Presidenti del Senato italiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cesare Merzagora con quattordici anni e mezzo di presidenza (nell'arco di tre legislature) detiene il record di maggior presenza come presidente del Senato italiano; si dimise nel 1967 senza terminare il terzo mandato a causa delle grosse polemiche sollevate a seguito di una sua dichiarazione riguardo al progetto della creazione delle regioni.[1]

Il mandato più breve appartiene a Luigi des Ambrois de Nevache, deceduto nemmeno tre settimane dopo la nomina; è invece ad appannaggio di Vittorino Colombo che prese il posto di Tommaso Morlino deceduto ad appena due mesi dalle elezioni, il mandato più breve dopo la seconda guerra mondiale. Amintore Fanfani ha invece il record di elezioni, ben cinque, ma anche quelle delle dimissioni, tre: la prima perché venne eletto segretario della DC e le altre due volte per aver ricevuto l'incarico dal presidente della Repubblica per formare un nuovo governo.[1]

Fanfani, Francesco Cossiga e Giovanni Spadolini sono gli unici presidenti del Senato ad essere stati anche presidenti del Consiglio dei ministri (Giuseppe Saracco, Tommaso Tittoni e Ivanoe Bonomi lo furono però nel Regno d'Italia). Francesco Cossiga e Enrico De Nicola invece furono anche presidenti della Repubblica.

De Nicola detiene il record di elezione con maggioranza più ampia, Carlo Scognamiglio vinse invece solo con lo scarto di un voto su Spadolini, suo predecessore. Scognamiglio, eletto a quasi cinquant'anni di età, fu il presidente più giovane.

De Nicola, inoltre, è l'unico ad aver ricoperto sia la carica di presidente del Senato sia quella di presidente della Camera dei deputati. Nella sua vita ricoprì anche la carica di presidente della Repubblica e presidente della Corte Costituzionale, trovandosi così ad aver ricoperto quattro delle prime cinque cariche dello stato.

Maria Elisabetta Alberti Casellati è la prima donna nella storia dell'Italia unita a ricoprire la carica di presidente del Senato.[1]

Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1890).svg Presidenti del Senato del Regno di Sardegna (1848-1861)[modifica | modifica wikitesto]

Partiti:[2]
      Destra storica

Presidente
(Nascita-Morte)
Collocazione politica Mandato Leg.
Inizio Fine
Coller.gif Gaspare Coller
(1776-1855)
3 maggio 1848 28 dicembre 1848 I
Giuseppe Manno.jpg Giuseppe Manno
(1786-1868)
13 febbraio 1849 30 marzo 1849 II
27 luglio 1849 20 novembre 1849 III
18 dicembre 1849 19 novembre 1850 IV
21 novembre 1850 27 febbraio 1852
29 febbraio 1852 21 novembre 1853
15 dicembre 1853 29 maggio 1855 V
Cesare Alfieri di Sostegno.gif Cesare Alfieri di Sostegno
(1799-1869)
Destra storica 8 novembre 1855 16 giugno 1856
26 dicembre 1856 16 luglio 1857
6 dicembre 1857 14 luglio 1858 VI
19 dicembre 1858 21 gennaio 1860
27 marzo 1860 17 dicembre 1860 VII

Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1890).svg Presidenti del Senato del Regno d'Italia (1861-1946)[modifica | modifica wikitesto]

Partiti:[2]
      Destra storica
      Partito Nazionale Fascista
      Sinistra storica

Presidente
(Nascita-Morte)
Collocazione politica Mandato Leg.
Inizio Fine
Ruggero Settimo.jpg Ruggero Settimo
(1778-1863)
18 febbraio1861 2 maggio 1863[3] VIII
Federigo sclopis di salerano.gif Federigo Sclopis di Salerano
(1798-1878)
24 maggio 1863 13 ottobre 1864
Giuseppe Manno.jpg Giuseppe Manno
(1786-1868)
13 ottobre 1864 7 settembre 1865
Gabrio Casati.gif Gabrio Casati
(1798-1873)
8 novembre 1865 13 febbraio 1867 IX
21 marzo 1867 2 novembre 1870 X
Fardella di Torrearsa.gif Vincenzo Fardella di Torrearsa
(1808-1889)
1º dicembre 1870 20 settembre 1874 XI
Des Ambrois.gif Luigi des Ambrois de Nevache
(1807-1874)
15 novembre 1874 3 dicembre 1874[3] XII
Giuseppe Pasolini.gif Giuseppe Pasolini
(1815-1876)
Destra storica 28 febbraio 1876 3 ottobre 1876
Sebastiano Tecchio.gif Sebastiano Tecchio
(1807-1886)
14 novembre 1876 2 maggio1880 XIII
26 maggio 1880 2 ottobre 1882 XIV
22 novembre 1882 27 luglio 1884[4] XV
L'Illustration 1862 gravure ministre général Durando.jpg Giacomo Durando
(1807-1894)
23 novembre 1884 27 aprile 1886
6 giugno 1886 4 settembre 1887 XVI
10º Domenico Farini.jpg Domenico Farini
(1834-1900)
Destra storica 13 novembre 1887 3 agosto 1890
7 dicembre 1890 27 settembre 1892 XVII
20 novembre 1892 13 gennaio 1895 XVIII
2 giugno 1895 2 marzo 1897 XIX
1º aprile 1897 15 luglio 1898 XX
11º Giuseppe Saracco.gif Giuseppe Saracco
(1821-1907)
Sinistra storica 10 novembre 1898 17 maggio 1900
10 giugno 1900 18 ottobre 1904 XXI
12º Tancredi Canonico.gif Tancredi Canonico
(1828-1908)
Sinistra storica 27 novembre 1904 20 marzo 1908[4] XXII
13º Giuseppe manfredi.jpg Giuseppe Manfredi
(1828-1918)
Destra storica
Unione Liberale
20 marzo 1908 8 febbraio 1909
21 marzo 1909 29 settembre 1913 XXIII
24 novembre 1913 6 novembre 1918[3] XXIV
14º Abonasi.gif Adeodato Bonasi
(1838-1920)
Unione Liberale 18 novembre 1918 29 settembre 1919
15º Tommaso Tittoni.gif Tommaso Tittoni
(1855-1931)
Unione Liberale
Partito Liberale Italiano
4 dicembre 1919 7 aprile 1921 XXV
14 giugno 1921 10 dicembre 1923 XXVI
31 maggio 1924 21 gennaio 1929 XXVII
16º Luigi Federzoni 1930s.jpg Luigi Federzoni
(1878-1967)
Partito Nazionale Fascista 29 aprile 1929 19 gennaio 1934 XXVIII
24 aprile 1934 2 marzo 1939 XXIX
17º Giacomo Suardo.jpg Giacomo Suardo
(1883-1947)
Partito Nazionale Fascista 15 marzo 1939 28 luglio 1943[4] XXX

Lesser coat of arms of the Kingdom of Italy (1890).svgEmblem of Italy.svg Presidenti durante il Periodo costituzionale transitorio[modifica | modifica wikitesto]

Partiti:
      Indipendente

Presidente
(Nascita-Morte)
Partito Mandato
Inizio Fine
Paolo Emilio Thaon di Revel.gif Paolo Thaon di Revel
(1857-1948)[5]
Indipendente 28 luglio 1943 5 agosto 1943
6 agosto 1943 20 luglio 1944[4]
Tomasi.gif Pietro Tomasi Della Torretta
(1873-1962)[6]
Indipendente 20 luglio 1944 25 giugno 1946[4]

Emblem of Italy.svg Presidenti del Senato della Repubblica Italiana (1948 - oggi)[modifica | modifica wikitesto]

Partiti:[7]
      Democrazia Cristiana
      Forza Italia/Il Popolo della Libertà
      Indipendente
      La Margherita
      Partito Democratico
      Partito Liberale Italiano
      Partito Popolare Italiano
      Partito Repubblicano Italiano
      Partito Socialista Democratico Italiano
      Unione di Centro

