NTT Data

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NTT Data
Logo
Toyosu Center Building 001.JPG
StatoGiappone Giappone
Forma societariaKabushiki kaisha
ISINJP3165700000
Fondazione1988
Sede principaleKōtō
GruppoNippon Telegraph and Telephone
Persone chiaveYo Honma (Presidente e CEO)
SettoreConsulenza Strategica
Fatturato16,0 miliardi $[1] (2017)
Dipendenti100.000+[1] (2017)
Slogan«Trusted Global Innovator»
Sito web

NTT DATA è una multinazionale con sede a Tokyo che si occupa di system integration, servizi professionali e consulenza strategica facente parte del gruppo Nippon Telegraph and Telephone (NTT).

Serve principalmente i mercati telecomunicazioni, servizi, multi-utility, finanziari, pubblico, manifatturiero e della sanità. Opera in oltre 50 paesi con più di 100 000[1] dipendenti.

NTT DATA è un'azienda quotata ma circa il 54 percento è in mano a NTT. Nel 2016 l'azienda giapponese acquista per 3.1 Miliardi di dollari Dell Services ex Perot System.[2] Yo Honma è dal 2018 presidente e amministratore delegato NTT DATA Corporation.[3]

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

L'entrata nel mercato italiano avviene nel 2011 con l'acquisizione dell'allora Value Team. Oggi sul territorio italiano conta oltre 3 000 dipendenti[senza fonte] distribuiti in otto sedi tra cui la sede legale a Milano, e le sedi di Roma, Pisa, Torino, Treviso, Genova, Napoli e Cosenza ed è guidata da Walter Ruffinoni[4][5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Chi siamo, su NTT DATA Italy. URL consultato il 21 novembre 2018.
  2. ^ (EN) Stephanie Condon, NTT Data closes acquisition of Dell Services | ZDNet, in ZDNet. URL consultato l'8 ottobre 2017.
  3. ^ (EN) Yo Honma, NTT Data Corp: Profile & Biography - Bloomberg, su Bloomberg. URL consultato il 16 luglio 2018.
  4. ^ (EN) Walter Ruffinoni CEO NTT DATA Italia - NTT DATA Italia, su it.nttdata.com. URL consultato il 9 ottobre 2017.
  5. ^ Walter Ruffinoni, amministratore delegato NTT Data Italia, in Key4biz, 28 gennaio 2016. URL consultato l'8 ottobre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN312917382 · LCCN (ENn2013073140
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende