Ninjago: Masters of Spinjitzu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ninjago)
Ninjago
serie TV cartone
Titolo orig. Ninjago: Masters of Spinjitzu
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Canada
Danimarca
Autore The Hageman Brothers
Regia Michael Egner
Justin Murphy
Musiche Jay Vincent & Mike Kramer, The Fold
Studio WILFilm
Rete Cartoon Network
1ª TV inizio 2011
Episodi 48 / 54 Completa al 89%.
Durata ep. 22 min
Reti it. Cartoon Network, Nickelodeon, Boing
1ª TV it. 2011
Genere Azione, Fantasy, Arte marziale, Commedia, Avventura

Ninjago (Ninjago: Masters of Spinjitzu) è una serie animata iniziata tra il 2011, tratta dalla omonima serie LEGO Ninjago. In Italia è andata in onda su Nickelodeon (Film TV), Cartoon Network e Boing.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia di Ninjago[modifica | modifica wikitesto]

Molti anni fa, Ninjago fu creata dal primo maestro di Spinjitsu, che utilizzò la Spada del Fuoco, lo Nunchake dei Fulmini, gli Shuriken del Ghiaccio e la Falce del Terremoto. Le armi d'oro erano così potenti che solo il primo maestro di Spinjitsu poteva possederle tutte in una volta. Presto sorse un problema : il maestro aveva infatti creato la luce, ma ovunque ci fosse la luce dovevano per forza esistere le tenebre; e dalle tenebre si generò un'entità malvagia chiamata Overlord, un gigantesco drago che voleva far ripiombare Ninjago nel buio. Lo scontro fra luce e tenebre continuò per decenni, ma nessuno dei due sfidanti riusciva a prevalere, fino a che l'Overlord non creò l'Esercito di Pietra, truppe indistruttibili che obbedivano a chiunque indossasse l'Elmo delle Ombre. Vedendosi in svantaggio, il maestro usò le armi d'oro per dividere la vecchia Ninjago in due parti : l'attuale Ninjago e l'isola delle Tenebre. Questo creò un equilibrio tra bene e male che confinò l'Overlord in una dimensione parallela. I guerrieri di Pietra furono sepolti sottoterra e l'Elmo delle Ombre fu lanciato in mare affinché non nuocesse più nessuno. Finita la guerra, il maestro di sposò ed ebbe due figli, Garmadon e Wu. Un giorno Wu lanciò per sbaglio la katana del padre fuori dal monastero in cui vivevano; nel tentativo di recuperarla Garmadon si fece mordere da un serpente leggendario, il Great Devourer, che gli iniettò nel corpo malvagità pura. A causa di questo, Garmadon intraprese un percorso oscuro, affidandosi alla guida del maestro Chen. Anni dopo, Ninjago dovette affrontare le Serpentine, esseri simili a serpenti guidati dal generale Arkturus. L'antica Alleanza degli Elementi guidata da Wu rispose all'attacco. Secondo Chen, lui e Garmadon dovevano schierarsi con le Serpentine; tuttavia Garmadon rifiutò, poiché aveva a cuore il destino di una donna, Misako. Andò così a combattere con Wu e sconfissero le Serpentine con il flauto sacro; Chen e il suo nuovo allievo Klaus furono mandati in esilio per aver aiutato i serpenti; il Great Devourer, divenuto gigantesco, fu imprigionato in un profondo sonno nella città di Horoborus; le Serpentine furono rinchiuse nelle tombe e il generale Arkturus e i suoi consiglieri furono imprigionati nel regno maledetto. Dopo ciò Garmadon sposò Misako ed ebbe un figlio, Lloyd. Anni dopo tuttavia il male in lui prese il sopravvento facendogli rubare le armi d'oro; Wu lo scoprì e combatté col fratello facendolo cadere nell'Oltretomba, dove Garmadon divenne re sconfiggendo Samukai. Wu nascose le armi e a ciascuna di esse mise un drago come guardiano.

Stagione pilota[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver scoperto che Garmadon era ancora vivo, vegeto e assetato di vendetta, Wu decise di cercare quattro allievi per trasmettere loro i poteri degli Elementi e trasformarli in ninja. Dopo aver trovato Cole, Jay e Zane si accorse che mancava ancora un allievo e andò a cercare Kay, figlio del fabbro a cui aveva affidato la mappa delle Armi d'Oro. Kay inizialmente si rifiutò cacciando Wu; tuttavia il maestro rimase nelle vicinanze prevedendo un disastro. Infatti poco dopo comparvero Samukai e gli scheletri intenzionati a rubare la mappa. Wu li sconfisse ma non riuscì a impedire che prendessero la mappa e la sorella di Kay, Nya. Volendo ritrovarla, Kay si affidò al maestro e dopo un lungo allenamento il maestro gli fece conoscere gli altri allievi; dopodiché nominò Kay maestro del fuoco, Jay maestro del fulmine, Cole maestro della terra e Zane maestro del ghiaccio. Poi partirono alla ricerca della Falce del Terremoto e riuscirono a recuperarla cacciando gli scheletri; tuttavia quando dovettero affrontare il drago guardiano furono costretti a usare la Falce per difendersi, disobbedendo al maestro. Adirato, il maestro lo rimproverò, per poi partire alla ricerca delle altre; dopo aver recuperato il Nunchaku e gli Shuriken si diressero al Monte della Fiaccola dove si trovava la Spada del Fuoco. Lì Kay fu ingannato da Garmadon e perse così la Spada e il maestro, che precipitarono nell'Oltretomba. Kay salvò Nya e riuscì ad addestrare il drago del fuoco. I ninja persero anche le altre armi e con l'aiuto dei draghi degli elementi si diressero verso l'Oltretomba. Intanto Samukai affrontò Wu con le Armi d'Oro e lo sconfisse rubando la Spada del Fuoco; quando però gli fu ordinato di consegnarle a Garmadon, si rifiutò abbagliato dal potere; non riuscendo a gestire il potere delle Armi, collassò trasformandosi in un portale che consentì a Garmadon di fuggire dall'Oltretomba. I ninja salvarono Wu e andarono a vivere con lui e Nya al monastero.

Prima stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la fuga di lord Garmadon dall'Oltretomba, i ninja hanno imparato a usare le Armi d'Oro e ora vivono una vita tranquilla; Wu disapprova questo convinto che i ninja dovrebbero comunque allenarsi. Poco dopo Nya li avverte che Garmadon è tornato e che sta terrorizzando il villaggio sui monti. Recandosi lì, scoprono che in realtà era Lloyd Garmadon, il figlio di Garmadon, che tentava di seguire le sue orme. Cacciato, Lloyd si reca offeso in cima al monte, dove trova la tomba degli Hypnobrai. Ipnotizzando il loro generale Slythaa ottiene il comando e fa così costruire ai serpenti una fortezza che poi viene distrutta dai ninja. Tornando alla tomba, il secondo di Slythaa, Skales, sfida il proprio generale e ottiene il comando, per poi cacciare Lloyd. Poi distrugge il monastero e i ninja sono così costretti a trovare una nuova casa; con l'aiuto di un falco Zane trova una vecchia nave e ne fanno la loro casa. Intanto Lloyd scopre l'ubicazione delle altre tombe grazie a una mappa e decide di risvegliare i Fangpyre per vendicarsi di Skales; il loro capo, Fangdom, è felice di aiutarlo e si reca al deposito dei genitori di Jay per creare un esercito. Lo stesso giorno Jay decide di recarsi da loro; dopo aver scoperto di dover dire addio ai draghi (che devono volare a nord per fare la muta) Jay va dai suoi genitori con Nya, Wu e i ninja, ma scopre che i Fangpyre hanno trasformato mamma e papà in serpenti e che gran parte dei rottami è diventata un esercito. Dopo aver guarito i genitori ed essere fuggiti ai serpenti, i ninja si mettono alla ricerca di Lloyd. Intanto quest'ultimo guida l'assalto contro gli Hypnobrai, ma Fangdom e Skales si dimostrano grandi amici e lo cacciano, alleandosi. Lloyd si reca dagli Anacondrai, dove scopre che solo uno di quella stirpe è sopravvissuto : Pythor, un grosso serpente che prova simpatia per Lloyd e che diventa suo scudiero; con lui si reca alla sua vecchia scuola con lo scopo di attirare i ninja. Poco dopo Pythor si rivela un traditore rubado a Lloyd la mappa e lasciandolo ai ninja; Wu decide di adottare il bambino che diventa presto amico dei ninja. Il giorno dopo il gruppo si divide : Cole e Zane si recano alla tomba dei Constrictai ma scoprono una trappola di Pythor; dopo essere fuggiti grazie a uno speciale flauto donatogli da Wu, corrono adavvertire Kay e Jay alla tomba dei Venomai. Quando le cose si mettono male vengono però salvati da un misterioso individuo, il Samurai. Pythor riesce a riunire le tribù grazie flauto sacro e decide di risvegliare il mitico serpente Great Devourer. Avendo scoperto l'ubicazione delle quattro Lame di Zanna d'Argento, Pythor si reca al Mega Monster Luna Park e dissotterra la prima. Intanto Lloyd viene fatto prigioniero delle Serpentine e Wu parte per cercare qualcuno che li aiuterà. Zane scopre che è in realtà un robot e così facendo libera il suo ero Potenziale, seguito poi da Jay che o scopre dichiarandosi a Nya. Nota rivela poi di essere il misterioso Samurai. I ninja scoprono che la seconda lama si trova nel trofeo dei Ballerini di Ninjago; Cole rivela che suo padre è uno di questi e che voleva seguisse le sue orme, ma lui scelse di essere un ninja; dopo essersi riconciliato con il padre Cole libera il suo Vero Potenziale ma non riesci e a impedire a Pythor di prendere la lama. Il giorni dopo Wu ritorna al vascello e rivela che era andato a cercare Lord Garmadon, che ora li aiuterà per salvare Lloyd. Kay riesce a scoprire il suo Vero Potenziale quando si trova di fronte a un dilemma : Lloyd o la lama. Sceglie Lloyd e lo porta al vascello dove le Armi d'Oro lo identificano come il leggendario Ninja Verde, colui che, secondo la profezia, sconfiggerà le tenebre affrontando Lord Garmadon. Due giorni dopo i ninja arrestano un Venomai che gli rivela che ormai è troppo tardi per impedire a Pythor di trovare l'ultima lama; decidono così di rubare quelle già in possesso delle Serpentine. Per un errore tuttavia i ninja, Nya e Su vengono imprigionati e Lloyd cerca di salvarli, ma quando le cose si mettono male fa ritorno Garmadon con l'esercito degli scheletri. Dopo una dura battaglia i ninja prendono le quattro Lame di Zanna e fuggono verso il monte della Fiaccola per distruggerle; Garmadon poi saluta Lloyd dicendo che è fiero di lui e se ne va. Lloyd però scopre che Pythor è a bordo e che vuole riprendersi le lame; il piano riesce e Pythor raggiunge Horoboros e libera il Great Devourer. Le cose però non vanno come sperava e il Devourer divora lui e sensei Wu, per poi inseguire i ninja e divorare la loro nave. Intanto le Serpentine sopravvissute si rifugiano nella tomba dei Fangpyre e se la prendono con Skales poiché essendo il braccio destro si Pythor avrebbe dovuto accorgersi che era pazzo. I ninja cercano di fermare il Great Devourer usando il suono del flauto sacro, ma ottengono l'effetto contrario poiché lo spingono verso Ninjagocity. In loro aiuto intervengono i draghi degli Elementi, ora fusi in un unico drago bianco a quattro teste, ma alla fine è Garmadon a sconfigge il Great Devourer usando le Armi d'Oro dei ninja. Tuttavia a battaglia ultimata fugge con le armi. Con gran gioia dei ninja, dallo stomaco del Devourer esce sensei Wu, con la sua tazza di tè. Quello che però nessuno sa è che Pythor è sopravvissuto e che è ancora vivo, vegeto e ardente di vendetta.

