Tobias Kamke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tobias Kamke
Tobias Kamke RG13 (9).JPG
Tobias Kamke nel 2013
Nazionalità Germania Germania
Altezza 178 cm
Peso 74 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 50-84 (37,31%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 64° (31 gennaio 2011)
Ranking attuale 102° (30 settembre 2014)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2013)
Francia Roland Garros 2T (2010, 2011, 2013, 2014)
Regno Unito Wimbledon 3T (2010)
Stati Uniti US Open 2T (2013)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 6-21 (22,22%)
Titoli vinti
Miglior ranking 256° (24 settembre 2012)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 1T (2011, 2012, 2013, 2014)
Francia Roland Garros 1T (2013)
Regno Unito Wimbledon 1T (2012)
Stati Uniti US Open 1T (2013)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 14 luglio 2014

Tobias Kamke (Lubecca, 21 maggio 1986) è un tennista tedesco, professionista dal 2007.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera sportiva[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2010 Kamke ottiene solo due semifinali in due tornei dell'ATP Challenger Tour: nel novembre 2007 all'IPP Open di Helsinki, dove perde contro il belga Steve Darcis, e nel maggio 2008 al Baden Open di Karlsruhe, in cui viene battuto dal russo Tejmuraz Gabašvili. Nell'ATP Tour ottiene solo un primo turno al Torneo di Wimbledon 2008 dopo aver perso contro il n°132 del mondo Jan Hernych alle qualificazioni ed essere ammesso solamente come lucky loser. Viene sconfitto dall'italiano Andreas Seppi.

Nel 2010 e nel 2011 ottiene i suoi migliori risultati nei grandi slam: un primo turno all'Australian Open 2011, un secondo turno all'Open di Francia 2010 e all'Open di Francia 2011, un terzo turno (dopo aver battuto anche Seppi e dopo esser stato eliminato da Jo-Wilfried Tsonga al Torneo di Wimbledon 2010) e un primo turno allo US Open 2010. Nel 2010 vince anche i suoi primi due tornei dell'ATP Challenger Tour: il Challenger Banque Nationale de Granby, in Canada, battendo Milos Raonic in due set (6-3, 7-6) e al Royal Bank of Scotland Challenger, negli Stati Uniti d'America, battendo Ryan Harrison. Ottiene anche due finali al Baton Rouge Pro Tennis Classic in Sudafrica e al Franken Challenge in Germania perdendo rispettivamente contro Kevin Anderson e Robin Haase. Ottiene però alla fine del 2010 il premio "Newcomer of the Year".

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Tornei minori[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (2)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (2)
Futures (0)
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 26 luglio 2010 Canada Challenger Banque Nationale de Granby, Granby Cemento Canada Milos Raonic 6-3, 7-6(4)
2. 11 ottobre 2010 Stati Uniti Royal Bank of Scotland Challenger Tiburon Cemento Stati Uniti Ryan Harrison 6-1, 6-1
Finali perse (4)[modifica | modifica wikitesto]
Numero Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 12 novembre 2007 Finlandia IPP Open, Helsinki Cemento Canada Steve Darcis 3-6, 6-1, 6-4
2. 26 luglio 2008 Germania Baden Open Karlsruhe Terra rossa Russia Tejmuraz Gabašvili 1-6, 4-6
3. 12 aprile 2010 Sudafrica Baton Rouge Pro Tennis Classic, Baton Rouge Cemento Sudafrica Kevin Anderson 7-6(7), 6-7(7), 1-6
4. 31 maggio 2010 Germania Franken Challenge Fürth Terra rossa Paesi Bassi Robin Haase 4-6, 2-6

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Tennis Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis