Edgar Bergen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edgar Bergen e Mortimer Snerd (1941)
Statuetta dell'Oscar Oscar onorario 1938

Edgar John Bergen, all'anagrafe Edgar John Berggren (Chicago, 16 febbraio 1903Paradise, 30 settembre 1978), è stato un attore e conduttore radiofonico statunitense, meglio conosciuto come ventriloquo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Chicago, figlio di Nilla Svensdotter Osberg e Johan Berggren, immigrati svedesi. Cresciuto a Decatur, Michigan, quando aveva 11 anni imparò la tecnica del ventriloquio da un opuscolo. All'età di 16 anni tornò a Chicago, dove frequentò la Lake View High School e lavorò in un film muto. La sua prima esibizione pubblica ebbe luogo alla Waveland Avenue Congregational Church, che si trovava all'angolo nord-est di Waveland e Janssen.

Dopo le prime apparizioni, cambiò legalmente il proprio cognome in "Bergen", di più facile pronuncia. Raggiunse la fama lavorando in radio con il suo inseparabile amico marionetta, chiamato Charlie McCarthy. In occasione di una festa a New York in onore di Noël Coward, Bergen e Charlie furono notati da Elsa Maxwell, che li raccomandò per un ingaggio al famoso Rainbow Room.

Oltre al suo lavoro come ventriloquo, Bergen partecipò come attore ad alcuni film e fu un creatore di fumetti. Creò le strisce a fumetti Mortimer & Charlie, che vennero stampate sui giornali dal luglio 1939 al maggio 1940, illustrate prima da Ben Batsford e poi da Carl Buettner.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN34655046 · LCCN: (ENn85129723 · BNF: (FRcb140086458 (data)