Jan-Lennard Struff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jan-Lennard Struff
Struff WM16 (20) (28385553016).jpg
Struff al Torneo di Wimbledon 2016
Nazionalità Germania Germania
Altezza 196 cm
Peso 87 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 56-84 (40,00%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 44º (8 maggio 2017)
Ranking attuale 49º (28 agosto 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2014, 2015, 2017)
Francia Roland Garros 2T (2014)
Regno Unito Wimbledon 2T (2013)
Stati Uniti US Open 2T (2014)
Altri tornei
Olympic flag.svg Giochi olimpici 1T (2016)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 14-34 (29,17%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 129º (17 agosto 2015)
Ranking attuale 182º (28 agosto 2017)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2015, 2017)
Francia Roland Garros 2T (2017)
Regno Unito Wimbledon 2T (2014, 2016)
Stati Uniti US Open 2T (2014)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 28 agosto 2017

Jan-Lennard Struff (Warstein, 25 aprile 1990) è un tennista tedesco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2013 ha gareggiato principalmente nel circuito Challenger.

Il suo best ranking è il 93º posto, raggiunto il 30 marzo 2014. Tra i suoi migliori risultati si segnalano le 8 finali raggiunte nel circuito Challenger.

Nel 2013 ha superato per la prima volta un turno nel tabellone principale di uno slam a Wimbledon, dove, superate le qualificazioni, elimina Ryan Harrison.

Nel 2014 raggiunge la sua prima semifinale nel circuito maggiore al torneo di Marsiglia; torna a conquistare una semifinale ATP a Monaco, dove viene estromesso da Fabio Fognini. Grazie a questo risultato conquista il suo best ranking, diventando il quinto giocatore tedesco.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Tornei minori[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (5)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (5)
Futures (0)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 18 maggio 2014 Germania Heilbronner Neckarcup, Heilbronn Terra battuta Ungheria Márton Fucsovics 6–2, 7–65
2. 20 settembre 2015 Polonia Pekao Open, Stettino Terra battuta Ucraina Artem Smirnov 6–4, 6–3
3. 4 ottobre 2015 Francia Open d'Orleans, Orléans Cemento (i) Polonia Jerzy Janowicz 5–7, 6–4, 6–3
4. 11 settembre 2016 Paesi Bassi TEAN International, Alphen aan den Rijn Terra battuta Paesi Bassi Robin Haase 6–4, 6–1
5. 9 ottobre 2016 Belgio Ethias Trophy, Mons Cemento Francia Vincent Millot 6–2, 6–0
Finali perse (12)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (12)
Futures (0)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 5 giugno 2011 Germania Schickedanz Open, Fürth Terra battuta Portogallo João Sousa 2–6, 6–0, 2–6
2. 11 settembre 2011 Paesi Bassi TEAN International, Alphen aan den Rijn Terra battuta Paesi Bassi Igor Sijsling 62–7, 3–6
3. 30 settembre 2012 Spagna Torneo Omnia Tenis Ciudad Madrid, Madrid Terra battuta Spagna Daniel Gimeno Traver 4–6, 2–6
4. 11 novembre 2012 Regno Unito AEGON Pro-Series Loughborough, Loughborough Cemento Russia Evgeny Donskoy 2–6, 6–4, 1–6
5. 27 gennaio 2013 Germania Intersport Heilbronn Open, Heilbronn Cemento Germania Michael Berrer 5–7, 3–6
6. 10 febbraio 2013 Italia Internazionali di Tennis di Bergamo, Bergamo Cemento Polonia Michał Przysiężny 6–4, 65–7, 65–7
7. 3 novembre 2013 Svizzera IPP Trophy, Ginevra Cemento (I) Tunisia Malek Jaziri 4-6, 3-6
8. 16 febbraio 2014 Italia Internazionali di Tennis di Bergamo, Bergamo Cemento Italia Simone Bolelli 66-7, 4–6
9. 14 settembre 2014 Polonia Pekao Open, Stettino Terra battuta Germania Dustin Brown 4–6, 3–6
10. 15 maggio 2016 Germania Heilbronner Neckarcup, Heilbronn Terra battuta Georgia Nikoloz Basilashvili 4-6, 63-7
11. 5 giugno 2016 Germania Schickedanz Open, Fürth Terra battuta Moldavia Radu Albot 3–6, 4–6
12. 14 gennaio 2017 Australia Canberra Challenger, Canberra Cemento Israele Dudi Sela 6–3, 4–6, 3–6

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]