Presidente
(Nascita-Morte)
Partito Mandato Leg.
Inizio Fine
Ivanoe Bonomi.jpg Ivanoe Bonomi
(1873-1951)
Partito Socialista Democratico Italiano 8 maggio 1948 20 aprile 1951[3] I
(1948)
De Nicola ritratto.jpg Enrico De Nicola
(1877-1959)
Partito Liberale Italiano 28 aprile 1951 24 giugno 1952
Giuseppe Paratore.jpg Giuseppe Paratore
(1876-1967)
Partito Liberale Italiano 26 giugno 1952 24 marzo 1953
Meuccio Ruini.jpg Meuccio Ruini
(1877-1970)
Indipendente 25 marzo 1953 25 giugno 1953
Cesare Merzagora.jpg Cesare Merzagora
(1898-1991)
Indipendente 25 giugno 1953 11 giugno 1958 II
(1953)
12 giugno 1958 15 maggio 1963 III
(1958)
16 maggio 1963 7 novembre 1967 IV
(1963)
Ennio Zelioli Lanzini.jpg Ennio Zelioli-Lanzini
(1899-1976)
Democrazia Cristiana 8 novembre 1967 4 giugno 1968
Amintore Fanfani Senato.jpg Amintore Fanfani
(1908-1999)
Democrazia Cristiana 5 giugno 1968 21 maggio 1972 V
(1968)
24 maggio 1972 23 giugno 1973[8] VI
(1972)
senza cornice Giovanni Spagnolli
(1907-1984)
Democrazia Cristiana 25 giugno 1973 4 luglio 1976
Amintore Fanfani Senato.jpg Amintore Fanfani
(1908-1999)
Democrazia Cristiana 5 luglio 1976 18 giugno 1979 VII
(1976)
20 giugno 1979 1º dicembre 1982[9] VIII
(1979)
10º Tommaso Morlino.jpg Tommaso Morlino
(1925-1983)
Democrazia Cristiana 9 dicembre 1982 6 maggio 1983[3]
11º senza cornice Vittorino Colombo
(1925-1996)
Democrazia Cristiana 12 maggio 1983 11 luglio 1983
12º senza cornice Francesco Cossiga
(1928-2010)
Democrazia Cristiana 12 luglio 1983 24 giugno 1985[10] IX
(1983)
13° Amintore Fanfani Senato.jpg Amintore Fanfani
(1908-1999)
Democrazia Cristiana 9 luglio 1985 17 aprile 1987[9]
14º Giovanni Malagodi.jpg Giovanni Malagodi
(1904-1991)
Partito Liberale Italiano 22 aprile 1987 1º luglio 1987
15º Giovanni Spadolini 2.jpg Giovanni Spadolini
(1925-1994)
Partito Repubblicano Italiano 2 luglio 1987 22 aprile 1992 X
(1987)
24 aprile 1992 14 aprile 1994 XI
(1992)
16º Carlo Scognamiglio Pasini DD-SD-00-02585.JPEG Carlo Scognamiglio
(1944)
Unione di Centro 16 aprile 1994 8 maggio 1996 XII
(1994)
17º Nicola Mancino 1996.jpg Nicola Mancino
(1931)
Partito Popolare Italiano 9 maggio 1996 29 maggio 2001 XIII
(1996)
18º Marcello Pera Senato.jpg Marcello Pera
(1943)
Forza Italia 30 maggio 2001 27 aprile 2006 XIV
(2001)
19º FrancoMarini2006.jpg Franco Marini
(1933)
La Margherita[11] 29 aprile 2006 28 aprile 2008 XV
(2006)
Partito Democratico[12]
20º RenatoSchifani2008.jpg Renato Schifani
(1950)
Forza Italia[13] 29 aprile 2008 14 marzo 2013 XVI
(2008)
Il Popolo della Libertà[14]
21º PresidentePietroGrasso.jpg Pietro Grasso
(1945)
Partito Democratico[15] 16 marzo 2013 22 marzo 2018 XVII
(2013)
Indipendente[16]
22º MariaElisabettaALBERTI CASELLATI.jpg Maria Elisabetta Alberti Casellati
(1946)
Forza Italia 24 marzo 2018 in carica XVIII
(2018)

Linea temporale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c La prima donna al Senato e altri primati. URL consultato il 27 marzo 2018.
  2. ^ a b Sito Storico - Senato del Regno (1848-1946) - Elenco dei Presidenti per Legislature, su www.senato.it. URL consultato il 27 marzo 2018.
  3. ^ a b c d e Deceduto durante il mandato.
  4. ^ a b c d e Dimissionario.
  5. ^ Scheda senatore THAON DI REVEL Paolo, su notes9.senato.it. URL consultato il 27 marzo 2018.
  6. ^ Scheda senatore TOMASI DELLA TORRETTA Pietro, su notes9.senato.it. URL consultato il 27 marzo 2018.
  7. ^ senato.it - I Presidenti del Senato dal 1948, su www.senato.it. URL consultato il 27 marzo 2018.
  8. ^ Si dimette perché eletto segretario della Democrazia Cristiana.
  9. ^ a b Si dimette perché nominato Presidente del Consiglio dei ministri.
  10. ^ Eletto Presidente della Repubblica.
  11. ^ Fino al 14 ottobre 2007.
  12. ^ Dal 14 ottobre 2007.
  13. ^ Fino al 29 marzo 2009.
  14. ^ Dal 29 marzo 2009.
  15. ^ Fino al 26 ottobre 2017.
  16. ^ Dal 26 ottobre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]