Seconda stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la sconfitta del Great Devourer, Skales cerca di ottenere il comando delle Serpentine, ma Garmadon lo batte in astuzia e lo abbandona nel deserto con gli altri generali. Furioso, Skales idea un piano per riprendere la corona. Intanto i ninja sono ormai dei senzatetto; dopo aver trovato un appartamento, si trovano dei lavori per pagare l'affitto. Ma mentre sta facendo il fattorino della pizza, Jay trova il nascondiglio di Skales e viene catturato e legato su un binario della metropolitana. Poco dopo Acidicus, Scalidor e Fangdom effettuano un colpo alla banca; ma quando i ninja li fermano, rivelano che era solo un diversivo per rapire Lloyd. Infatti Skales entra nell'appartamento e Lloyd viene salvato dall'arrivo di Wu e Nya che lo sbattono in galera e recuperano gli altri ninja. Dopo aver pagato l'affitto, i ninja sono attaccati da dei pirati; scoprono così che Garmadon ha combinato le Armi d'Oro in un'unica Superarma che gli da il potere di creare; dopo aver sconfitto i pirati e rubato il vascello volante, Garmadon chiama le Serpentine e le informa dei suoi nuovi poteri e chiede loro cosa potrebbe creare per distruggere i ninja. Dopo una serie di episodi alquanto comici Garmadon crea dei doppioni dei ninja per sconfiggerli; intanto i veri ninja si recano alla scuola di Lloyd e scoprono che gli allievi hanno rapito i professori. Dopo essere stati rinchiusi i ninja fuggono ma incontrano i ninja cattivi; Lloyd riesci e però a far capire agli allievi i loro errori e si travestono così da ninja per confondere i cattivi che vengono eliminati. Garmadon decide allora di distruggere il dojo di Dareth, dove i ninja allevano Lloyd; per trovare la somma adatta per pagare la ditta e salvare il dojo i ninja partecipano alla corsa ninjaball. Intanto i generali delle Serpentine fanno evadere Skales dalla prigione; nello stesso momento la corsa comincia. Inizia così la parte più incredibile della giornata : una gara mozzafiato per tutta Ninjago, che non manca di aspetti comici : pirati energumeni che giocano slealmente e prendono a randellate i ninja e i concorrenti, il metodo di Jay di caricare la benzina in movimento, i tentativi di Garmadon di ostacolate i quattro eroi (tutti falliti) attaccandoli con le Serpentine, sparandogli coi cannoni del vascello, addirittura spaccando in due Ninjago con la Superarma. Alla fine Garmadon perde il vascello ed è costretto a farsi salvare da Skales e i ninja vincono la corsa. Tuttavia il giorno dopo Garmadon trasforma i ninja in bambini e riporta in vita un Grondal, una creatura primordiale il cui scopo è annientare i ninja. Grazie a una pozione i ninja tornano adulti e il Grondal viene ridotto a ossa e polvere, ma la pozione ha effetto anche su Lloyd, che diventa grande come i ninja. Furioso, Garmadon decide di invadere Ninjago con le Serpentine, ma i ninja fanno irruzione a Horoboros e mandano a monte il piano. Garmadon decide allora di andare nel passato per impredire che i ninja esistano; i ninja lo seguono ma non riescono a impedire che il passato cambi; decidono così di distruggere la Superarma di Garmadon utilizzando le Armi d'Oro donate dai ninja del passato, annullando così il loro viaggio e nel tempo e tornando nel presente. Dopo aver perso la Superarma Garmadon decide di cercare l'Isola delle Tenebre con l'aiuto di Fangdom, Scalidor, Acidicus e Skales, ma i generali lo tradiscono buttandolo in mare e giurando fedeltà a Skales. Intanto i ninja incontrano la madre di Lloyd, Misako, che si riconcilia con il figlio e narra ai ninja la leggenda dell'Overlord. Poco dopo mostra loro un antico guerriero di Pietra, che però grazie al veleno del Great Devourer prende vita e attacca i ninja. Alla fine Lloyd sconfigge il guerriero facendolo cadere in una buca senza fondo; contemporaneamente Garmadon naufraga sulla'Isola delle Tenebre e lì incontra l'Overlord, che si mostra a lui sotto forma di una luce viola. L'Overlord conduce Garmadon all'Orologio Celeste e gli dona l'Elmo delle Ombre per comandare l'Esercito di Pietra. Intanto Skales viene incoronato Re delle Serpentine e ordina che vvenga scavato un tunnel sotto Ninjagocity per farla sprofondare; ma scavando trovano l'Esercito di Pietra che prende vita grazie al veleno del Devourer e imprigiona le Serpentine sottoterra, per poi uscire dalle gallerie e raggiungere l'Isola delle Tenebre creando non poco scompiglio. I ninja seguono allora l'Esercito accompagnati da Nya, Wu e Misako. Durante la navigazione finiscono nel mezzo di una tempesta e naufragano su un'isola-prigione; lì incontrano dr.Julien, il creatore di Zane, che fu imprigionato lì da Samukai per creare una macchina da guerra. Per sicurezza Samukai mise anche un mostro marino a guardia dell'isola. Dopo aver riparato il vascello, i ninja affrontano il mostro e alla fine Zane lo libera e questi, riconoscente, li lascia andare. I ninja raggiungono così l'Isola delle Tenebre dove recuperano i poteri degli Elementi grazie a Lloyd che scopre il suo vero potenziale nel Tempio della Luce. Intanto Garmadon trova la Materia Oscura, ciò che gli occorre per costruire una superarma. Misako e i ninja fingono una cattura portando Misako a Garmadon per rubare l'Elmo delle Ombre, così da fermare l'Orologio Celeste e impedire lo scontro finale. Purtroppo arrivano tardi e Garmadon porta la superarma sulla spiaggia, trasformando Nya nella sua immagine malvagia per rallentare i ninja; mentre Kay, Cole, Zane e Jay sconfiggono Nya con i poteri degli Elementi, Lloyd, Wu e Misako tentano di fermare Garmadon che però non li ascolta e comincia a far dilagare il male causando la liberazione dell'Overlord, che prende il controllo del suo corpo e sconfigge Lloyd, per poi recarsi a Ninjagocity lasciando i ninja sulla'Isola delle Tenebre. L'Overlord rende malvagie tutte le persone e trasforma la superarma in una fortezza, per poi riacquisire la sua forma originaria di drago. I ninja intanto ritrovano l'armatura d'oro con la quale il Primo Maestro di Spinjitsu sconfisse l'Overlord e tornano a Ninjagocity con il loro drago. A Ninjagocity Dareth recupera l'Elmo delle Ombre e comincia a dirigere le truppe di Pietra a favore dei ninja. Tuttavia l'Esercito viene sconfitto da Nya, che sconfigge anche Wu e Misako; mentre i ninja salgono sulla fortezza, l'Overlord trasforma Cole e Jay in esseri malvagi; mentre Zane li tiene occupati, Kay è costretto a combattere con Nya lasciando Lloyd da solo. L'Overlord tenta di eliminarlo con un getto di fuoco, ma Lloyd riescie a diventare il Sommo Maestro di Spinjitsu e sconfigge l'Overlord. Nya si riconcilia con Kay e Jay e Lloyd ritrova suo padre purificato dal male e si riconcilia con lui.

