LEGO City Undercover: The Chase Begins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
LEGO City Undercover: The Chase Begins
videogioco
Lego-city-undercover-the-chase-begins logo.png
Piattaforma Nintendo 3DS
Data di pubblicazione Giappone 5 marzo 2013
Flags of Canada and the United States.svg 21 aprile 2013
Zona PAL 26 aprile 2013
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 27 aprile 2013
Genere Azione
Tema LEGO City
Sviluppo TT Fusion
Pubblicazione Nintendo
Serie LEGO
Modalità di gioco Giocatore singolo
Periferiche di input Controller wireless
Supporto Cartuccia, download
Distribuzione digitale Nintendo eShop
Fascia di età CERO: B
ESRB: E
OFLC (AU): PG
PEGI: 7
USK: 12

LEGO City Undercover: The Chase Begins è un videogioco action-adventure in stile sandbox, sviluppato da TT Fusion, una divisione di TT Games, che è stato messo in commercio per il Nintendo 3DS il 21 aprile 2013 in Nord America e in Europa il 26 aprile 2013[1], il titolo è un prequel di LEGO City Undercover.

A differenza dei precedenti titoli Lego sviluppati da TT Games, che sono stati basati su varie licenze, il gioco è basato sul marchio Lego City ed è pubblicato da Nintendo. È il secondo gioco Lego che è stato pubblicato da Nintendo, piuttosto che un editore indipendente come WB Games o LucasArts.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ambientato circa 2 anni prima degli eventi di Lego City Undercover, Chase McCain, un poliziotto novellino che lavora per il Dipartimento di Polizia Lego City, ha un solo obiettivo in mente: mettere in prigione l'uomo più ricercato, Rex Fury. È anche spiegato come Chase viene mandato via, e come egli ha accidentalmente rivelato il testimone segreto che si è fatto avanti per aiutare ad arrestare il criminale.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Chase McCain: "non un poliziotto, ma il poliziotto" e protagonista principale del gioco. Il suo obiettivo principale è quello di arrestare Rex Fury.
  • Vice Marion Dunby: Un poliziotto severo che non ama Chase prima che egli diventi un capo è anche ghiotto di ciambelle.
  • Amministratore Gleeson: Un capo della polizia prima che lei diventi il sindaco di LEGO City.
  • Natalia Kowalski: L'interesse amoroso di Chase, che lavora come giornalista per poi lavorare nel campo medico. È stata costretta a passare sotto la protezione dei testimoni dopo che Chase ha accidentalmente rivelato la sua identità quando ha testimoniato contro Rex Fury.
  • Rose Hayes: Figlia di Jethro e una contadina. È stata rapita dagli uomini di Von Krunchman.
  • Warden Fielding: Una guardia carceraria in Albatross Island che era stato rinchiusa da Burt Wellington. Si ritira prima degli eventi di Lego City Undercover.
  • Sheriff Shepherd: Un vice sceriffo che è in carica nella stazione di polizia al Parco Nazionale di Bluebell.

Antagonisti / Criminali[modifica | modifica wikitesto]

  • Rex Fury: Un criminale che per primo ha assunto il ruolo come antagonista principale del gioco. Era sospettato di essere responsabile di un'ondata di criminalità di LEGO City.
  • Tony "Knuckles" McGee: Il primo criminale che Chase incontra a Cherry Tree Hills.
  • Burt "Birdman" Wellington: Il detenuto più pericoloso dell'Isola di Albatross.
  • Smokey Fuentes: Un boss del crimine che è stato responsabile di aver fatto saltare il ponte ad Auburn.
  • Von Krunchman: Il più pericoloso piantagrane di Fort Meadows che ha rapito Jethro Hayes.
  • Flash Johnson: Un criminale astronauta che ha rapito i Kowalski tra cui il dottor Henrik Kowalski e sua figlia Natalia.
  • Carl Noci: Un criminale boscaiolo e assistente di Forrest Blackwell.
  • Forrest Blackwell: L'antagonista minore nel gioco. Egli prova a distruggere il Parco Nazionale di Bluebell.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Thomas East, LEGO City Undercover 3DS release date confirmed, Nintendo, 19 marzo 2013. URL consultato il 10 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2014).
  2. ^ (EN) Thomas Whitehead, LEGO City Undercover: The Chase Begins Confirmed For 3DS, su Nintendo Life, 17 gennaio 2013. URL consultato il 10 aprile 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi