LEGO Battles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lego Battles
Lego battles logo.png
Sviluppo Hellbent Games
Pubblicazione Lego Group, TT Games, Warner Bros.
Data di pubblicazione Stati Uniti 9 giugno 2009
Europa 26 giugno 2009
Genere Strategia in tempo reale
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multiplayer
Piattaforma Nintendo DS
Fascia di età ESRB:E
PEGI:7+
Periferiche di input Cartuccia

Lego Battles è un videogioco sviluppato da Hellbent Games e co-pubblicato da TT Games. È stato messo in commercio il 9 giugno 2009 per la console Nintendo DS.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è suddiviso in 3 storie, ognuna delle quali permette l'utilizzo del protagonista o dell'antagonista. In ogni storia (una per il protagonista e una per l'antagonista) sono presenti 6 quests, suddivise ognuna in 15 livelli, divisi in 3 atti, che durano dai 4 ai 6 livelli.

Protagonisti e Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti del gioco sono:

  • Re
  • Capitan Barbabricco
  • Gemma e Biff

Contro i rispettivi antagonisti:

  • Stregone
  • Governator Bordata
  • Comandante Alieno

Unità[modifica | modifica wikitesto]

Le unità che si possono creare sono:

  • Builder (Costruttore) - Colui che costruisce i vari edifici e raccoglie i rifornimenti fondamentali per addestrare o costruire altri edifici.
  • Combattenti - Coloro che attaccano via terra e si suddividono in 3 classi: Arcieri, Corazzieri e Cavalieri
  • Catapulte - Le catapulte e le baliste sono le ideali per attaccare gli edifici ma sconsigliate contro le unità perché lente
  • Aeree - Fondamentali perché sorvolano mari e foreste possono attaccare qualsiasi bersaglio e immuni agli attacchi da terra.
  • Navi - Possono trasportare alcune unità via terra per attraversare un lago o un fiume.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]