nell'aldilà.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema