Bastone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando i Bastoni come caratteri tipografici, vedi Caratteri tipografici senza grazie.
Louis Pascal di Henri de Toulouse-Lautrec, 1891.

Il bastone è un pezzo di legno più o meno lavorato. Nel suo impiego più comune, è usato per appoggiarsi camminando. Secondariamente, viene impiegato anche in alcuni sport per colpire e per eseguire esercizi ginnici. Se si tratta di un bastone ferrato, è munito di pomo e di puntale, per assicurare un migliore appoggio.

È utilizzato anche come scettro (bastone del comando).

Nello sport[modifica | modifica wikitesto]

Il bastone era un'arma più civile delle spade semplicemente perché non era affilato e non veniva usato per uccidere un avversario, ma piuttosto per stordirlo. Il bastone può essere di 2 tipi: il bastone singolo e il bastone doppio. Il bastone singolo o anche detto manganello era usato per stordire e per sedare le rivolte mentre il bastone doppio era più che altro una sorta di oggetto da torneo.

Arti marziali di bastone italiane[modifica | modifica wikitesto]

Tra i maestri di scherma italiani che hanno insegnato la scherma di bastone e scritto trattati a riguardo spiccano Fiore dei Liberi col suo "Flos duellatorumm" (1409)[1] e Filippo Vadi con il "De arte gladiatoria dimicandi" (1482-1484).

Trattati italiani di scherma con bastone[modifica | modifica wikitesto]

  • Alla fine del Cinquecento e nel primo deccennio del secolo seguente, si ritrovano ancora notizie di una scherma di bastone lungo: nell’opera si Cesare Pagano, "La teorica di tutte le sorti delle armi a piedi, ne' contrasti della schermmia". Napoli, 1609 (Il giuoco del bastone, con fatti i suoi trattamenti; disciplina nuova, et non mai dichiarata dalle penne degli armiggeri scrittori: né pur conosciuta infino a questa ora dagli armeggianti stessi).[2]
  • Altro trattato è un trattato di Giuseppe Cerri "Trattato teorico-pratico della scherma di bastone. Col modo di difendersi contro varie altre armi sia di punta che di taglio". Milano, 1854.[3]
  • Pietro Monti riferisce nel suo trattato "Exercitiorutn atque artis militaris". Milano 1509, nel libro secondo:[4]
  • Istruzione per la scherma di sciabola-bajonetta e bastone. Anonimo. Cuneo, 1853
  • "Istruzione per la scherma di bastone ad uso dei bersaglieri". Anonimo. Livorno 1864
  • "Guida pel maestro di scherma a bastone", Francesco Cajol. Torino 1865[5]
  • "Trattato teorico-pratico per la scherma col bastone", Giuseppe Benedetti. Piacenza 1874[6]
  • "La scherma ... del bastone a due mani", Alberto Falciarli. Pisa 1870[7]
  • "Istruzione per la scherma col bastone", Anonimo. Roma 1876
  • "Trattato teorico pratico per la scherma col bastone", Giovanni Ravetti. Torino 1877[8]
  • "Giuoco ginnico schermistico di bastone", Giovanni Ceselli. Livorno 1902[9]
  • "Il giuoco ginnico di bastone nei miei 29 anni di lavoro", Giovanni Ceselli. Livorno 1931[10]
  • "Nozioni teorico-pratiche… e difesa col bastone", Paolo Porceddu. Roma 1942[11]
  • "Trattato di scherma col bastone da passeggio", Giannino Martinelli. Milano 1908[12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Flos duellatorumm" Fiore dei Liberi. Ferrara, 1409.
  2. ^ Cesare Pagano, La teorica di tutte le sorti delle armi a piedi, ne' contrasti della schermmia. Napoli 1609
  3. ^ Giuseppe Cerri "Trattato teorico-pratico della scherma di bastone. Col modo di difendersi contro varie altre armi sia di punta che di taglio". Milano, 1854
  4. ^ "Exercitiorutn atque artis militaris". Milano 1509, Pietro Monti nel libro secondo
  5. ^ "Guida pel maestro di scherma a bastone", Francesco Cajol. Torino 1865
  6. ^ "Trattato teorico-pratico per la scherma col bastone", Giuseppe Benedetti.
  7. ^ La scherma ... del bastone a due mani, Alberto Falciarli
  8. ^ Trattato teorico pratico per la scherma col bastone, Giovanni Ravetti. Torino 1877
  9. ^ "Giuoco ginnico schermistico di bastone", Giovanni Ceselli. Livorno 1902
  10. ^ "Il giuoco ginnico di bastone nei miei 29 anni di lavoro", Giovanni Ceselli. Livorno 1931
  11. ^ "Nozioni teorico-pratiche… e difesa col bastone", Paolo Porceddu. Roma 1942
  12. ^ Trattato di scherma col bastone da passeggio, Giannino Martinelli. Milano 1908

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Umili eroi del Risorgimento italiano, Ettore Socci. Gangemi Editore spa - Всего страниц: 194
  • Discorso sulla torpedine recitato nell'adunanza annuale della Societa regale di Londra nel giorno 30 Novembre 1774. Dal cavaliere Giovanni Pringle ... pubblicato ... nell'anno 1775. Tradotto in italiano. 1776 - Всего страниц: 28
  • L'Italia dello sport, Touring Editore, 2004 - Всего страниц: 280

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]