I Want to Know What Love Is

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I Want to Know What Love Is
Artista Foreigner
Tipo album Singolo
Pubblicazione 13 novembre 1984
Durata 5:06
Album di provenienza Agent Provocateur
Genere Pop rock
Soft rock
Power ballad
Etichetta Atlantic
Produttore Alex Sadkin, Mick Jones
Registrazione luglio 1984
Formati 7", 12", download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Regno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 400 000+)
Dischi di platino Stati Uniti Stati Uniti (2)[2]
(vendite: 2 000 000+)
Foreigner - cronologia
Singolo precedente
(1982)
Singolo successivo
(1985)

I Want to Know What Love Is è una power ballad registrata nel 1984 dai Foreigner e pubblicata come singolo di lancio dell'album Agent Provocateur. Ha raggiunto la prima posizione in classifica sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti, diventando il maggior successo del gruppo. È rimasta una delle canzoni più famose dei Foreigner ed è stata oggetto di numerose cover nel corso degli anni, cover che gli hanno fatto ottenere una longevità tale da permettergli di rientrare nella top 25 della classifica Hot Adult Contemporary Recurrents nel 2000, nel 2001 e nel 2002.[3][4]

I Want to Know What Love Is è stata candidata ai Grammy Awards 1986 nella categoria Canzone dell'anno, perdendo in favore del pezzo We Are the World interpretato dal supergruppo USA for Africa.

Nel 2004 è stata inserita alla posizione numero 476 nella lista delle 500 migliori canzoni di tutti i tempi stilata dalla rivista Rolling Stone,[5] mentre nel 2006 è stata nominata da VH1 come la 65ª più grande canzone degli anni '80.[6]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Scritta e composta da Mick Jones, con una parte non accreditata (qualcosa tra il 5% secondo Jones e il 40% secondo Gramm) di Lou Gramm, I Want to Know What Love Is è stato il singolo di lancio del quinto album in studio dei Foreigner, Agent Provocateur nel 1984.[7][8] La canzone si contraddistingue per essere stata accompagnata dal coro gospel del New Jersey Mass Choir, con la collaborazione inoltre di Jennifer Holliday e dei Thompson Twins. Il coro è apparso anche nel video musicale della canzone.

Mick Jones ha così parlato della collaborazione in studio con il coro:[9]

« Effettuammo un paio di registrazioni, ed andava bene, ma c'era ancora un po' d'incertezza. Così tutti loro si riunirono in cerchio, tenendosi le mani e recitando il Padre nostro. E ciò sembrò ispirarli, in quanto subito dopo registrarono in un'unica ripresa. Io ero in lacrime, perché in studio c'erano anche mia madre e mio padre, e fu così emozionante. »

I Want to Know What Love Is raggiunse la prima posizione della UK Singles Chart il 15 gennaio 1985, spodestando Do They Know It's Christmas? del supergruppo Band Aid dalla vetta delle classifiche del Regno Unito, e rimanendovi per tre settimane. Interruppe inoltre la lunga permanenza di Like a Virgin di Madonna in cima alla Billboard Hot 100, sottraendole il primo posto negli Stati Uniti il 2 febbraio 1985. Si tratta del primo e unico singolo dei Foreigner ad aver raggiunto la vetta della classifica in entrambi i paesi. Fu anche il terzo di quattro singoli del gruppo capaci di raggiungere la prima posizione della Mainstream Rock Songs negli Stati Uniti. Altrove, la canzone passò cinque settimane al primo posto in Australia e raggiunse la cima delle classifiche in Canada, Norvegia e Svezia, mentre arrivò seconda in Svizzera e Sudafrica.

La canzone ha ricevuto pareri positivi dalla critica specializzata, tra cui Bret Adams di AllMusic che ha scritto: «Non è difficile capire perché è diventato il primo singolo dei Foreigner al numero uno. La sua sognante, ipnotica atmosfera è dovuta in parte alla profonda voce di Lou Gramm e ai cori del New Jersey Mass Choir.»[7]

La canzone è stata pubblicata anche in una versione estesa di 6 minuti e 23 secondi. Questa versione presenta un'introduzione leggermente più lunga e un coro vocale più esteso nel finale. Il lato B del singolo, Street Thunder (Marathon Theme), è una traccia strumentale originariamente usata per le Olimpiadi del 1984 tenute a Los Angeles.

Subito dopo che il singolo dei Foreigner raggiunse la vetta delle classifiche, il New Jersey Mass Choir registrò una propria versione del pezzo per un album anch'esso intitolato I Want to Know What Love Is. Il singolo inciso dal coro raggiunse il 37º posto della classifica Hot R&B Songs.

La canzone dei Foreigner è risultata in quarta posizione tra i maggiori successi dell'anno 1985,[10] ottenendo un disco di platino per le vendite negli Stati Uniti[2] e un disco d'oro per quelle nel Regno Unito.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

7" Single Atlantic 7-89596
  1. I Want to Know What Love Is – 5:06
  2. Street Thunder (Marathon Theme) – 4:00
12" Maxi Atlantic 786 913-0
  1. I Want to Know What Love Is (versione estesa) – 6:23
  2. Street Thunder (Marathon Theme) – 4:00
  3. Urgent (versione radiofonica) – 3:57

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1985) Posizione
Australia[25] 5
Austria[26] 22
Belgio (Fiandre)[27] 30
Canada[28] 3
Germania[29] 16
Nuova Zelanda[30] 17
Paesi Bassi[31] 36
Regno Unito[32] 10
Stati Uniti[10] 4
Sudafrica[33] 12
Svizzera[34] 12

Cover di Mariah Carey[modifica | modifica wikitesto]

I Want to Know What Love Is
MariahCareyIWantToKnowWhatLoveIsVideo.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Mariah Carey
Tipo album Singolo
Pubblicazione 28 agosto 2009
(vedi date di pubblicazione)
Durata 3:27
Album di provenienza Memoirs of an Imperfect Angel
Genere Soul[35][36]
Contemporary R&B
Gospel
Etichetta Island
Produttore Mariah Carey, C. "Tricky" Stewart, James "Big Jim" Wright, Randy Jackson
Registrazione 2009
Formati CD, download digitale
Certificazioni
Dischi di diamante Brasile Brasile (2)[37]
(vendite: 1 000 000+)
Mariah Carey - cronologia
Singolo precedente
(2009)
Singolo successivo
(2009)

La cantante statunitense Mariah Carey ha registrato una cover di I Want to Know What Love Is e l'ha pubblicata come secondo singolo estratto dall'album Memoirs of an Imperfect Angel del 2009.[38] Il brano è entrato a far parte dell'airplay radiofonico europeo a partire dal 28 agosto,[39] mentre è stato distribuito per il download digitale negli Stati Uniti il 15 settembre.[40] Mick Jones ha detto della cover della Carey: «Penso che lei abbia realmente mantenuto l'integrità della canzone.L'arrangiamento è molto simile a quello originale. Non hanno manomesso eccessivamente la canzone. Lei ha catturato una certa emotività, un sentimento.»[41]

Giudizio della critica[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo è stato in generale ben accolto dalla critica specializzata. La rivista britannica The Daily Star ha dato alla cover il voto massimo di 5 stelle su 5, lodando in particolare la prestazione vocale della Carey e quella del coro di accompagnamento.[42] Bill Lamb di About.com ha detto che: «la nuova versione di Mariah Carey ha la capacità di lasciare a bocca aperta. La diversità dell'interpretazione vocale dipinta in questa registrazione è impressionante.»[39] Entertainment Weekly ha invece sinteticamente affermato che: «Mariah + Coro + I Want To Know What Love Is = Estasi.»[43]

Meno entusiasta è stato Todd Martens, che sul blog musicale del Los Angeles Times ha scritto: «prendere in prestito una famosa ballad sembra una scelta sicura. È un comodo piano di ripiego ben eseguito dopo Obsessed, ma lontano dai numeri strepitosi. Sarà senza dubbio un successo, ma mi sta dando una ragione in più per temere Imperfect Angel. La presunta rivalità/non-rivalità con Eminem sembrava più che altro una manovra per mantenere la Carey in prima pagina, e reinterpretare i Foreigner sembra proprio il metodo calcolato per condurre la Carey su territori più familiari.»[44]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Per la canzone è stato prodotto un nuovo video musicale, girato a New York nel settembre 2009 e diretto dal regista Hype Williams.[45] Il video è stato lanciato sul sito ufficiale della Carey il 13 novembre 2009.[46] Il video mostra la cantante che si esibisce allo Yankee Stadium, intervallata da riprese degli spettatori, spesso accompagnati da persone a loro care, e di alcuni momenti difficili avuti dagli stessi nel loro passato, mentre si emozionano all'esibizione del brano. Un coro gospel si unisce per cantare con la Carey al centro dello stadio verso la fine del video. La Carey appare con i caratteristici capelli ricci che l'avevano contraddistinta agli esordi, tra il 1990 e il 1993, rispettando quindi il tema Memoirs dell'album.[47]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Mariah Carey ha cantato per la prima volta dal vivo I Want to Know What Love Is durante i due concerti tenuti al Palms Casino Resort di Las Vegas l'11 e il 12 settembre del 2009.[48] Ha poi eseguito la canzone all'Ophra Winfrey Show il 18 settembre.[49] La Carey ha inoltre presentato il pezzo a X Factor Italia l'11 novembre, a diversi anni di distanza dalla sua ultima apparizione in suolo italico.[50]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale
  1. I Want to Know What Love Is (versione album) – 3:26
Singolo digitale britannico[51]
  1. I Want to Know What Love Is (versione album) – 3:26
  2. I Want to Know What Love Is (Moto Blanco Club Edit) – 3:25
  3. I Want to Know What Love Is (Chew Fu Radio Fix) – 3:51
CD singolo europeo[52]
  1. I Want to Know What Love Is (versione album) – 3:26
  2. Obsessed (Cahill Club Remix) – 6:38

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

La canzone ha raggiunto il decimo posto della Hot Adult Contemporary Tracks, portando a 20 il numero totale di singoli di Mariah Carey entrati nella top ten di questa classifica, uno in meno rispetto al record di Celine Dion – la Carey ha poi sorpassato la Dion con il primo posto di Oh Santa! nel 2010.[53] Tuttavia, il singolo ha raggiunto solamente il 60º posto nella principale classifica degli Stati Uniti, la Billboard Hot 100. Nel Regno Unito, la canzone ha debuttato al 19º posto della UK Singles Chart nella settimane terminata il 29 novembre 2009, diventando il singolo di maggior successo della Carey da Touch My Body del 2008, che aveva raggiunto il quinto posto.[54]

La canzone ha esordito in Francia al sesto posto, ottenendo un posizionamento più alto rispetto alla versione originale che si era fermata al 18º posto nel 1985. Il singolo della Carey è arrivato a vendere in Francia 1,910 copie nella sua settima d'uscita e 39,720 copie alla fine del 2009.[55]

La canzone si è inoltre rivelata un successo straordinario in Brasile, dove è rimasta in prima posizione per 27 settimane consecutive, stabilendo un record di permanenza in vetta alle classifiche brasiliane.[56]

Classifica (2009/10) Posizione
massima
Australia[57] 45
Austria[57] 40
Belgio (Vallonia)[57] 14
Brasile[58] 1
Canada[59] 57
Danimarca[57] 14
Europa[60] 16
Francia[57] 6
Germania[57] 37
Giappone[61] 3
Irlanda[62] 41
Italia[57] 42
Portogallo[63] 5
Regno Unito[64] 19
Slovacchia[65] 84
Spagna[57] 41
Stati Uniti[66] 60
Stati Uniti (R&B)[67] 40
Stati Uniti (dance club play)[68] 2
Stati Uniti (adult pop)[69] 39
Stati Uniti (adult contemporary)[70] 10
Svezia[57] 20
Svizzera[57] 25
Ungheria[71] 6

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Luogo Data Formato Etichetta
Stati Uniti 15 settembre 2009[72] Download digitale Island Records
Norvegia 20 ottobre 2009 Remix (digitale)[73] Universal Music
Corea CD singolo[74]
Regno Unito 22 novembre 2009[51][75] Download digitale Mercury Records
Francia 30 novembre 2009[76] CD singolo Universal Music
Germania 4 dicembre 2009[77]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. Digitare "Foreigner" in "Keywords", dunque premere "Search".
  2. ^ a b (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 17 luglio 2015.
  3. ^ Top Music Charts - Hot 100 - Billboard 200 - Music Genre Sales
  4. ^ Top Music Charts - Hot 100 - Billboard 200 - Music Genre Sales
  5. ^ (EN) 500 Greatest Songs of All Time – Foreigner, 'I Want to Know What Love Is', Rolling Stone.
  6. ^ Rock On The Net: VH1: 100 Greatest Songs of the 80's"
  7. ^ a b (EN) Bret Adams, Agent Provocateur - Foreigner | Songs, Reviews, Credits, Awards, Allmusic. URL consultato il 7 marzo 2014.
  8. ^ [[[:Template:BillboardURLbyName]] I Want to Know What Love Is - Foreigner] Billboard Consultato il 13 febbraio 2011
  9. ^ (EN) Foreigner's Mick Jones Looks Back on 'I Want to Know What Love Is', su Ultimateclassicrock.com, 27 dicembre 2013. URL consultato il 7 marzo 2014.
  10. ^ a b (EN) Billboard Top 100 – 1985, su Longboredsurfer.com, The Longbored Surfer. URL consultato il 10 ottobre 2013.
  11. ^ 1986, su Tvweek.ninemsn.com.au, 18 aprile 1986. URL consultato il 24 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2009).
  12. ^ Filmato audio John Farnham and Laura Branigan, su YouTube, 26 agosto 2004. URL consultato il 24 settembre 2009.
  13. ^ Shadows, The – Simply Shadows, su Discogs.com. URL consultato il 18 gennaio 2014.
  14. ^ (EN) Australia No. 1 hits -- 1980's, World Charts, 9 giugno 2013. (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2011).
  15. ^ a b c d e f g h i italiancharts.com - Foreigner - I Want To Know What Love Is
  16. ^ (EN) Top Singles - Volume 41, No. 25, March 02 1985, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 12 dicembre 2014.
  17. ^ Irish Recorded Music Association, Search the Charts - I Want to Know What love Is, Fireball Media. URL consultato il 6 luglio 2014.
  18. ^ Hit Parade Italia - Indice per Interprete: F, Hit Parade Italia. URL consultato il 6 luglio 2012.
  19. ^ (EN) Chart Archive – Foreigner – I Want to Know What Love Is, Chart Stats. URL consultato il 12 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2015).
  20. ^ Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  21. ^ a b (EN) Foreigner – Awards, su allmusic.com.
  22. ^ Foreigner Album & Song Chart History, Billboard. URL consultato il 20 dicembre 2014.
  23. ^ Foreigner Album & Song Chart History, Billboard. URL consultato il 20 dicembre 2014.
  24. ^ (EN) South African Rock Lists Website SA Charts 1969 – 1989 Acts (F), su Rock.co.za, John Samson. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  25. ^ David Kent, Australian Chart Book 1970–1992, Australian Chart Book, St Ives, N.S.W, 1993, ISBN 0-646-11917-6.
  26. ^ (DE) Jahreshitparade 1985, su Austriancharts.at, Hung Medien. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  27. ^ (NL) Jaaroverzichten 1985, su Ultratop.be/nl, ULTRATOP & Hung Medien / hitparade.ch.. URL consultato il 29 novembre 2013.
  28. ^ (EN) Top Singles - Volume 43, No. 16, December 28 1985, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  29. ^ (DE) Single – Jahrescharts 1985, offiziellecharts.de. URL consultato il 24 settembre 2013.
  30. ^ (EN) Top Selling Singles of 1985, Recording Industry Association of New Zealand. URL consultato il 19 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  31. ^ (NL) Jaaroverzichten 1985, su dutchcharts.nl. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  32. ^ (EN) Chart Archive - 1980s Singles, su everyHit.com. URL consultato il 10 ottobre 2013.
  33. ^ (EN) Top 20 Hit Singles of 1985, su Rock.co.za, John Samson. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  34. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 1985, su Hitparade.ch, Hung Medien. URL consultato il 19 ottobre 2013.
  35. ^ News, Mariah Carey. URL consultato il 7 marzo 2014.
  36. ^ News, Mariah Carey. URL consultato il 7 marzo 2014.
  37. ^ I Want to Know What Love Is 2 dischi di diamante in Brasile, radioscope.net.nz. (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2011).
  38. ^ news.news, su Mariahcarey.com. URL consultato il 24 settembre 2009 (archiviato dall'url originale l'8 settembre 2009).
  39. ^ a b Mariah Carey "I Want To Know What Love Is" Goes to European Radio - She Hits It Out of the Park, su Top40.about.com. URL consultato il 24 settembre 2009.
  40. ^ iTunes Store - Mariah Carey - I Want to Know What Love Is - Single - I Want to Know What Love Is, su Itunes.apple.com. URL consultato il 24 settembre 2009.
  41. ^ (EN) I WANT TO KNOW WHAT LOVE IS by FOREIGNER, su SongFacts.com. URL consultato il 20 dicembre 2014.
  42. ^ (EN) Simply The Best 7 Days A Week :: Playlist :: PREVIEW: Mariah Carey, The Daily Star, 7 agosto 2009. URL consultato il 24 settembre 2009.
  43. ^ (EN) news.news, Mariahcarey.com. URL consultato il 24 settembre 2009.
  44. ^ (EN) Todd Martens, Mariah Carey bets on nostalgia, covering Foreigner, The LA Times Music Blog, 18 agosto 2009. URL consultato il 4 settembre 2009.
  45. ^ News | Mariah Carey Finds Love In Reunion With Hype Williams | Singersroom
  46. ^ Mariah Carey Official Website: Music, Videos, Photos, Lyrics, Tour Dates, Forums, su Mariahcarey.com. URL consultato il 7 marzo 2014.
  47. ^ Filmato audio Mariah Carey - I Want To Know What Love Is, su YouTube. URL consultato il 18 dicembre 2014.
  48. ^ SOUNDS: Mariah Carey shows at Pearl give audience chance to get close to star - Neon - ReviewJournal.com, Lvrj.com. URL consultato il 24 settembre 2009.
  49. ^ Mariah Carey's I Want to Know What Love Is, Oprah.com. URL consultato il 24 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2012).
  50. ^ Mariah Carey: "I Want To Know What Love Is" (live @ X Factor Italia - video), su SoundsBlog.it, 12 novembre 2009. URL consultato l'11 dicembre 2009.
  51. ^ a b I Want To Know What Love Is: Mariah Carey: Amazon.co.uk: MP3 Downloads
  52. ^ I Want To Know What Love Is - GERMAN 2track CD Single: Mariah Carey: Amazon.co.uk: Music
  53. ^ (EN) Chart Beat Wednesday: Miley Cyrus, Mariah Carey, Zac Brown Band, Billboard. URL consultato il 7 marzo 2014.
  54. ^ ChartArchive - The Chart Archive, su Chartstats.com. URL consultato il 7 marzo 2014.
  55. ^ (FR) InfoDisc : Les Meilleurs Ventes de Singles en 2009, su Infodisc.fr. URL consultato il 7 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2014).
  56. ^ I Want To Know What Love Is Breaks Airplay Record in Brazil, su MariahCarey.com. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2012).
  57. ^ a b c d e f g h i j italiancharts.com - Mariah Carey - I Want To Know What Love Is
  58. ^ (PT) Brasil Hot 100 Airplay, Brasile, BPP, gennaio 2010, p. 79.
  59. ^ Canadian peak
  60. ^ Mariah Carey Album & Song Chart History, Billboard.
  61. ^ [1]
  62. ^ "Chart Track: Week 48, 2009, Irish Singles Chart.
  63. ^ Mariah Carey – I Want To Know What Love Is – Portugal Digital Songs, Billboard. URL consultato il 12 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2012).
  64. ^ Mariah Carey: Artist Chart History, Official Charts Company.
  65. ^ SNS IFPI, Hitparáda – Radio Top 10.Inserire 2014 nel campo Search.
  66. ^ Mariah Carey Album & Song Chart History, Billboard.
  67. ^ Mariah Carey Album & Song Chart History, Billboard.
  68. ^ Mariah Carey Album & Song Chart History, Billboard.
  69. ^ Mariah Carey Album & Song Chart History, Billboard.
  70. ^ Mariah Carey Album & Song Chart History, Billboard.
  71. ^ (HU) Single (track) Top 40 lista, Magyar Hanglemezkiadók Szövetsége, 9 maggio 2010. URL consultato il 12 settembre 2012.
  72. ^ news.news, Mariahcarey.com. URL consultato il 24 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 14 settembre 2009).
  73. ^ iTunes - Music - I Want to Know What Love Is (The Remixes) by Mariah Carey, su Itunes.apple.com, 16 ottobre 2009. URL consultato il 7 marzo 2014.
  74. ^ (KO) 대한민국 지식문화 대표브랜드 교보문고에 오신 것을 환영합니다. 로그인하시면 다양한 지식문화 서비스를 경험할 수 있습니다. 회원님의 웹브라우저 또는 PC환경에 따라 팝업창로그인 페이지가 제대로 작동하지 않을 수도 있습니다. 본 웹페이지에서 다시 ID와 비밀번호를 입력하여 주시면 정상적으로 로그인 하실 수 있습니다., su Kyobobook.co.kr. URL consultato il 7 marzo 2014.
  75. ^ iTunes - Music - Memoirs of an Imperfect Angel by Mariah Carey, su Itunes.apple.com, 25 settembre 2009. URL consultato il 7 marzo 2014.
  76. ^ I Want To Know What Love Is: Mariah Carey, James "Big Jim" Wright: Amazon.fr: Musique, su Amazon.fr, 9 settembre 2009. URL consultato il 7 marzo 2014.
  77. ^ I Want to Know What Love Is (2-Track): Mariah Carey: Amazon.de: Musik, su Amazon.de, 14 luglio 2009. URL consultato il 15 ottobre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]