Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Asahi Breweries

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asahi Breweries, Ltd.
Logo
Asahi Breweries Headquarters (derivative image).jpg
Gli uffici della Asahi Breweries a Sumida.
StatoGiappone Giappone
Forma societariaSocietà per azioni
Borse valoriBorsa di Tokyo: 2502
ISINJP3116000005
Fondazione1889
Sede principaleTokyo
Persone chiaveHitoshi Ogita, presidente (dal 2006)
SettoreBevande
Prodotti
Fatturato891,829 miliardi di ¥ (6,851 miliardi di ) (2016)
Sito web
Una lattina di Asahi Super Dry

Asahi Breweries, Ltd. (アサヒビール株式会社 Asahi Bīru Kabushiki Gaisha?) (TYO: 2502) è la seconda azienda più grande nella produzione di birra e bibite giapponese con sede a Tokyo.

La prima commercializzazione di questa birra risale al 1892, mentre la Osaka Beer Brewing Company (società che acquisì poi il birrificio) fu fondata 3 anni prima.

Dal 1957 fino ai tardi anni ottanta il prodotto più popolare era la Asahi Gold, ma l'introduzione della Asahi Super Dry nel 1987 ha reso quest'ultima il prodotto di punta dell'azienda.

Negli ultimi anni sono stati acquisiti pacchetti azionari di altre aziende che producono birre e distillati, come la Birra Tsingtao, la Cruiser Vodka e il Nikka Whisky.

Nel febbraio del 2016, ha lanciato una offerta di acquisto dell'azienda italiana Birra Peroni e dell'olandese Grolsch. L'offerta è stata accettata da Anheuser-Busch InBev, proprietaria delle due aziende, ma la finalizzazione dipende dal via libera da parte dell'autorità antitrust europea[1].

Il quartier generale della società è situato a Sumida, uno dei 23 quartieri speciali di Tokyo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stefano Carrer, La birra Peroni diventa giapponese: Asahi fa shopping in Europa per 2,55 miliardi di euro, in Il Sole 24 ORE, 19 aprile 2016. URL consultato il 30 aprile 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN147756499 · ISNI: (EN0000 0001 0702 3860
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende