Holger Rune

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Holger Rune
Holger Rune practicing 2019.png
Rune in allenamento
Nazionalità Danimarca Danimarca
Altezza 188 cm
Peso 85 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 6-3 (66.67%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 317º (15 marzo 2021)
Ranking attuale 317º (15 marzo 2021)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 0-0 ( – )
Titoli vinti 0
Miglior ranking 1080º (23 novembre 2020)
Ranking attuale 1127º (15 marzo 2021)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 20 marzo 2021

Holger Vitus Nødskov Rune (Charlottenlund, 29 aprile 2003) è un tennista danese. Dal 2018 fa parte della squadra danese di Coppa Davis e nel 2019 ha vinto l'edizione junior del Roland Garros.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Charlottenlund, sobborgo di Copenaghen, secondogenito di Anders e Aneke.[1] Inizia a giocare a tennis a sei anni imitando la sorella Alma.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ottiene ottimi risultati già da ragazzo, vincendo nel 2014 i campionati danesi under-12 nella specialità del doppio misto in coppia con Clara Tauson, i campionati europei under-14 in singolare nel 2017[3] e diventando a 15 anni il più giovane campione danese, vincendo nel 2019 i campionati nazionali indoor.[4]

Nel 2018, a 15 anni non ancora compiuti, esordisce in Coppa Davis, segnando l'unico punto della Danimarca nella sfida contro l'Egitto, ottenuto sconfiggendo Youssef Hossam.[5]

Nel giugno del 2019 vince l'edizione junior del Roland Garros, battendo in finale Toby Kodat. In ottobre si aggiudica a Chengdu le ITF World Tennis Tour Junior Finals, superando nella finale Harold Mayot,[6] il successo lo proietta per la prima volta al numero uno della classifica mondiale juniores.[7]

Nel 2020, nonostante potesse ancora giocare fino alla fine del 2021 nel circuito riservato agli junior, decide di dedidarsi esclusivamente ai tornei assoluti,[2] vincendo i primi Future sia in singolare che in doppio a settembre dello stesso anno.

Nel 2021 partecipa per la prima volta al tabellone principale di un torneo dell'ATP Tour all'Argentina Open grazie a una wild card, dove viene eliminato al primo turno da Albert Ramos-Viñolas. La settimana seguente riceve un'altra wild card per il Chile Open, dove si ferma ai quarti di finale contro Federico Delbonis, dopo aver sconfitto Sebastián Báez e Benoît Paire, ottenendo così le prime vittorie a livello ATP.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornate al 20 marzo 2021.

Tornei minori[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (4)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (4)
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 20 settembre 2020 Svizzera M25 Klosters, Klosters-Serneus Terra rossa Paesi Bassi Jesper de Jong 6-4, 6-2
2. 15 novembre 2020 Spagna M15 Valldoreix, Valldoreix Terra rossa Spagna Javier Barranco Cosano 7-60, 6-3
3. 6 dicembre 2020 Turchia M15 Antalya, Adalia Terra rossa Austria Filip Misolic 6-0, 4-0 rit.
4. 24 gennaio 2021 Francia M15+H Bessuire, Bressuire Cemento (i) Francia Matteo Martineau 7-5, 4-6, 6-3
Sconfitte in finale (3)[modifica | modifica wikitesto]
No. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 27 settembre 2020 Spagna M15 Melilla, Melilla Terra rossa Kazakistan Timofei Skatov 6-3, 0-6, 1-6
2. 17 gennaio 2021 Spagna M15 Manacor, Manacor Cemento Francia Evan Furness 2-6, 7-5, 0-6
3. 7 febbraio 2021 Spagna M25 Villena, Villena Cemento Portogallo Gastão Elias 6-3, 2-6, 1-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]
Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (1)
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 27 settembre 2020 Spagna M15 Melilla, Melilla Terra rossa Francia Valentin Royer Paesi Bassi Max Houkes
Spagna José Francisco Vidal Azorín
7-5, 6-3
Sconfitte in finale (1)[modifica | modifica wikitesto]
Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 15 novembre 2020 Spagna M15 Valldoreix, Valldoreix Terra rossa Ucraina Eric Vanshelboim Giordania Abedallah Shelbayh
Spagna Pedro Vives Marcos
5-7, 3-6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Holger Rune - Player Bio, su atptour.com. URL consultato il 20 marzo 2021.
  2. ^ a b Riccardo Bisti, Holger Rune, il James Bond del tennis: "Non sarò mai n.2. Il n.2 è una m... ", su tennisworlditalia.com, 6 febbraio 2020. URL consultato il 20 marzo 2021.
  3. ^ (DA) Ole Dalsgaard Jensen, C WorldWide Talentprisen: Holger og Clara modtager hver 50.000 kr. til rejser, su tennisavisen.dk, 9 aprile 2018. URL consultato il 20 marzo 2021.
  4. ^ (DA) Ole Dalsgaard Jensen, DM Inde: Holger yngste vinder nogensinde. Hannah vinder sin 3. DM-titel, su tennisavisen.dk, 1º aprile 2019. URL consultato il 20 marzo 2021.
  5. ^ (DA) 14-årig tenniskomet slår Kurt Nielsens Davis Cup-rekord, su bt.dk, 8 aprile 2018. URL consultato il 20 marzo 2021.
  6. ^ (EN) Holger Vitus Nodskov Rune Juniors Singles Activity, su itftennis.com. URL consultato il 31 marzo 2021.
  7. ^ (EN) Holger Vitus Nodskov Rune Juniors Singles Overview, su itftennis.com. URL consultato il 31 marzo 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]