Madame Bovary (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Madame Bovary
Carla gravina.jpg
Carla Gravina, Bovary televisiva
PaeseItalia
Anno1978
Formatominiserie TV
Generedrammatico, in costume
Puntate6
Lingua originaleitaliano
Rapporto1.33 : 1
Crediti
RegiaDaniele D'Anza
Soggettodal romanzo omonimo di Gustave Flaubert
SceneggiaturaDaniele D'Anza, Luigi Malerba, Biagio Proietti, Fabio Carpi
Interpreti e personaggi
ProduttoreArturo La Pegna
Produttore esecutivoStefano Bolzoni
Casa di produzioneRAI - Produzioni Cinematografiche C.E.P.
Prima visione
Dal7 aprile 1978
Al12 maggio 1978
Rete televisivaRete 2
Opere audiovisive correlate
AltreMadame Bovary

Madame Bovary è uno sceneggiato televisivo trasmesso in sei puntate dalla RAI sulla Rete 2 dal 7 aprile al 12 maggio 1978[1].

Prodotto dalla stessa RAI e dalla Produzioni Cinematografiche C.E.P. e tratto dal romanzo omonimo di Gustave Flaubert, è stato uno dei primi teleromanzi girati a colori.

La sceneggiatura del lavoro televisivo è stata firmata da Daniele D'Anza (che ne ha curato anche la regia) e da Luigi Malerba, Biagio Proietti e Fabio Carpi. Costumista Silvana Pantani, scenografie di Gianni Polidori, scene di Claudio Roberti e musiche di Romolo Grano.

Il cast comprendeva, nei ruoli principali di Emma e Charles Bovary, l'attrice Carla Gravina e l'attore Paolo Bonacelli; altri interpreti erano:

Nel 2009 la fiction è stata redistribuita su DVD da Rai Trade e Fabbri Editori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Schede Archiviato il 6 novembre 2008 in Internet Archive. di Teche Rai

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione