Japan Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Japan Airlines
Japan Airlines, Boeing 777-300ER, JA737J - NRT.jpg
StatoGiappone Giappone
ISINJP3705200008
Fondazione1º agosto 1951 a Tokyo
Sede principaleShinagawa
Controllate
Persone chiaveYuji Akasaka (CEO)
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Sito webwww.jal.com/
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAJL
Codice ICAOJAL
Indicativo di chiamataJAPAN AIR
Primo volo25 ottobre 1951
Hub
Frequent flyer
  • JAL Mileage Bank
  • JAL Global Club
AlleanzaOneworld
Flotta155 (nel 2022)
Destinazioni90+ (nel 2022)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Japan Airlines Corporation (株式会社日本航空 Kabushiki-gaisha Nihon Kōkū?), anche detta JAL, è una compagnia aerea giapponese, fondata nel 1951.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

La sede di Japan Airlines.

Il quartier generale è a Shinagawa, Tokyo, Giappone.

Comprende sei compagnie minori:

Altre 3 società controllate:

Mentre è stata integrata la:

Dal 1º aprile 2007 la JAL è membro della oneworld, una alleanza aerea globale nata nel 1999, cui fanno parte diverse compagnie tra le quali la American Airlines, la British Airways, la Qatar Airways, la Cathay Pacific, la Iberia e la Qantas.

Nel 2010 JAL ha iniziato un periodo di ristrutturazione, taglio di voli e personale. Si prevede che ci saranno almeno 16.500 licenziamenti[1]. Per presentare un adeguato piano di rientro è stato chiesto l'intervento del manager della Kyocera Corp. di Kyoto, Masaru Onishi, che come prima mossa, ha licenziato 2 dei 3 vicepresidenti.

Dal 1º ottobre 2010 JAL ha sospeso i voli da Roma e Milano per Tokyo. Tuttavia JAL continuerà ad operare in Europa con i voli da/per Londra, Parigi, Francoforte, Helsinki e Mosca.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Flotta attuale[modifica | modifica wikitesto]

A marzo 2022 la flotta di Japan Airlines risulta composta dai seguenti aerei[2]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
F J Y+ Y Totale
Airbus A350-900 15 3 12 94 263 369
Airbus A350-1000 13 TBA
Boeing 737-800 46 12 132 144
20 145 165
Boeing 767-300ER 29 24 175 199
30 207 237
5 42 205 252
Boeing 777-200ER 5 42 40 154 236
56 40 149 245
Boeing 777-300ER 13 8 49 40 147 244
Boeing 787-8 25 38 55 88 181
30 176 206
6 58 227 291
Boeing 787-9 22 52 35 116 203
28 21 188 237
Mitsubishi SpaceJet M90 32 TBA [3]
Totale 155 48

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Japan Airlines operava in precedenza con i seguenti aeromobili[2]:

Aereo Esemplari Inserimento Dismissione Note
Airbus A300-600 22 2006 2011
Boeing 737-400 7 1995 2003
Boeing 747-100 20 1970 2006
Boeing 747-200 34 1971 2009
Boeing 747-300 16 1984 2009
Boeing 747-400 44 1990 2011
Boeing 767-200 3 1985 2011
Boeing 767-300 20 1986 2021
Boeing 777-300 7 1998 2021
Convair 880 8 1961 1970
Douglas DC-3 1 1951 1951
Douglas DC-4 2 1952 1964
Douglas DC-6B 10 1954 1969
Douglas DC-7C 5 1958 1965
Douglas DC-8-30 4 1960 1975
Douglas DC-8-50 16 1962 1982
Douglas DC-8-60/70 38 1968 1988
Martin 2-0-2 2 1951 sconosciuto
McDonnell Douglas DC-10-40 20 1976 2005
McDonnell Douglas MD-11 10 1993 2004
McDonnell Douglas MD-81 11 2006 2010
McDonnell Douglas MD-87 8 2006 2008
McDonnell Douglas MD-90 16 2006 2013
NAMC YS-11 2 1969 1970

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Japan Airlines licenzierà 16500 dipendenti in un anno, su adnkronos.com.
  2. ^ a b (EN) Japan Airlines Fleet Details and History, su planespotters.net. URL consultato il 15 aprile 2022.
  3. ^ (EN) Japan's Mitsubishi Heavy freezes SpaceJet development to focus on other units, in Reuters, 30 ottobre 2020. URL consultato il 16 aprile 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN124075465 · ISNI (EN0000 0001 2242 6190 · LCCN (ENn79027209 · GND (DE2036718-1 · BNF (FRcb12184009b (data) · J9U (ENHE987007603995005171 · NDL (ENJA01001350 · WorldCat Identities (ENlccn-n79027209