Terza stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella Saga dei Nindroidi, dopo la sconfitta dell'Overlord i ninja si riposano oramai da mesi, ma desiderano tornare all'azione al più presto. Ma quando l'assistente di Cyrus Borg, ovvero Pixal, l'assistente dell'Overlord Digitale analizza Zane, crea un enorme esercito di Nindroidi, diffondendo panico in tutta la città. Intanto l'Overlord Digitale sottomette Sensei Wu e Cyrus Borg facendoli diventare Nindroidi malvagi. I ninja, Lloyd e Nya, allenati da Garmadon cercheranno di affrontare questa minaccia, cercando di sconfiggere i Nindroidi e liberare Wu e Cyrus Borg dall'Overlord Digitale, ma soprattutto, cercando di sconfiggere l'Overlord senza l'aiuto di Lloyd, da cui prende i poteri.

Quarta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nel Torneo degli Elementi, i ninja decidono di partecipare al torneo degli elementi organizzata dal maestro Chen, conosciuto da tutta ninjago come proprietario della catena di ristoranti Noodle. Durante il torneo, i ninja scoprono che Chen è un criminale e il suo unico scopo è quello di assorbire tutti i poteri dei partecipanti ma verrà fermato da sua figlia Skylor che dapprima aveva aiutato il padre. Tutto sembra finito, ma Chen vuole creare il suo esercito di anacondrai per invadere tutta Ninjago, allora i ninja insieme a Garmadon, Nya, Wu e Misako alleati con Pythor cercano di sconfiggerlo. Alla fine grazie al sacrificio di Garmadon, Chen e gli anacondrai risucchiati da un vortice vengono mandati nel Regno Maledetto. Gli abitanti di Ninjago costruiscono una statua in onore di Sensei Garmadon.

Quinta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Morro, un fantasma fuggito dal Regno Maledetto entrerà in possesso del corpo di Lloyd. Per i ninja non sarà facile ora battere questo nuovo nemico, visto che il leggendario ninja verde non è dalla loro parte.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di LEGO Ninjago.
Stagione Episodi Originariamente in onda
Prima TV (USA) Ultima trasmissione (USA)
Pilota 4 14 gennaio 2011
1 13 2 dicembre 2011 11 aprile 2012
2 13 18 luglio 2012 21 novembre 2012
3 8 29 gennaio 2014 26 novembre 2014
4 10 23 febbraio 2015 3 aprile 2015
5 10 29 giugno 2015 10 luglio 2015
6 2016 2016

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi si dividono in sei fazioni: gli umani, gli Skeletons, le Serpentine, l'Esercito di Pietra, i Nindroidi, Guerrieri di Chen e l' armata fantasma

Ninja[modifica | modifica wikitesto]

  • Kai: è il ninja del Fuoco, il più valoroso tra i ninja e, anche se ora è un eroe, è d'umili origini. Kai è stato l'ultimo membro reclutato da Sensei Wu per la squadra e l'ultimo a realizzare appieno le sue potenzialità (traguardo raggiunto quando salvò Lloyd dalla bocca di un vulcano attivo). Nonostante sia una testa calda ed è poco paziente, tenta sempre di controllarsi. La sua arma è la Spada del Fuoco. Insieme a sua sorella Nya è il figlio del fabbro a cui Wu ha dato la mappa e prima di diventare ninja voleva seguire le orme del padre. È il più impulsivo tra i ninja e questo di solito lo spinge a prendere l'iniziativa, in particolar modo durante la stagione pilota. Si innamorerà di Skylar. Nella quinta stagione si scoprirà che sua madre era la maestra dell'acqua. È doppiato da Daniele Raffaeli.
  • Jay: il ninja dei Fulmini, è un inventore pieno di talento, con un folle senso dell'umorismo e una bella cotta per Nya. La sua arma è il Nunchaku del Tuono. È molto veloce, anche per un ninja, e ama inventare strani oggetti come i suoi genitori. La sua parlantina spesso lo rende insopportabile agli occhi degli altri ninja, specialmente di Cole. È doppiato da Stefano Brusa.
  • Cole: il ninja della Terra. È il secondo ninja più forte della squadra. La sua arma è la Falce del Terremoto. È dotato di una forza straordinaria, che viene amplificata dalla sua arma. A causa del fatto che suo padre voleva farlo diventare un ballerino come lui, è diventato un po' introverso, ma nella seconda stagione riuscirà a farsi accettare dal padre per quello che è. Nella terza stagione si Innamorerà di Nya iniziando un litigio con Jay che finirà durante il torneo degli elementi. Nella stagione quinta diventerà un fantasma. È doppiato da Francesco De Francesco
  • Zane: è il ninja del Ghiaccio, ma, più recentemente, ninja di Titanio. Le sue armi sono gli Shuriken del Ghiaccio. Nella prima stagione si scoprirà che è in realtà un androide, e questo si poteva notare fin dalla stagione pilota a causa delle sue sensazioni, la sua calma e la sua mancanza di umorismo. Tuttavia è in grado di provare sentimenti e vorrebbe incontrare di nuovo il suo costruttore Dr. Julien, che considera suo padre, e che vedrà nella seconda stagione. Nella terza stagione muore per distruggere il maestro d'oro, ma ritornerà poi nella versione di Titanio (2.0.) costruita da P.I.X.A.L., molto più potente di prima, superando Cole e Kai. È doppiato da Alessandro Rigotti.
  • Sensei Wu: è stato un eroe di Ninjago per moltissimi anni. Un giorno ha realizzato che le minacce da affrontare erano troppe per un uomo solo. Ha così deciso di reclutare quattro ragazzi e addestrarli nell'arte dello Spinjitzu, affinché potessero poi eliminare nemici quali l'esercito degli scheletri, le Serpentine e i Guerrieri di Pietra. Nessuno però sa che, in un passato remoto, Sensei Wu ha avuto una visione che lo metteva in guardia contro numerose minacce future. Nella quinta stagione svelerà ai ninja l'esistenza di Morro. È doppiato da Gianni Giuliano.
  • Lloyd: apparso inizialmente come semi-antagonista, diventa ben presto il vero protagonista della serie. Figlio unico di Lord Garmadon, compare nella prima stagione e per vendicarsi dei ninja risveglia le Serpentine, ma viene da loro tradito e in seguito si unisce ai ninja, diventando il leggendario Ninja Verde. Nella seconda stagione si scoprirà che è il nuovo Sommo Maestro di Spinjitzu, cioè il Ninja d'oro e grazie a una pozione raggiungerà la stessa età dei ninja. Nella stagione successiva Lloyd perde il suo potere d'oro ritornando però al suo potere originale. Nonostante le varie difficoltà subite per diventare un ninja, è il guerriero più forte di tutta Ninjago, con un potenziale inimmaginabile. Secondo Sensei Wu Lloyd ha un grande cuore d'oro e tanta determinazione. Nella stagione cinque, Lloyd verrà posseduto da Morro e quindi non sarà dalla parte del gruppo, fino al ricatto di Morro barattandolo con il cristallo del Regno. Poi entrerà nel regno maledetto per salvare Ninjago, ma ne uscirà dopo aver sconfitto Morro.
  • Nya: la sorella di Kai, ha più volte dimostrato di essere un'eroina. Nya ha sempre desiderato avere l'opportunità di contribuire in modo determinante alle sorti di un combattimento. Per fare ciò costruisce un'armatura high-tech ed un robot; poi, con il nome di Samurai X, inizierà a fare giustizia. Nella quinta stagione scopre di poter dominare l'acqua, essendo figlia della maestra dell'acqua, diventando così il ninja dell'acqua.

Alleati[modifica | modifica wikitesto]

  • Misako: È la madre di Lloyd. Sapendo fin da quando era nato che sarebbe diventato il Ninja Verde lo lasciò all'accademia per cattivi ragazzi per andare ad analizzare le profezie che lo riguardavano.
  • Sensei Garmadon: Era il leader degli Skeletons. Non crede più in alcun tipo di violenza e desidera solo crescere il proprio figlio, Lloyd, nel miglior modo possibile. Nella stagione quattro, verrà bandito nel regno maledetto, per salvare ninjago dagli anacondrai. Tornerà nella quinta stagione, ma morirà definitivamente con la sconfitta di Morro, per via della distruzione del Regno Maledetto.
  • Dr. Julien: Il creatore di Zane. Lo si credeva morto di vecchiaia, ma Samukai lo rianimò con un elisir speciale ordinandogli di creare le macchine da guerra degli scheletri. I ninja lo ritroveranno nella seconda stagione, e finalmente Zane si riunirà al padre. Nella terza stagione sarà deceduto di vecchiaia.
  • Dareth: è il proprietario del Dojo dove i Ninja alleneranno Lloyd. Dopo aver conosciuto i Ninja e visto le loro abilità si soprannomina "il Ninja Marrone, Maestro del Vento". Durante la Battaglia Finale diventa generale dell'Esercito di Pietra indossando l'Elmo, prima in possesso di Garmadon. Nelle altre stagioni avrà un ruolo secondario
  • P.I.X.A.L. è il robot al servizio dell'Overlord, che ingannò i ninja e li portò a combattere con un'intera fabbrica di macchinari. Dopo aver analizzato i progetti di Zane ed essere stata sconfitta da Nya, crea l'esercito dei Nindroidi. Dopo grazie alle Techno Blade e a Zane diventerà buona. Nella quarta stagione entrera' a far parte del processore di Zane.
  • Skylar: È la figlia di Chen. All'inizio collabora con il padre, ma dopo essersi innamorata di Kai, passa dalla parte dei ninja. Verrà catturata da Chen che userà i suoi poteri per completare l'incantesimo. È la maestra dell'ambra, potere che ha ereditato da sua madre.
  • Ronin: È un commerciante della città di Stiix. L'unico suo interesse sono i soldi, ma nonostante ciò, è molto leale con i ninja. Ha donato loro le AereoLame, utili per combattere l'armata fantasma. e Regalerà la sua nave R.E.X

Esercito dell'Oltretomba[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione pilota gli Scheletri sono gli antagonisti principali dopo Lord Garmadon e si rivelano avversari tenaci nonostante siano un po' stupidi. Dopo la sconfitta di Samukai il loro diventa un ruolo da comparsa e nelle stagioni successive fanno vari cameo spesso comici, eccetto nell'episodio 11 della prima stagione dove combattono con Garmadon contro le Serpentine per consentire ai ninja di rubare le quattro Lame di Zanna d'Argento.

  • Generale Samukai : è il leader degli Scheletri e Generale Supremo dell'Esercito dell'Oltretomba. Era il re dell'Oltretomba finché Garmadon non viene precipitò, dopodiché Samukai tentò di ucciderlo ma fu sconfitto e Garmadon divenne così re dell'Oltretomba. Samukai allora divenne

allievo di Garmadon e sotto suo consiglio rubò la mappa delle Armi d'Oro e rapì Nya, per poi mettersi alla ricerca della Falce del Terremoto; tuttavia i ninja sconfissero il suo esercito e rubarono la mappa e la Falce. Samukai allora radunò la sia armata per organizzare un'imboscata, ma Garmadon lo fermò poiché tutto andava secondo il suo piano. Così Samukai lasciò che i ninja ritrovassero le altre armi, dopodiché attaccò e le rubò, per poi recarsi nell'Oltretomba ad affrontare sensei Wu in una battaglia dal quale ne uscì vittorioso; dopodiché tentò di tradire Garmadon usando le Armi d'Oro, ma non riuscendo a gestire il loro potere, esplose e si trasformò in un vortice spaziotemporale che consentì a Garmadon di fuggire dall'Oltretomba.

  • Colonnello Teschio : è il secondo di Samukai insieme a Cranio; nonostante fra i due sia il più intelligente è comunque molto stupido. Nella stagione pilota appare sempre accanto a Cranio e insieme a lui fa spesso scene molto comiche; è comunque un ottimo combattente e un abile stratega. Nelle stagioni successive fa spesso cameo comici insieme a Cranio, eccetto nell'episodio 11 della prima stagione, dove guida l'assalto contro le Serpentine, e nell'episodio 4 della seconda, dove partecipa insieme a Cranio alla Corsa Ninjaball.
  • Colonnello Cranio : è il secondo di Samukai insieme a Teschio e insieme a questi ultimi due è l'unico ad avere la mascella allungata e gli occhi sporgenti. È molto stupido (scambia spesso sassi per cibo e non capisce bene le situazioni, tanto che nei vari cameo successivi compare spesso con sombrero e maracas) e litiga spesso con Teschio, molto frequentemente per cose futili. È comunque un abile combattente e le idee migliori le ha spesso lui, pur non accorgendosene (per esempio, nella battaglia con le Serpentine salva Teschio distraendo Skales, pur non sapendo ciò che ha fatto) e per questo è molto spesso picchiato da Teschio. Ha perso un occhio in battaglia e ora ha una placca metallica al suo posto. Nelle stagioni successive alla pilota fa vari cameo comici con Teschio eccetto nella battaglia con le Serpentine nell'episodio 11 della prima stagione e nella Corsa Ninjaball nell'episodio 4 della seconda.

Hypnobrai[modifica | modifica wikitesto]

Gli Hypnobrai sono una delle cinque tribù delle Serpentine; il loro nome deriva da "hipnosis", ossia "ipnosi" in inglese e in latino. Sono principalmente di colore blu e azzurro e spesso hanno la testa simile a quelle dei cobra (a eccezione di alcuni, come Skales Junior e Rattla, che somigliano a umani azzurri con un grosso copricapo). Per ipnotizzare le vittime usano i loro grandi occhi rossi e i sonagli che hanno nelle mani (sulla coda nel caso dei generali). Insieme alle altre Serpentine sono gli antagonisti principali nella prima stagione e in una parte della seconda; nella terza diventano poi pacifiche insieme alle altre e nella quarta aiuteranno i ninja nella battaglia finale contro i Falsi Anacondrai. Sono le prime Serpentine ad essere liberato da Lloyd.

  • Skales : è il generale degli Hypnobrai. Nella prima stagione è inizialmente il secondo del vecchio capo Slythraa, poi lo sconfigge in un'Arena Viscida prendendo il suo posto; dopodiché divenne secondo di Pythor quando questi unì le Serpentine e lo aiutò a sconfiggere i generali avversari fornendogli il Flauto Sacro. Poi aiutò Pythor a ritrovare le quattro Lame di Zanna d'Argento per risvegliare il Great Devourer; dopo aver ritrovato le Lame prese parte alla battaglia contro gli Scheletri, venendo poi sconfitto da Teschio. Quando poi Pythor tornò alla città di Horoboros lui lo aiutò a neutralizzare i ninja; quando però Pythor non riuscì a controllare il Great Devourer, Skales portò le Serpentine alla tomba dei Fangpyre insieme a Fangtom per proteggerle dal serpente gigante. Quando il Divoratore fu sconfitto, Skales tentò di prendere il controllo sulle Serpentine, ma fu spodestato da Garmadon, e per liberarsene buttò allora Garmadon in mare. Dopodiché divenne il re delle Serpentine e dopo l'incoronazione ordinò che si scavasse un tunnel sotto Ninjagocity per farla sprofondare, ma il progetto fu interrotto poiché le Serpentine trovarono la camera dove erano rinchiusi i Guerrieri di Pietra dell'Overlord, che li sconfissero facilmente e li rinchiusero sottoterra.

Poco dopo le Serpentine fecero della camera la loro casa e Skales si sposò con Selma, un'Hypnobrai femmina, ed ebbe un figlio che chiamò Skales Junior. Dopo che l'Overlord Digitale sconfisse i ninja, Skales narrò loro la storia del Maestro d'Oro con l'aiuto di Acidicus; quando poi i ninja salvarono Skales Junior dall'attacco dei Nindroidi, Skales firmò il trattato di pace. Nella quarta stagione prende poi parte alla battaglia contro i Falsi Anacondrai.

  • Selma: è un'Hypnobrai femmina, probabilmente l'unica della sua specie, ed è la moglie di Skales e madre di Skales Junior. A differenza dei suoi simili è rosa. Compare per la prima volta nella terza stagione dove convince Skales a svelare ai ninja la storia del Maestro d'Oro; stranamente non viene vista nelle stagioni precedenti. Prende poi parte alla battaglia contro i Falsi Anacondrai insieme a tutte le altre Serpentine nella quarta stagione.
  • Skales Junior: è un Hypnobrai figlio

di Skales e Selma ed è l'unica Serpentina a indossare indumenti umani. È simile ad umano con la pelle azzurra con un copricapo blu, proprio come Rattla; cosa molto strana, dato che entrambi i genitori somigliano a dei cobra. È molto legato a Skales e lo si vede abbracciare il padre più di una volta. Compare per la prima volta nella terza stagione e nella quarta prende parte alla battaglia contro i Falsi Anacondrai; in entrambe le stagioni non ha più di dieci anni.

  • Slythraa: è il vecchio generale degli Hypnobrai, colui che li condusse alla guerra nella Prima Guerra Serpentina. È molto malvagio e impulsivo, infatti è l'unico che tenta di eliminare Lloyd quando lo libera (a differenza di Fangdom e Pythor che invece ascoltano quello che ha da dire). Non appena viene liberato tenta di ipnotizzare Lloyd, ma a causa del riflesso nel ghiaccio è lui a rimanere ipnotizzato e così Lloyd prende il controllo sugli Hypnobrai e li usa per saccheggiare il villaggio di Yamanakai e per costruire una fortezza. Viene però sconfitto da Skales in un'Arena Viscida e perde così il grado di generale.
  • Mezmo: è uno degli Hypnobrai più strategici e intelligenti e non obbedisce agli ordini se non condivide le finalità. Compare solo nel primo episodio della prima stagione, dove si lamenta con Skales sul fatto che Slythraa è sotto il controllo diretto di Lloyd.
  • Rattla: insieme a Skales Junior è uno dei pochi Hypnobrai con fattezze umane. È molto simile a Skales Junior e non è molto apprezzato dalle Serpentine, ma è comunque un buon combattente ed un ottimo stratega; l'unico suo difetto è che obbedisce agli ordini indipendentemente da chi li da e che non gli importa chi siano i suoi avversari.

Fangpyre[modifica | modifica wikitesto]

I Fangpyre sono una delle cinque tribù Serpentine e sono insieme a tutte le altre gli antagonisti principali della prima stagione e di una parte della seconda, mentre dalla terza sono pacifici e nella quarta combatteranno contro i Falsi Anacondrai. Sono la seconda tribù ad essere liberata da Lloyd. Principalmente di colore rosso e bianco e stranamente in questa tribù sono maggiori le Serpentine simili agli umani, mentre le poche rimaste hanno l'aspetto di un serpente a sonagli rosso e sono spesso bicefali (ossia hanno due teste). I Fangpyre sono le "Serpentine dal morso contagioso", possono infatti trasformare qualsiasi cosa mordano in un essere serpentiforme ubbidiente a loro (anche se nel caso degli oggetti i morsicati devono comunque obbedire ai loro meccanismi, perciò ne si può prendere facilmente il controllo). Il nome "Fangpyre" deriva da "fang" (zanna) e "pyre" (pira).

  • Fangdom : è il generale dei Fangpyre ed è uno dei pochi della tribù ad avere il volto da serpente; è un bicefalo e le due teste nella prima stagione dicono tre-quattro parole ciascuna alla volta, mentre nelle successive si alternano una frase ciascuna. È un grande amico di Skales, nonostante la rivalità tra tribù. È l'unico ad avere fiducia in Lloyd e decide di aiutarlo, anche se poi lo tradisce dopo aver visto Skales divenuto generale degli Hypnobrai. È il più intelligente dei generali dopo Skales e Pythor.
  • Fangdam : è il secondo di Fangdom ed è anch'egli un bicefalo. È un ottimo combattente ed è veloce tanto quanto feroce. Un tempo era amico di Skales poi, per ragioni sconosciute, i due sono diventati rivali.
  • Fang-Suei : è il capitano d'elite dei Fangpyre comparso per la prima volta nella quarta stagione; è anch'egli un bicefalo come i suoi superiori. È molto fedele e dopo aver ricevuto un ordine non ci pensa due volte ad obbedire.
  • Snappa : è la migliore spia dei Fangpyre ed è molto istintivo. Quando riceve un ordine, non si fa scrupoli e lo esegue, per poi esporre i propri dubbi.

Constrictai[modifica | modifica wikitesto]

I Constrictai sono una delle cinque tribù Serpentine e sono le prime ad essere liberate da Pythor. Sono principalmente di colore nero nella prima stagione e grigio e arancione nelle successive. Sono molto forti e sono in grado di stritolare un uomo in pochi minuti; possono inoltre scavare a grande velocità. Sono considerati la tribù più stupida e inadatta alle strategie tattiche. Il loro nome deriva da "constrictor", una famiglia di serpenti capaci di stringere con forza. Sono gli antagonisti minori nella prima e nella seconda stagione insieme alle altre Serpentine, dalla terza diventano pacifici mentre nella quarta prendono parte alla battaglia contro i Falsi Anacondrai.

  • Scalidor : è il generale dei Constrictai ed è il più stupido fra i generali; è però considerato uno dei più intelligenti della sua specie (figuriamoci gli altri!). È di colore nero con spine arancioni sulla schiena e due lunghi denti argentati sulla bocca. Dopo che Skales tenta di prendere il comando comincia a fidarsi di lui e lo considera il proprio re ancora prima che lo diventasse.
  • Bytar : è il braccio destro di Scalidor ed è anch'egli di colore nero. Nonostante sia persino più stupido del generale, è un ottimo combattente e cerca spesso di farsi una posizione.
  • Chokun : è uno dei guerrieri migliori dei Constrictai; a differenza dei suoi simili è molto basso e per questo ha difficoltà a combattere. Tuttavia a denti molto affilati ed è molto fedele al suo signore. Compare solo nella quarta stagione.
  • Snike : è uno dei soldati dei constrictai ed ha fattezze umane. È di colore grigio e arancione e scava a grande velocità; è inoltre armato di una mazza chiodata che procura gravi danni ai nemici. È ottimo nel corpo a corpo.

Venomai[modifica | modifica wikitesto]

I Venomai sono una delle cinque tribù Serpentine e gli ultimi ad essere liberati da Pythor. Sono principalmente verdi; quando somigliano ad umani hanno la pelle verde chiaro, mentre quando somigliano a serpenti hanno la testa di un cobra verde con quattro occhi gialli. Possiedono infinite riserve di veleno allucinogeno nei denti che possono sparare contro l'avversario. Il loro nome deriva da "venenum", ossia "veleno" in latino.

  • Acidicus : è il generale dei Venomai; ha l'aspetto di un grosso serpente verde scuro con striature nere e spine gialle sulla testa. Nella prima stagione non crede molto in Pythor (cerca infatti di riprendersi lo scettro quando questi non riesci e a trovare la Mappa delle quattro Lame di Zanna d'Argento) ma cambia presto idea quando Pythor ritrova la Mappa grazie a lui e a Scalidor. Nella seconda stagione riconosce Skales come suo re e si offre di aiutarlo a spodestare Garmadon. Nella terza stagione diventa lo stregone delle Serpentine e rivela ai ninja la storia del Maestro d'Oro (stranamente nelle stagioni precedenti il suo scettro era d'oro, mentre dalla terza diventa di smeraldo). Nella quarta guida i Venomai nella battaglia contro i Falsi Anacondrai.
  • Lizaru : è il secondo di Acidicus. È un ottimo guerriero ed un abile stratega ed è in grado di catturare le più grandi creature palustri per poi divorarle. È considerato il migliore della sua specie e in molti cercano di imitarlo.
  • Spitta : è un guerriero esemplare, ma a causa dei suoi denti troppo lunghi non sempre riesce a tenere chiusa la bocca e perciò sbava veleno ovunque. Ha la forma di un grosso cobra con due lunghi denti sporgenti sul davanti. È molto fedele ad Acidicus e a Skales.
  • Lasha : è un Venomai in forma umana ed è il miglior scout delle Serpentine. Ha perso un occhio in una delle sue missioni ed ha grosse macchie rosse di sangue coagulato sul petto. È molto fedele al suo signore, indipendentemente da chi esso sia (infatti è stato il primo a chiedere a Garmadon se si sentiva male dopo che questi aveva creato la Superarma).

Anacondrai[modifica | modifica wikitesto]

Gli Anacondrai sono la più forte delle cinque tribù Serpentine e sono l'ultima tribù ad essere liberata da Lloyd. Sono principalmente di colore viola e hanno la capacità di mimetizzarsi fino ad essere invisibili. Ora però la specie è quasi estinta, poiché ne rimane solo uno, Pythor P. Chowsrney, che è sopravvissuto solo perché ha divorato i resti degli altri Anacondrai. Gli Anacondrai sono stati anche i primi a proporre un'alleanza tra le tribù durante la Prima Guerra Serpentina, campeggiati dal vecchio generale Arcturus. Il loro nome deriva da "anaconda" poiché sono particolarmente simi ad esse. A differenza delle altre Serpentine (che hanno la coda solo quando sono generali) tutti gli Anacondrai hanno le gambe mutate in una coda.

  • Pythor P. Chowsrney : è l'ultimo Anacondrai ed è anche il loro generale








  • Anacondrai: sono principalmente di colore viola e principalmente si cibano delle loro prede. Ormai, però, la specie è quasi estinta, in quanto ne è rimasto solo uno, Pythor, che per sopravvivere ha divorato i resti dei suoi compagni. Il loro nome deriva da "anaconda" poiché sono particolarmente lunghi e sinuosi come i serpenti appartenenti a questa famiglia.
  • Constrictrai: sono principalmente di colore nero, e la loro particolarità sta proprio nella forza, tale da causare terremoti quando scavano, cosa che sanno fare molto velocemente. Il loro nome deriva da "boa constrictor", un serpente particolarmente noto per la forza che possiede e con la quale cattura e uccide le proprie prede.
  • Venomari: venenum

Anacondrai[modifica | modifica wikitesto]

  • Pythor P. Ch.: è un Anacondrai e l'antagonista principale della serie dei serpenti. è l'ultimo sopravvissuto perché costretto a mangiare i suoi simili dopo che furono intrappolati, ha il potere della mimetizzazione. Diventa scudiero di Lloyd, ma poi decide di rubargli la mappa per liberare le altre serpentine così che possano unirsi a lui per cercare le 4 lame di zanna in modo così da risvegliare il Great Devourer, il serpente che rende malvagie le persone (si scopre che aveva morso Garmadon da piccolo).Ma sbaglia i calcoli e viene divorato da quest'ultimo assieme a Sensei Wu. Quando i ninja sconfiggono il Great Devourer sopravvive ma diventa tutto bianco con gli occhi rossi. Farà ritorno nella terza stagione, alleato con l'Overlord Digitale, mentre nella quarta sarà alleato con i ninja per sconfiggere i falsi Anacondrai.
  • Arcturus è il generale degli Anacondrai e insieme ad altri Generali Anacondrai verranno mandati nel regno maledetto.


Venomari[modifica | modifica wikitesto]

  • Acidicus: è il generale dei Venomari.
  • Lizaru: è un guerriero esemplare, inoltre è in grado di catturare e divorare la più grandi creature palustri.
  • Spitta: a causa dei suoi denti molto grandi e sottili, non sempre riesce a tenere la bocca chiusa e per questo sbava veleno ovunque.
  • Lasha: è lo scout più apprezzato dei Venomari.

Esercito di Pietra[modifica | modifica wikitesto]

  • Lord Garmadon è il capo dell'esercito di pietra però quando tornerà Overlord si impossesserà del corpo di Lord Garmadon quando L'Overlord verrà distrutto diventerà sensei Garmadon.
  • Overlord: è l'oscurità in persona. Un tempo cercò di impossessarsi di Ninjago guidando l'Esercito di Pietra, ma fu contrastato e confinato nell'oscurità stessa dal Maestro Spinjitsu. In tempo contemporaneo convince Garmadon ad aiutarlo, illudendolo di trasformare Ninjago a sua immagine, per poi tornare nel mondo reale con il suo corpo. Nella stagione terza diventerà il maestro d'oro grazie al potere d'oro di Lloyd, ma viene sconfitto da Zane autodistruggendosi.
  • Kozu: generale dell'Esercito di Pietra. Possiede quattro braccia. Viene sconfitto durante la Battaglia Finale da Dareth e dai suoi allievi.
  • Esercito di Pietra: truppe di pietra indistruttibili, obbediscono a colui che indossa l'elmo del comando di Overlord indossato da Garmadon, viene perso dopo la sua trasformazione finale in Overlord e poi recuperato da Dareth che inizia quindi a dirigerli a favore dei ninja.

Nindroid[modifica | modifica wikitesto]

  • Generale Cryptor: Il Generale Cryptor è il robot leader dell'esercito Nindroid, fedele servitore del Signore del Male Digitale.
  • Nindroid: I Nindroid sono macchine da combattimento high-tech prodotte sulla base dei progetti di Zane.
  • Mini-droid: gli è stato dato questo nome da Cryptor perché è piccolo, forse per mancanza di componenti; alla fine si ribellerà contro di lui.
  • Overlord digitale: è il capo dell'esercito dei Nindroid.

Guerrieri Anacondrai[modifica | modifica wikitesto]

  • Maestro Chen: Famoso in tutta Ninjago come il proprietario della catena dei ristoranti Noodle House, il Maestro Chen è il capo segreto di un'organizzazione criminale operante da una fortezza nascosta su un'isola. Egli ha organizzato il torneo degli elementi con lo scopo di risucchiare nel suo scettro tutti gli elementi dei partecipanti per completare un incantesimo che possa trasformare lui e i suoi guerrieri in Anacondrai. Un tempo fu il maestro di Garmadon. Rapisce Zane e P.I.X.A.L. per convincere i ninja a partecipare al torneo. Dopo che i ninja ebbero distrutto lo Scettro degli Elementi, usò il potere dell'assorbimento di sua figlia Skylar, che ha ereditato il potere dell'ambra da sua madre, per completare l'incantesimo. È doppiato da Mino Caprio.
  • Clouse: È il primo ufficiale di Chen, nonché il suo fidato braccio destro; un tempo fu compagno e rivale di Garmadon ed entrambi erano i suoi allievi. Possiede un gigantesco serpente viola come animale domestico, il quale tuttavia rimarrà ucciso quando i partecipanti del Torneo cercheranno di scappare. È in grado di usare la magia nera.
  • Zugu: Ex lottatore di Sumo, Zugu ha fatto carriera nell'esercito diventando uno dei due generali al servizio del Maestro Chen. Grazie alla sua stazza e alla sua forza, è quasi impossibile smuoverlo, ma quando decide di darsi una mossa, poche cose in Ninjago possono fermarlo.
  • Eyezor: È il secondo generale del Maestro Chen, nonostante abbia un solo occhio, non è affatto miope. Anche se parla di rado, il suo temibile aspetto e le sue maniere intimidatorie di solito sono più che sufficienti per farsi rispettare dagli altri.
  • Chope e Kapau: Sono due semplici guerrieri anacondrai di Chen, ma entrambi sono desiderosi di potere e prestigio. Insieme combinano spesso gag divertenti.
  • Krait: È uno degli scagnozzi del Maestro Chen, è stato trasformato in un ibrido umano-Anacrondrai. È un combattente spietato, completamente dedicato alla causa di Chen.
  • Sleven: Sleven è un guerriero un po' riluttante. Sebbene per lui il Maestro Chen sia tutto, ha paura dei serpenti e il pensiero di essere trasformato in un essere strisciante lo rende nervoso. Il ruolo più importante di Sleven è il pilota del CondraiCopter, una forza di attacco mobile dell'esercito di Chen.

Armata Fantasma[modifica | modifica wikitesto]

  • Morro: È il capo dell'armata. Si impossessa del corpo di Lloyd durante la quinta stagione. Vorrebbe essere il ninja verde, ma le armi d'oro non lo identificano come il prescelto e se la prende con Wu. Muore in mare dopo essersi riappacificato con Wu.
  • Soul Archer: Aiuta Morro usando il debito che ha con Ronin, il quale gli procura la Spada del santuario. Lancia frecce che trasformano quello che toccano in fantasmi.
  • Bansha: È una strega fantasma e maestra della lama.
  • Wrayth: È un generale dell'armata fantasma e maestro della catena.
  • Screamer: È un fantasma con le sembianze tipiche di uno spiritello fastidioso e malvagio.
  • Ghoultar: Fantasma alleato di Morro, lo aiuta a trascinare i ninja in una trappola. È un po' stupido. Viene distrutto alle grotte della disperazione.

Wikiquote contiene citazioni di o su Ninjago Masters of Spinjitzu

animazione Portale Animazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animazione