Rainbow World Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rainbow World Tour
Tour di Mariah Carey
Album Rainbow
Inizio 14 febbraio 2000
Fine 18 aprile 2000
Tappe 3
Spettacoli
  • 6 in Europa
  • 4 in Asia
  • 9 in Nord America
    19 in totale
Cronologia dei tour di Mariah Carey
Butterfly World Tour
(1998)
Charmbracelet World Tour
(2003/2004)

Rainbow World Tour è il quarto tour della cantante Mariah Carey, per promuovere l'album Rainbow.

La Storia del Tour[modifica | modifica wikitesto]

Carey pubblicò il suo nono album Rainbow nel novembre del 1999 e decise di andare in tour per promuoverlo. Diversamente dalle precedenti esibizioni, il Butterfly World Tour, questo marcò il primo tour della Carey negli USA in 7 anni, dopo il Music Box Tour del 1993, che le procurò una serie di critiche negative iniziali. Oltre a visitare più stati Europei, la Carey visitò anche Singapore per la prima volta.

Il tour fruttò $7 milioni nelle sole date nel Nord America, secondo la rivista Billboard. Reazioni negative si mischiarono a quelle positive, specialmente negli Stati Uniti. Molte persone la rimproverarono di avere una voce roca e stanca durante questo tour. Riguardo alla performance di debutto in America, allo Staples Center di Los Angeles, Variety disse "Lo show di Mariah Carey implora sia semplicità sia coerenza."[1] Riguardo alla data allo United Center, e riflettendo il fatto che quella era la prima volta che Mariah andava in tour scarsamente vestita, il Chicago Sun-Times scrisse che la Carey "si era trasformata da una aspirante Whitney ad una aspirante Britney" e definì il suo approccio al concerto "difficile da interpretare."[2]

Le ultime tre date del tour furono rimandate di qualche giorno (ad esempio, la data del 4 aprile a Boston fu spostata al 13) dopo che la Carey subì un avvelenamento da cibo, provocato dall'aver mangiato ostriche crude dopo il concerto ad Atlanta.[3]

Il concerto[modifica | modifica wikitesto]

Durante questo tour, Mariah eseguì nuove canzoni dall'album Rainbow, come "Can't Take That Away", "Heartbreaker", "Petals", "Thank God I Found You" e molte altre, inclusi alcuni dei suoi più grandi successi.

Ancora una volta, l'amico di vecchia data Trey Lorenz appariva come uno dei coristi di Mariah.

Scaletta del Tour[modifica | modifica wikitesto]

La scaletta del tour subì delle leggere modifiche. In particolare "Make It Happen" e "Without You" vennero cantate nelle date europee, ma non in tutte.

Date del tour[modifica | modifica wikitesto]

Europa
Data Città Paese Luogo
14 febbraio 2000 Anversa Belgio Belgio Sportpaleis
17 febbraio 2000 Milano Italia Italia Fila Forum
20 febbraio 2000 Colonia Germania Germania Kölnarena
23 febbraio 2000 Parigi Francia Francia Palais Omnisports de Paris-Bercy
26 febbraio 2000 Londra Regno Unito Regno Unito Wembley Arena
29 febbraio 2000 Madrid Spagna Spagna Palacio de Deportes
Asia
Data Città Paese Luogo
4 marzo 2000 Osaka Giappone Giappone Osaka Dome
7 marzo 2000 Tokyo Tokyo Dome
9 marzo 2000
13 marzo 2000 Singapore Singapore Singapore Singapore National Stadium
America del Nord
Data Città Paese Luogo
16 marzo 2000 Los Angeles Stati Uniti Stati Uniti Staples Center
18 marzo 2000 Las Vegas Thomas & Mack Center
21 marzo 2000 San Jose San Jose Arena
25 marzo 2000 Chicago United Center
29 marzo 2000 Miami American Airlines Arena
1º aprile 2000 Atlanta Philips Arena
11 aprile 2000 New York Madison Square Garden
13 aprile 2000 Boston Fleet Center
18 aprile 2000 Toronto Canada Canada Air Canada Centre

Note[modifica | modifica wikitesto]