Air Do

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Air Do
Logo
AirDo B767-300ER (JA98AD) (25977609581).jpg
StatoGiappone Giappone
Fondazione11 novembre 1996
Fondata daTeruo Hamada
Sede principaleSapporo
Persone chiaveSusumu Kusano (presidente)
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Sito webwww.airdo.jp/
Compagnia aerea regionale
Codice IATAHD
Codice ICAOADO
Indicativo di chiamataAIR DO
Primo volo20 dicembre 1998
Hub
Frequent flyerMy AIRDO
Flotta12 (nel 2021)
Destinazioni10 (nel 2021)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

AIRDO Co., Ltd. (株式会社エアドゥ, Kabushiki-gaisha Ea Du), precedentemente nota come Hokkaido International Airlines (北海道国際航空株式会社, Hokkaidō Kokusai Kōkū Kabushiki-gaisha), è una compagnia aerea regionale giapponese con sede a Sapporo. Opera servizi di linea tra le isole di Honshu e Hokkaido in collaborazione con All Nippon Airways, dai suoi hub all'aeroporto di New Chitose a Sapporo e all'aeroporto di Haneda a Tokyo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia aerea venne fondata come Hokkaido International Airlines nel 1996 da Teruo Hamada (浜田輝男, Hamada Teruo), un imprenditore di Hokkaido, poco dopo l'approvazione da parte del governo giapponese di una politica di deregolamentazione delle compagnie aeree nazionali che avrebbe consentito ai vettori di fissare liberamente le tariffe sulle rotte nazionali.[1] Hamada raccolse investimenti da altre 29 persone interessate a creare una compagnia aerea low cost per competere con i principali vettori nazionali giapponesi (All Nippon Airways, Japan Airlines e Japan Air System) sui voli tra le città di Hokkaido e Tokyo. Capitale aggiuntivo venne raccolto da Kyocera, Tokio Marine & Fire Insurance, Hokkaido Electric Power Company e altri investitori istituzionali, nonché dai governi locali di Hokkaido che cercavano un servizio aereo meno costoso per Tokyo.[1]

La compagnia iniziò le operazioni di volo sulla rotta Tokyo-Sapporo, utilizzando il marchio Air Do, nel dicembre 1998. Il suo primo amministratore delegato fu l'ex manager giapponese di Virgin Atlantic. I servizi di manutenzione e assistenza a terra vennero affidati a Japan Airlines. Air Do godette di fattori di carico molto elevati durante i suoi primi mesi di attività, poiché le sue tariffe erano dal 60% al 70% di quelle offerte dalle compagnie aeree affermate.[1]

Tuttavia, altre compagnie adottarono rapidamente le proprie tariffe scontate per l'acquisto anticipato sulla scia del successo iniziale di Air Do, facendo ridurre i fattori di carico a circa il 50%. Nel 2000, il governo della prefettura di Hokkaido iniettò più capitale e mise uno dei suoi alti funzionari a capo della società. Dopo essere stata colpita in modo significativo dal punto di vista finanziario a seguito degli attacchi dell'11 settembre 2001, e dopo aver negato ulteriori finanziamenti dal governo della prefettura di Hokkaido, Air Do entrò nelle procedure di ristrutturazione aziendale giapponese nel giugno 2002.[1]

Air Do ricevette nuovo capitale azionario da un fondo di investimento tokumei kumiai organizzato dalla Development Bank of Japan (DBJ), in cui All Nippon Airways era un investitore chiave. Questo ha dato il via a una serie di rapporti commerciali tra Air Do e ANA, tra cui il code share di ANA sui voli operati da Air Do e il noleggio di ulteriori 767 e 737. Il fondo è stato sciolto nel settembre 2008 e DBJ, ANA e altri investitori sono diventati azionisti diretti di Air Do.

Il 1º ottobre 2012, il nome legale della compagnia è stato cambiato da Hokkaido International Airlines Co., Ltd. a AIRDO Co., Ltd.[2]

Air Do è stata sanzionata dal governo giapponese nel dicembre 2014 per aver promosso un primo ufficiale a comandante nonostante le scarse prestazioni in addestramento. A seguito dell'ordine di miglioramento dell'attività, Air Do nel gennaio 2015 si è mossa per eliminare le sue rotte a basso rendimento verso Niigata, Toyama, Fukushima e Komatsu.[3]

Nel maggio 2021 è stato annunciato che Air Do si fonderà con Solaseed Air entro la fine del 2022.[4]

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Al 2021, Air Do opera solamente voli domestici all'interno del territorio giapponese, servendo circa dieci città.[5][6]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Un Boeing 737-500 nella vecchia livrea.

Flotta attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ad agosto 2021 la flotta di Air Do è così composta[7]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
Y
Boeing 737-700 8 144
Boeing 767-300 2 288 [8]
Boeing 767-300ER 2 286 [9]
Totale 12

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Air Do operava in precedenza con i seguenti aeromobili[7]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) History | Company Information | About AIRDO | Official AIRDO website : Visit AIRDO for reserving airplane tickets to and from Hokkaido, su AIRDO. URL consultato il 20 giugno 2021.
  2. ^ (JA) エア・ドゥ、社名もAIRDOに統一, su Aviation Wire. URL consultato il 20 giugno 2021.
  3. ^ (JA) エア・ドゥ、4路線から撤退検討, su 日本経済新聞, 16 gennaio 2015. URL consultato il 20 giugno 2021.
  4. ^ (EN) Japanese airlines Airdo and Solaseed Air set to merge in 2022, su Nikkei Asia. URL consultato il 20 giugno 2021.
  5. ^ (EN) Timetable | Trip Planning | Official AIRDO website : Visit AIRDO for reserving airplane tickets to and from Hokkaido, su AIRDO. URL consultato il 20 giugno 2021.
  6. ^ (EN) Flight Destinations | Trip Planning | Official AIRDO website : Visit AIRDO for reserving airplane tickets to and from Hokkaido, su AIRDO. URL consultato il 20 giugno 2021.
  7. ^ a b (EN) Hokkaido International Airlines - Air Do Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 20 giugno 2021.
  8. ^ Marche JA601A e JA602A.
  9. ^ Marche JA612A e JA613A.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]