Maxell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hitachi Maxell, Limited
日立マクセル株式会社
Logo
StatoGiappone Giappone
Borse valoriBorsa di Tokyo: 6810
Fondazione1947 a Osaka
Sede principaleIbaraki (Osaka)
GruppoHitachi
Persone chiaveYoshito Tsunoda (Presidente & CEO)
Takashi Kawamura (Chairman)
Settoreelettronico, elettrotecnico
Prodotti
  • Audiocassette
  • Batterie
  • Floppy disks
  • Illuminazione LED
  • Dispositivi di archiviazione
  • Tablets
  • Accessori wireless
Fatturato¥139.8 miliardi (2012)
Utile netto¥ 204,131 milioni (2012)
Sito web e

La Hitachi Maxell, Limited (日立マクセル Hitachi Makuseru?), meglio nota come Maxell, è un'azienda giapponese produttrice di componenti elettronici e di apparati per l'industria; fa parte della multinazionale giapponese dell'elettronica Hitachi. L'azienda è quotata in borsa (Borsa di Tokyo: 6810).

Commercializza supporti magneto-ottici (nastri magnetici, audiocassette, dat tapes, cdr, ecc.). In ogni caso i prodotti più importanti dell'azienda sono le batterie, infatti il nome Maxell proviene dalla contrazione di "maximum capacity dry cell"

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Hannah Baker, personaggio di Tredici (serie televisiva), incide su dei nastri Maxell le motivazioni per cui ha deciso di togliersi la vita.

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2007 Maxell annunciò che entro l'anno avrebbe messo in commercio dischi olografici da 300GB con un trasferimento dati pari a 20 Megabyte/secondo. Per il 2008 annunciò supporti da 800 GB e da 1,6 Terabyte per il 2010.[1] Al febbraio 2017, nessun disco olografico è ancora giunto sul mercato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI: (EN0000 0004 1789 2279