W. Howard Greene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar onorario 1937
Statuetta dell'Oscar Oscar onorario 1938
Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore fotografia 1944

William Howard Greene (16 agosto 1895Los Angeles, 28 febbraio 1956) è stato un direttore della fotografia statunitense.

Arrivò al mondo del cinema tramite la Technicolor Corporation e partecipò fin dall'inizio allo sviluppo del cinema a colori. Fra l'altro si occupò delle prime riprese a colori nel film Ben-Hur del 1925. Divenne capocameramen e specialista di riprese a colori lavorando con i più noti registi di Hollywood degli anni Trenta.

Candidato al premio Oscar per la fotografia per ben sette volte, di cui cinque consecutive dal 1940 al 1944[1], lo vinse nel 1944 insieme ad Hal Mohr per Il Fantasma dell'Opera.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Fredric March e Carole Lombard in una scena di Nulla sul serio (1937)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IMDb - W. Howard Greene, imdb.com. URL consultato il 10 gennaio 2016.


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN87048059 · LCCN: (ENn87916643 · ISNI: (EN0000 0000 6051 8689 · GND: (DE138120374
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie