Metropoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Metropoli (disambigua).

Una metropoli (in greco antico μήτηρ = madre e πόλις = città/popolazione) è una città di grandi dimensioni con più di 1 milione di abitanti con un'area comunale fortemente popolata, centro economico e culturale di una regione o di un Paese, e spesso nodo di comunicazioni internazionali.

Nell'antica Grecia il termine veniva usato nelle colonie per riferirsi alla città da cui erano partiti i fondatori, dal tempio della quale era stato portato il fuoco sacro che avrebbe arso nel primo dei templi edificati. Successivamente, in latino la parola venne a designare il capoluogo di una provincia o di un'arcidiocesi importante, sede di provincia ecclesiastica. [1]

Nell'uso moderno la parola può designare un'area metropolitana, un insieme di città interconnesse tramite servizi di trasporti metropolitani intorno a un centro maggiore. Il termine "metropolitano" assume il significato di "inerente l'intera metropoli", "proprio della metropoli", in contrapposizione a ciò che è esterno, provinciale.

In francese e portoghese la parola sta a identificare la porzione di territorio del Paese sul continente europeo, in opposizione ai territori d'oltremare.

Nell'accezione comune è ritenuta metropoli una città con almeno un milione di abitanti nell'area comunale.[senza fonte]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima metropoli della storia fu Roma antica che superò, fino all'epoca della Londra vittoriana unica città della storia, il milione di abitanti; le successive città di oltre un milione di persone furono il frutto della rivoluzione industriale che portava gli abitanti delle campagne a trasferirsi in città. Le metropoli odierne sono il frutto della terziarizzazione e della globalizzazione che si verificò soprattutto nel terzo mondo[senza fonte]. In Italia, dopo l'unificazione, la prima città a superare il milione di abitanti è stata Napoli.

Metropoli d'Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia nel 2019 erano due le città con popolazione residente superiore al milione di abitanti, Roma e Milano. Ciò nonostante, le quattro città italiane generalmente e storicamente considerate metropoli sono Roma, Milano, Napoli e Torino.[senza fonte] La nozione di metropoli intesa come città di oltre un milione di abitanti non coincide con quella, di carattere amministrativo, di città metropolitana così come descritta nell'art. 114 della costituzione, che prevede modifiche di carattere amministrativo ai preesistenti enti provinciali. Le città metropolitane previste dalla legge sono dieci[2], a cui si aggiungono le quattro appartenenti alle regioni a statuto speciale di Sicilia e Sardegna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://sapere.virgilio.it/parole/vocabolario/metropoli
  2. ^ Legge 5 maggio 2009, n. 42, cfr art. 23, Senato.it (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2012).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 16480 · GND (DE4125924-5