LEGO Battles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lego Battles
videogioco
Lego battles logo.png
Piattaforma Nintendo DS
Data di pubblicazione Stati Uniti 9 giugno 2009
Europa 26 giugno 2009
Genere Strategia in tempo reale
Sviluppo Hellbent Games
Pubblicazione Lego Group, TT Games, Warner Bros.
Modalità di gioco Giocatore singolo, Multiplayer
Periferiche di input Cartuccia
Fascia di età ESRB:E
PEGI:7+

Lego Battles è un videogioco sviluppato da Hellbent Games e co-pubblicato da TT Games. È stato messo in commercio il 9 giugno 2009 per la console Nintendo DS.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è suddiviso in 3 storie, ognuna delle quali permette l'utilizzo del protagonista o dell'antagonista. In ogni storia (una per il protagonista e una per l'antagonista) sono presenti 6 quests, suddivise ognuna in 15 livelli, divisi in 3 atti, che durano dai 4 ai 6 livelli.

Protagonisti e Antagonisti[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti del gioco sono:

  • Re
  • Capitan Barbabricco
  • Gemma e Biff

Contro i rispettivi antagonisti:

  • Stregone
  • Governator Bordata
  • Comandante Alieno

Unità[modifica | modifica wikitesto]

Le unità che si possono creare sono:

  • Builder (Costruttore) - Colui che costruisce i vari edifici e raccoglie i rifornimenti fondamentali per addestrare o costruire altri edifici.
  • Combattenti - Coloro che attaccano via terra e si suddividono in 3 classi: Arcieri, Corazzieri e Cavalieri
  • Catapulte - Le catapulte e le baliste sono le ideali per attaccare gli edifici ma sconsigliate contro le unità perché lente
  • Aeree - Fondamentali perché sorvolano mari e foreste possono attaccare qualsiasi bersaglio e immuni agli attacchi da terra.
  • Navi - Possono trasportare alcune unità via terra per attraversare un lago o un fiume.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]