Linate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Linate al Lambro)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'aeroporto in questa località, vedi Aeroporto di Milano-Linate.
Linate
frazione
Linate – Veduta
La chiesa parrocchiale
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Città metropolitanaProvincia di Milano-Stemma.png Milano
ComunePeschiera Borromeo-Stemma.svg Peschiera Borromeo
Territorio
Coordinate45°26′48″N 9°16′24″E / 45.446667°N 9.273333°E45.446667; 9.273333 (Linate)Coordinate: 45°26′48″N 9°16′24″E / 45.446667°N 9.273333°E45.446667; 9.273333 (Linate)
Altitudine107 m s.l.m.
Abitanti1 090 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale20068
Prefisso02
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantilinatesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Linate
Linate

Linate (Linaa in dialetto milanese[1], AFI: [liˈnɑː]) è una frazione del comune di Peschiera Borromeo, nella città metropolitana di Milano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'ex municipio

Linate, borgo agricolo di antica origine, si componeva originariamente delle due località di Linate Superiore e Linate Inferiore, la seconda infeudata al monastero di Gessate. Deve il suo nome alle coltivazioni di lino presenti nel territorio in epoche passate. Nell'ambito della suddivisione del territorio milanese in pievi, apparteneva alla pieve di Mezzate, e confinava con Casanova e Novegro a nord, Mezzate ad est, Foramagno a sud, e San Donato, Morsenchio e i Corpi Santi ad ovest. Nei registri del 1751 il villaggio fece registrare 185 residenti.[2]

In età napoleonica, dal 1808 al 1816, l'ex comune di Linate fu aggregato alla città di Milano, recuperando un'effimera autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto. A quei tempi la località contava 400 anime.[3] Il comune di Linate fu infine aggregato a Mezzate nel 1841 dal governo austriaco.

Nel 1916 la sede comunale di Mezzate fu trasferita a Linate, e il comune di Mezzate assunse la denominazione di Linate al Lambro.[4] Dopo la Grande guerra, tale comune sfiorava i 4000 residenti. Nel 1925, nell'ambito della ridefinizione dei confini sudorientali del capoluogo meneghino, la frazione di Morsenchio fu staccata da Linate ed annessa a Milano.[5] Negli anni trenta del XX secolo Linate diede il nome all'aeroporto di Milano, intitolato al pioniere dell'aviazione Enrico Forlanini, costruito a nord del centro abitato, che causò la scomparsa della località di Linate Superiore.

Nel 1933 il comune di Linate al Lambro venne aggregato al comune di Peschiera Borromeo.[6] Dopo la Seconda guerra mondiale, a causa dell'ampliamento dell'aeroporto, la frazione di Linate fu divisa dal resto del territorio comunale. Il centro abitato è invece contiguo alla frazione Ponte Lambro di Milano.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Parte del territorio dell'antico comune di Linate è al giorno d'oggi occupato dall'aeroporto omonimo.

Data la bassa urbanizzazione dell'area, Linate non è servito da linee metropolitane o ferroviarie.

Una linea di autobus, gestita da ATM, collega Linate ai quartieri limitrofi e al centro di Milano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Milano Portale Milano: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di milano