Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Denso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
DENSO Corporation
Logo
StatoGiappone Giappone
Forma societariapublic company
Borse valoriBorsa di Tokyo: 6902
ISINJP3551500006
Fondazione1949
Sede principaleKariya
SettoreAutomobilistico
Prodottisistemi e componenti per automobili
Fatturato$ 32.28 miliardi[1]
Utile netto$ 860 milioni[1]
Dipendenti104.183 (2005)
Sito web

DENSO Corporation (in giapponese 株式会社 デンソー Denso Kabushiki-Gaisha) (TSE: 6902)[2] è un produttore internazionale di sistemi integrati e componenti automobilistici, con sede a Kariya, Prefettura di Aichi, in Giappone.

L'azienda fa parte del Gruppo Toyota, i suoi principali azionisti sono Toyota (24,77%) e Toyota Industries (8,72%).

Denso è nota per aver creato il codice QR, un tipo di codice a barre.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Denso è stata fondata il 16 dicembre 1949 con il nome di Nippondenso Co. Ltd. (in giapponese 日本電装株式会社 Nippon Denso Kabushiki-Gaisha).

Nel 1994 Denso ha creato il codice QR, un tipo di codice a barre bidimensionale.[3] Il codice fu sviluppato allo scopo di tracciare i componenti di automobili nelle fabbriche, ed è stato in seguito utilizzato in applicazioni per i cellulari e il web mobile.

Il 31 marzo 2005 Denso Corporation era composta di 171 filiali, di cui 64 in Giappone, 33 nelle Americhe, 31 in Europa e 43 in Asia e Oceania, con un totale di 104.183 dipendenti.

Nel 2006 l'azienda ha avuto un fatturato complessivo di 28,2 miliardi di dollari USA e un utile di 1,5 miliardi di dollari. Quell'anno è stata inserita al 207º posto nella lista Fortune 500 delle cinquecento maggiori aziende globali.[4]

Nel 2009 Denso era al 271º posto della classifica redatta da Fortune 500, con un fatturato totale di 31.282 milioni di dollari statunitensi.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Lista di Forbes delle 2000 maggiori aziende quotate in borsa - The Global 2000, su forbes.com. URL consultato il 4 agosto 2010.
  2. ^ Borsa di Tokyo: 6902 su Google Finance. URL consultato il 4 agosto 2010.
  3. ^ a b (EN) QR Code. Sito di Denso Wave. URL consultato il 4 agosto 2010.
  4. ^ (EN) 2006 Fortune Global 500. Lista Fortune 500 del 2006. URL consultato il 4 agosto 2010.
  5. ^ (EN) 2009 Fortune Global 500. Lista Fortune 500 del 2009. URL consultato il 4 agosto 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN159999576 · ISNI (EN0000 0001 0733 9363