Omron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Omron
Stato Giappone Giappone
Fondazione 10 maggio 1933 a Osaka
Fondata da Kazuma Tateisi
Sede principale Kyoto
Settore Elettronica
Prodotti
  • automazione industriale
  • prodotti elettromedicali
  • componenti per l'elettronica
Slogan «At work for a better life, a better world for all.»
Sito web www.omron.it
OmronLogo.jpg

Omron è un'azienda giapponese, attiva nel settore dei componenti per l'automazione industriale, nei prodotti elettromedicali e nei componenti per l'elettronica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata come Tateisi Electric Manufacturing Co. nel 1933[1] da Kazuma Tateisi, già arrotino e venditore di stirapantaloni.

L'azienda produceva temporizzatori che venivano impiegati sulle macchine a raggi X per gli ospedali e aveva inizialmente tre dipendenti.

Tappe principali[modifica | modifica wikitesto]

  • 1933. Il 10 maggio Kazuma Tateisi fonda a Osaka la Tateisi Electric Manufacturing Co.
  • 1945. La produzione viene spostata a Kyoto a causa delle distruzioni belliche.
  • 1948. La ragione sociale diventa Tateisi Electronics Co.
  • 1959. Viene adottato il marchio Omron, derivato dal nome del quartiere di Kyoto (Omuro)
  • 1960. Nasce il primo relè allo stato solido (SSR)
  • 1964. Primo sistema automatico di controllo del traffico.
  • 1972. Si inaugura il centro produttivo per lavoratori disabili Omron Tayo.
  • 1974. Omron arriva in Europa grazie alla joint venture con Carlo Gavazzi (CGO).
  • 1986. Costituzione di Omron Electronics in Italia e di OMRON Management Center of America negli USA.
  • 1994. Costituzione di Omron China.
  • 2004. Sviluppo della tecnologia di riconoscimento facciale Okao Vision.
  • 2011. Commercializzazione piattaforma NJ: Machine controller ad alte prestazioni (fino a 64 assi)

Situazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Guidata dal Presidente Yoshihito Yamada, Omron fattura oggi più di 5,5 miliardi e conta più di 35.000 impiegati[1] in 36 nazioni che operano per fornire prodotti e servizi ai clienti in una varietà di settori, inclusi l'automazione industriale, le industrie dei componenti elettronici e la cura della salute. L'azienda ha uffici centrali in Giappone (Kyoto), Asia Pacifico (Singapore), Cina (Hong Kong), Europa (Amsterdam) e USA (Chicago). L'organizzazione europea dispone di sedi di ricerca e sviluppo, impianti di produzione e fornisce l'assistenza ai clienti di tutte le nazioni europee.

I prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Omron è oggi uno dei maggiori produttori di componenti di controllo, particolarmente attivo nello sviluppo e applicazione di nuove tecnologie e sistemi in molti campi quali l'automazione industriale, gli elettrodomestici, le macchine per l'ufficio, i sistemi per le banche e gli enti pubblici e i sistemi medicali.

  • Divisione automazione: PLC e Machine Controllers, interfacce uomo-macchina, sistemi di visione, relè, componenti per la sicurezza, servomotori e motori lineari, inverter, sistemi completamente automatici per le stazioni ferroviarie, segnali per il controllo automatico del traffico.
  • Divisione medicale: termometri, sfigmomanometri, inalatori, sistemi automatici per la diagnosi dei tumori. .
  • Divisione elettronica: relè e pulsanti PCB, microinterruttori, sensori di prossimità privi di contatto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Rafforzamento e anniversario, in La Chimica & l'Industria, nº 8, Società Chimica Italiana, ottobre 2008, p. 11.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN306490553