Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Citizen Watches

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Citizen Holdings Co.
Logo
Stato Giappone Giappone
Tipo Società per azioni
Fondazione 1924
Sede principale Tokyo
Gruppo CITIZEN
Filiali Via G. Di Vittorio 9/11 - 20065 Inzago (MI) Italy
Sito web www.citizenwatch.com

La Citizen Holdings Co., Ltd. (シチズンホールディングス株式会社 Shichizun Hōrudingusu Kabushiki-gaisha?) (Borsa di Tokyo: 7762), nota semplicemente come Citizen, è la prima dei quattro prestigiosi produttori di orologi da polso giapponesi (seguono Seiko, Casio ed Orient Watches). Produce orologi da polso di precisione con movimento meccanico automatico, al quarzo, ma soprattutto con un movimento brevettato dalla stessa casa, chiamato Eco-drive.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Citizen Watches è stata fondata originariamente con il nome di Istituto di ricerca sugli orologi Shokosha nel 1918. Nel 1924 venne costruito il primo orologio da tasca, che fu battezzato dall'allora sindaco di Tokyo, Gotō Shinpei col nome di Citizen (cittadino), come auspicio che potesse divenire un oggetto comune per tutte le persone.[1] La Citizen possiede anche la Vagary, precedentemente un marchio Veglia.

Eco Drive[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 la Citizen ha brevettato e presentato al mercato un sistema di carica chiamato Eco-drive a energia luminosa. Il sistema sfrutta l'energia solare o una qualsiasi fonte di luce anche artificiale, come ad esempio la luce prodotta da una lampada da comodino e si basa sull'impiego di 4 celle fotovoltaiche e di una batteria ricaricabile, gestite da un circuito elettronico di controllo. Le celle, a spicchio, sono poste sotto il quadrante dell'orologio e ricevono luce indotta da un disco di plexiglass che sporge per un paio di millimetri tra il quadrante dei minuti/ore e quello dei secondi e luce filtrata attraverso il quadrante stesso costruito in modo tale da essere semi trasparente in modo che la luce lo possa attraversare. Grazie alla efficienza delle celle fotovoltaiche utilizzate, è sufficiente esporre l'orologio alla luce per 5 minuti per non far scendere il livello di carica della batteria, e una esposizione di un paio d'ore accumula una carica per più giorni; una carica completa, ottenuta esponendo l'orologio per una decina di ore a luce solare diretta (100.000 lux), consente un'autonomia dai 180 ai 480 giorni circa. Questo sistema, garantendo l'erogazione di tensione molto costante nel tempo, (le normali pile a sali d'argento scaricandosi riducono via via la tensione erogata), consente al meccanismo dell'orologio, mosso da un motore elettrico passo passo, una precisione notevole: appena +/- 20 secondi in un anno. Citizen Watches assicura che non sarà necessario sostituire la batteria per tutta la vita dell'orologio (circa 20 anni). [2]

Radio Controllo[modifica | modifica wikitesto]

Molti orologi prodotti dalla Citizen sono dotati di Radio-Controllo, una funzione che consente all'orologio di sincronizzarsi automaticamente sull'ora esatta fornita da un satellite, captando un segnale radio da stazioni ripetitrici poste a terra; in Europa tale segnale è fornito dalla stazione DCF77. Questo sistema consente di avere l'orologio sempre sincronizzato al secondo, senza bisogno di effettuare regolazioni manuali.

Orologio Satellitare[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 Citizen ha prodotto il primo orologio totalmente satellitare, a cui ha dato nome "Satellite Wave"; tale orologio riceve direttamente il segnale di sincronizzazione da 24 satelliti che orbitano attorno alla Terra. Con questo nuovo prodotto, Citizen è in grado di assicurare una sincronizzazione perfetta con l'orologio atomico di riferimento mondiale, e un aggiornamento praticamente costante.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Citizen Watch Italy S.p.A
  2. ^ E67*
  3. ^ Citizen - Satellite

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aziende